Guestbook storico

14/03/2011
…….meglio tardi che mai,ma”purtroppo”il mio aereo ha fatto un paio di scali in più e sono”dovuto”rimanere ancora un pò in quel caldo”afoso e insopportabile”,ma ora ke sono tornato in questo bel freddo in mezzo alla civiltà”ke tanto mi mancava”posso scrivere queste 2 righe. Il primo ringraziamento va al mio amico Marco,ke dopo tutti questi anni di amicizia e tuffi continua a stupirmi e farmi conoscere luoghi meravigliosi e incantati come Raja Ampat,dove lo spirito può fondersi con la natura,e farti capire ke la vita non è solo ciò ke ti circonda tutti i giorni.Il secondo va a tutti i compagni di questa stupenda avventura ke mi hanno allietato la dura”sopravvivenza”sull’isola e nel blu. E per ultimo, ma non meno importante,a tutto il diving di Sorido e tutto lo staff del resort. Non riesco a descrivere le immersioni con le parole,perchè non basterebbe un giga di memoria per descrivere le emozioni ke ti fanno provare e ke ti lasciano nel cuore e nella mente. Provare per credere. Grazie e al prossimo buco blu.

Andrea Balestrini – Email : andreabalestrini@tiscali.it
Ancona – Italy

 

26/02/2011
Raja Ampat 2011 ormai sono già passate due settimane dal nostro rientro da quel lungo viaggio…. Ma che Viaggio!!! La sensazione che si vive quando si arriva al bellissimo villaggio di Sorido, immerso nella verdissima vegetazione dell’isola, è quella di un posto incontaminato così come le immersioni, UNICHE , hai la netta sensazione che sia un mondo ancora tutto da scoprire. Coralli intatti e reef rigogliosi con tutti gli abitanti al loro posto . L’incontro con le Mante da solo vale il viaggio, per le grandi Emozioni che trasmettono nel vederle volteggiare sopra la tua testa con la loro eleganza e maestosità. Chiedo scusa al mio Amico Marco per aver ostruito i suoi scatti…. e grazie comunque perché hai capito che non l’ho fatto di proposito…. Sei un Grande. Poi c’e la famosa “Passage” Un immersione durata 98 minuti in un fiume di acqua salata con scorci di rara bellezza, ventagli di gorgonie che si avvicinano alla superficie ed incontrano la luce, i raggi del sole scivolano lungo le pareti di roccia viva ricoperte dalle radici di alberi e mangrovie. Nel rientrare da questa giornata un altro incontro mi ha fatto riflettere, abbiamo osservato un piccolo paese lungo le pendici scoscese dell’isola i cui abitanti ci hanno accolto sempre sorridenti, salutandoci con gioia al passaggio della nostra barca. Sono poveri e non hanno molto , vivono mettendo il pesce pescato ad essiccare su delle specie di graticole al sole, una bella immagine, un esperienza che ti fa riflettere… Chi ha molto di più, qualche volta ha molto meno…. Grazie ancora al mio amico Marco per avermi fatto vivere questo intenso viaggio e a tutti quelli che l’anno condiviso con me. Ciao Stefano

Stefano Pietrobon – –

17/09/2010
Finalmente sono riuscito a vedere la Nicole…ed il prossimo anno ci ritorno per vedere anche tutto il resto. Mi sono divertito! Grazie Martina e Marco!!! Ciaooo

matteo modica – Email : matteomodica@libero.it
trieste – Italy

01/09/2010
Che dire…il Centro Sub Monte Conero e’ stata una piacevole sorpresa…E’stata la prima vacanza in Italia dopo 16 anni di immersioni all’estero,e sinceramente non avevo molte aspettative…e invece Marco Giuliani e il suo staff mi hanno stupito!Il diving e’ perfettamente organizzato,c’e’ anche un biologo,Federico, il che da un valore aggiunto alle immersioni e a quello che si vede sott’acqua,il briefing e’ accurato e molto istruttivo ,sono attenti alle esigenze di noi “fotografi”(e non e’ da tutti) …mi hanno fatto conoscere e apprezzare un mare che non conoscevo,in piu’essendo io “cacciatrice” di nudibranchi ho aggiunto ben 16 nuove specie al mio archivio il tutto grazie a loro!Bravi ragazzi,continuate cosi’! Un’abbraccio Ory and Enry

