Il cavallo di venerdì mattina !!

Quando eravamo piccoli, giocando sulla battigia, spesso ci capitava di avere tra i piedi questi splendidi pesci, poi come d’incanto è stato un incontro sempre più raro ed negli ultimi anni la presenza di questi splendidi animali si è fatta purtroppo sempre più rara.

Per anni lungo la Riviera del Conero nelle Marche la presenza dei “cavallucci” è andata sempre più diminuendo, molte sono state le cause, l’impatto dell’uomo oltre che l’inquinamento cresente sono state tra le cause principali.

La situazione però  da qualche anno sta lentamente migliorando: grazie ad una crescente valorizzazione del rispetto per il mare questi esemplari si stanno riaffacciando sui nostri litorali.

Proprio I cavallucci marini infatti, sono sicuramente  importanti per valutare lo stato d’inquinamento delle acque, la loro presenza o meno è infatti uno dei fattori che possono farci capire il tasso di salute del nostro mare. Essendo animali molto sensibili all’inquinamento, spariscono quando l’habitat nel quale vivono non è biologicamente sano.
Rivedere con una certa costanza questo piccolo essere in pochi metri d’acqua, in una zona dove non era più presente è per noi una gioia immensa e sempre un incontro fantastico!!

Il cavalluccio marino è un piccolo pesce appartenente alla famiglia dei Sygnathidae.

In Mediterraneo ed in Adriatico, si possono incontrare due specie diverse: l’Hippocampus Hippocampus e Hippocampus Guttulatus o Ramulosus.   Marco

Uno splendido esemplare di Hippocampus ramulosus / guttulatus

Centro Sub Monte ConeroPermalink

Comments are closed.