Ory and Enry Sovico-MB – Italy

29/08/2010
Questo è il nostro secondo anno che veniamo da voi. E dire che vi abbiamo trovato per caso, un giorno l’anno scorso abbiamo trovato il vostro delpi sul camino di casa, lo aveva lasciato li nostro cognato. Abbiamo deciso così di recarci verso il porto per cercare un Dive Center, non necessariamente voi. Infatti (per fortuna nostra) i primi due che abbiamo incontrato erano chiusi. Poi ecco che sulla spiaggia si vede una casetta, svetta e sventola l’inconfondibile bandiera Dan. Attrezzatura appesa ad asciugare, bombole, l’inconfondibile intuito del quale siamo dotati non ci può trarre in inganno … si tratta di un Dive Center!!! Ad accoglierci Marty, voce roca, ci guarda perplessa, ci spiega rapidamente ma precisamente le immersioni e la loro distribuzione nell’arco della giornata, ci appioppa lo sgravio e ci rimanda al giorno dopo. E’ stato così che abbiamo scoperto un luogo meraviglioso dove la bellezza non ti investe a cento all’ora ma si avvicina piano passo dopo passo lasciandosi gustare centimetro dopo centimetro. Luogo vivo sopra e sotto l’acqua. Arrivederci a presto Marco e Claudia

Claudia e Marco – Email : floo77x@gmail.com
Milano – Italy

 

25/08/2010
ieri mia figlia di 6 anni ha per la prima volta fatto snorkeling. Da buona mamma ero preoccupata ed invece è stata per lei un’esperienza fantastica. Era emozionatissima e ha passato ore a raccontare tutte le cose che ha visto. Grazie mille a tutti e complimenti per la professionalità dello staff che ha messo tutti noi a nostro completo agio. Un’esperienza che consiglio davvero a tutti i genitori per i loro bambini. Erika

erika graziotti – Email : erika.graziotti@symbiosi.it
sansepolcro – Italy

25/08/2010
ieri mia figlia di 6 anni ha per la prima volta fatto snorkeling. Da buona mamma ero preoccupata ed invece è stata per lei un’esperienza fantastica. Era emozionatissima e ha passato ore a raccontare tutte le cose che ha visto. Grazie mille a tutti e complimenti per la professionalità dello staff che ha messo tutti noi a nostro completo agio. Un’esperienza che consiglio davvero a tutti i genitori per i loro bambini. Erika

erika graziotti – Email : erika.graziotti@symbiosi.it
sansepolcro – Italy

13/08/2010
ciao Marco e a tutti gli splendidi ragazzi del tuo staff. nel mio piccolo ho continuato ad immergermi ma spero di poter fare qualche tuffo con voi.Quando vi penso mi sorride il cuore.Un abbraccio e buon ferragosto a tutti voi.

isabella zanarotti – Email : isabella.zanarotti@alice.it
lissone – Italy

11/08/2010
Ciao Marco & Co, volevo informavi, che dopo 9 mesi di pausa dalla subacquea (a causa del piccolo divemaster Hans Nils – ora 8 mesi, ma già 65 immersioni – ovviamente nella mia pancia :) , torniamo in Oman e spero di rivederti sott’acqua un giorno. Un bacione e garzie ancora della passione che hai fatto crescere in me. Katja Neisius

katja isabell neisius – Email : katjaisabellneisius@hotmail.com
Muscat – Oman

02/06/2010
Caro Marco, Qualcuno ha voluto che ci conoscessimo, oramai anni fa, in uno dei posti più assurdi e impossibili del mondo: lo Yemen. Da allora, lo ringrazio ancora. In tanti anni di immersioni, in ogni parte del mondo, MAI ho trovato una persona tanto Grande, che non solo conoscesse il mare, ma che sapesse TRASMETTERNE i suoi segreti e condividere questa sua immensa passione. Se avrete la fortuna di immergervi con lui, non chiedetevi “ma come fa Marco a vedere cose dove neppure sbattendoci le riconoscerei?” oppure: “Ma Marco PARLA con il mare o è il mare che viene incontro ad accoglierlo in ogni sua forma e bellezza?” E’ tempo perso…Marco è il GURU, Marco è il cuore, Marco è il rispetto, Marco è l’impersonificazione di chi sa e vive per divulgare una gioia. Immergetevi con lui: il mare non sarà mai stato tanto vicino. Marco non ama il mare. MARCO E’ IL MARE. PS: mi ha fatto un mondo di piacere rivedere dopo tanti anni i ragazzi incontrati in Sudan e Yemen: Picasso, Aspio, Roby…e conoscere le New entries, Marti, Gabry e quanti con cui ho avuto la fortuna di intrattenermi. Grazie ancora ragazzi, a presto!!! derio

derio illumi – Email : derio.illumi@fastwebnet.it
Milano – Italy

17/05/2010
Bella gente…non vedo l’ora di immergermi presto con tutti voi! Saluti&Baci. max:-)

Max Damioli – Email : max@damioli.net
My www: damioli.net
Gubbio – Italy

19/04/2010
Un saluto ad Anna, ed i miei complimenti, contattatemi via mail. Un saluto da PIRMIN

Walter PIRMIN – Email : walter.defendenti@dawosub.com
My www: www.dawosub.com
Milano – Italy

 

30/03/2010
Finalmente un viaggio in un mare caldo dove vedere e vivere tutto quello che ho letto e visto sulle riviste il SUDAN grazie a Pietro A. che mi ha assicurato che ne valeva la pena. Non posso lamentarmi una crociera così bella era impossibile immaginarla sia per le immersioni che per la compagnia trovata a bordo della San Marco. Le emozioni che ho provato immergendomi in queste acque sono davvero impagabili. Grazie a tutti spero di condividere altre 1000 immersioni con tutti voi.

Alessio Spagnul – Email : spagnul.alessio@virgilio.it
Buttrio ud – Italy

28/03/2010
Il Sudan… un viaggio vissuto intensamente! Sia dentro che fuori dall’acqua, merito soprattutto dei compagni di questa entusiasmante avventura con i quali spero di poter condividere al più presto simili esperienze, magari in mille altre parti del mondo! Ero partito con molte aspettative… alla fine, facendo il bilancio, non avrei potuto chiedere di meglio!!! PS: centro sub monte conero… occhio però, non adagiatevi sugli allori… il bollino nero potrebbe essere sempre dietro l’angolo!!!

Pietro Alessio – Email : pietro.alx@hotmail.it
Bagnaria Arsa (UD) – Italy

27/03/2010
Viaggio in Sudan E anche questa volta emozioni ad non finire…Iniziando da quel lungo viaggio dal Cairo visitando per la prima volta Piramidi e Sfinge,alle 24 ore di ritardo per raggiungere Port Sudan…Ma infine che importa,siamo stati un gruppo affiatato e le nostre 16 bellissime immersioni ce le siamo godute,vedendo Squali Martello[con qualche urlo dal Guru...]Squali grigi e banchi di Barracuda volando sopra plato’ ricoperti da coloratissimi Alcionari.Dolce sin fundu il maestoso relitto del Umbria.Emozioni e ricordi che resteranno indimenticabili…UN grazie anche ai fotografi Marco,Giorgio,Roby che mi hanno datto un aiuto a portare a casa questi scatti fatti con la mia compatta G11.Grazie ancora al Guru per aver organizzato questo bellissimo viaggio…Ciao a tutti Stefano Pietrobon

Stefano Pietrobon – Email : stefanopietrobon@hotmail.com
Castelfranco veneto – Italy

23/03/2010
Sudan 2010 Goletta San Marco ……Ricordiamo che il Sudan è un paese estremamente affascinante ma caotico e disordinato. I ritardi sono consuetudini che vanno presi con filosofia. La bellezza del paese compensa qualsiasi piccolo disguido. Buon Viaggio !!!!!!! ….. questo è quello che sul foglio di convocazione e programma di viaggio tutti noi avevamo letto prima di partire per questa crociera subacquea…..il resto è storia e comunque alla fine siamo arrivati a destinazione ! Una barca veramente bella e affascinante tenuta in modo quasi perfetto, un capitano, MOI, disponibile e attento alle nostre esigenze, una guida “PAOLO” unica nel suo genere che ci ha lasciato liberi di fare ciò che ritenevamo giusto ed utile per il nostro divertimento, un mare a volte calmissimo a volte molto mosso, il fascino del faro di Sanganeb e la sua laguna dai mille colori, immersioni tra alcionari variopinti e un blu intenso alla ricerca spasmodica di squali, a volte trovati a volte no, tanti barracuda e il Precontinente, un’affascinante storia di quell’uomo unico , J. Cousteau, Compagni di viaggio perfetti Andrea e l’Inter, Pietrobon il computer , le piramidi e la continua lotta con la macchina fotografica, Andrea l’infermiere alle prese con le sue malefatte, Claudia la sua prima volta con la telecamera ed l’inseparabile Henry Potter ,Giorgio , Roby ed anch’io alle prese con foto che non venivano come le pensavamo. Poi le new entry, Alessio al suo primo viaggio tropicale, assetato di sapere, Pietro alle prese anch’egli con la macchina fotografica ma ancor di più con le malefatte di Andrea (l’infermiere) e Jhoan il norvegese e le sue riprese video, gran belle persone che sono sicuro ritroverò in giro per il mondo . Questo è stato il Sudan da poco trascorso , un’esperienza unica da vivere esclusivamente in barca. Ad Majora Marco

Marco – –

12/03/2010
Compro “il Subacqueo” di febbraio e leggendo un bellissimo servzio sulla SS.MAIDAN e vedo in una foto una faccia consociuta…si è il Guru ! E nella foto di gruppo, poche pagine più in la leggo nella didacsalia alcuni nomi…conosciuti ma non familiari, per me sono Aspio, Giallino. SUB di marzo, foto bellessime di creature inusuali, chissà dove le hanno fatte..a Numana ! e alcune di queste sono di Marco Giuliano, il Guru per tutti. Oggi sono di nuovo in edicola, compro nuovamente il subacqueo. Grande servzio su uno dei migliori diving d’Italia il CSMC, con la foto di gruppo di tanti amici riconosco anche Anna, Roby, il mio compaesano “DIR”…continuo a sfogliare. A pagina 36 una foto con una sagoma familiare: ma questo è ancora il GURU !! Mi ha fatto un grande piacere vedervi e vedere lo spazio che vi hanno dedicato i media, giusto tributo alla grande professionalità, umanità e simpatia. Ci vediamo quest’estate come al solito. un abbraccio a tutti.

Vittorio Maffei – Email : vittorio.maffei@gmail.com
Milano – Italy

11/03/2010
Ciao Marco, quanti anni son passati!…ricordo ancora la splendida immersione fatta alle Tremiti dopo aver conseguito il brevetto open con l’Università.Da te ho imparato veramente tanto!!Baci Chiara

chiara dri – Email : chiaradri@hotmail.com
vicenza – –

20/02/2010
grazie a Marco … incontrato oggi per caso.. per avermi segnalato questo sito e per il gentile omaggio del suo splendido calendario. Spero di immergermi presto con voi… un saluto Silvia

silvia mainardi – Email : silvia.mainardi@tiscali.it
ancona – –

24/12/2009
Un caro augurio a Marco, maestro in mare e amico vero nella vita, e a quanti collaborano con lui . Buon Natale ! Elisa e Fulvio Di Tonno

Fulvio Di Tonno – Email : Fulvioditonno@libero.it
Mestre (VE) – Italy

05/09/2009
grazie ancora per le belle immersioni al conero per la vostra cortesia e disponibilita’! ottimo staff, sicuramente da consigliare agli amici! :-) io da brava somara ho lasciato da voi la maschera…. spero di venire presto a recuperarla, cosi’ ne approfitto per un’altra immersione! un abbraccio e un grazie! a presto! :-)

stefania bulgarelli – Email : stefysaxo@yahoo.it
ravenna – Italy

24/08/2009
Da tempo volevo fare un’immersione nel Conero. Finalmente, qualche giorno fa, ho potuto farla. Ho scoperto questo centro per caso ed è stata una bella scoperta. Grazie a tutto lo staff, per la sua simpatia, disponibilità e professionalità. Quegli elementi hanno reso davvero coinvolgente, una bella immersione come quella al Nicole. Un saluto particolare a “Gas”, ottima guida nella mia immersione. Tornerò il prima possibile. Mi aspettano ancora I Sassi Neri, Le Due Sorelle, Il Trave, … A presto.

Carmine Tomeo – Email : c.tomeo@gmail.com
Vasto (CH) – Italy

20/08/2009
Ciao a Marco e lo staff, E gia 3 settimani siamo tornati a Belgio. Non dimenticheriamo mai le immersioni che abiamo fatto a le due sorelle. Anche il restaurante “city boys” era molto piacevole. E’ stato molto divertente. Grazie di tutto. Michel e Gilles.

Vanhaverbeke Michel – Email : michel.vanhaverbeke@telenet.be
Harelbeke – Belgium

11/08/2009
Mi spiace aver fatto solo 3 immersioni di cui alle 2 sorelle che è valsa la pena alzarsi presto (per me che piace dormire) per questo devo ringraziare Marco. Ringrazio anche Mauri e Martina per la pazienza che hanno avuto. Spero di tornare presto e soprattutto riuscirò a star ferma con le braccia?! Un saluto e complimenti a tutti. CIAO

Laura Laugeni – Email : lalla979@alice.it
Roma – Italy

11/08/2009
Peccato che siamo dovuti scappare a Milano così velocemente. In ogni caso grazie per i preziosi consigli e per aver reso le mie prime immersioni comunque sempre interessanti ci rivediemo l’anno prossimo, per allora spero di essere migliorata abbastanza da riuscire a godere davvero dell’infinita ricchezza che i fondali di Numana sanno offrire. un caro saluto a tutti Claudia e Marco

Claudia Pilotto – Email : floo77x@gmail.com
Milano – Italy

07/08/2009
ciao a tutto lo staff forse riesco venirvi a trovare anche quest’anno all’inizio di settembre (spero) nel frattempo sono diventata un po’ piu’ bravina ho voglia di vedervi e di immergermi con voi a presto…isabella

isabella zanarotti – Email : isabella.zanarotti@it.zurich.com
lissone – Afghanistan

01/08/2009
Oltre a quello fatto dal vivo, aggiungo anche qui un ringraziamento a Marco e a tutto lo staff per le ottime immersioni fatte in questi 3 giorni (meravigliose quelle sulla Nicole), la pazienza e i preziosi suggerimenti per chi è ancora alle prime armi. L’anno prossimo prometto di tornare almeno per un weekend, e mi impegnerò per togliere ancora qualche kg di piombo, così non sarà più necessario l’intervento diretto di Marco… ;-) Alla prossima!

Giulio Pizzo – Email : julianross@hotmail.com
Conselve (PD) – Italy

30/07/2009
Ciao Marco. Grazie per la bella immersione della scorsa settimana. Grazie anche per i consigli chiari e semplici che tu e Martina avete saputo dare a noi due neofiti. Alla prossima. Enza e Stefano

stefano gresta – Email : sgresta@tiscali.it
My www: enzalongo.com
Catania – Italy

21/07/2009
Ciao Marco, nel firmare anche io questo guestbook, colgo l’occasione per fare i complimenti a te e al tuo staff per il servizio ineccepibile che sapete offrire ogni volta che mi ritrovo a fare un tuffo insieme a voi. Il Mare Adriatico riesce, anche grazie al vostro operato, a destare in me un suggestivo e rinnovato interesse alle creature che vi si incontrano. Grazie, p.s. damn!! peccato per la macchina fotografica allagata (mi avresti sicuramente profferito nuove e preziose dritte…) http://www.flickr.com/photos/carcharodon/sets/72157608503283592/ romano/u

romano romanu – Email : romano.romanu@polito.it
torino – Italy

18/07/2009
Ciao Marco… purtroppo non ho potuto che fare una sola immersione perchè rientravo dalle ferie…. ma devo dire che non mi aspettavo di fare una bella immersione come abbiamo fatto, per me se ti ricordi era la prima immersione in quelle zone…. davvero molte cose da vedere e da scoprire.. e poi complimenti per la Tua preparazione in biologia… Ciao e buon lavoro Andrea

Andrea Fantacci – Email : andrea.fantacci@tin.it
PISTOIA (PT) – Italy

18/07/2009
I was very lucky to experience my first dive at Centro Sub Monte Conero after becoming a certified diver. The ocean was beautiful, the creatures were strange and coloful. Marco looked after me and corrected my (many) mistakes and reminded me why I learned to dive in the first place. I particularly enjoyed our dive at the sunken wreck in Numana. It was a thrill to swim through it. Marco, many thanks to you and best of luck in your adventures. Can’t wait to come back. Sincerely, Tom Anaya California/Moscow

Tom Anaya – Email : tom.anaya@gmail.com
Moscow – Russia

28/06/2009
21.04.2005…avevo promesso ke sarei tornato…ma mica ho detto quando?! Apparte tutto, priporpio in questi giorni ieri) sono passato daventi al Centro Sub e guardand oMarco con i vari turisti mi è venuta una gran nostalgia…a dire il vero è proprio dal 2005 ke nn faccio immersione ma ultimamente x me le cose sono un po+ò cambiate…il 9 settembre dello scorso anno sono arrivate 2 nuove “VERDINE” e come dire…ho messo la testa a posto…(ok è una battuta!), però le VERDINE sono vere! Ieri passando mi sono chiesto, ma tra quanto potrò tornare in acqua e subito la mia compagna guradando il mio sguardo mi ha detto “nn ce pensà!” ma visto ke ho sistemato tutta l’attrezzatura vorrei tornare…qundi Guru, a presto e nn te n’ca..à se nn sono molto acquatico all’inizio…ciaooooo

Marco Verdini – Email : marcoverdini@hotmail.com
Osimo – –

13/05/2009
A me è piaciuto il filmato della nave, ho visto anche una medusa bellissima! Roberto ci ha detto che si diverte molto sott’acqua a nuotare vicino a tanti pesci. Grazie per tutto ciò che ci avete regalato, ricordatevi di venire il prossimo anno.
Keven IIIB

Ho conosciuto tanti tipi di pesci che abitano nel nostro mare, è stata una sensazione bellissima vedere le tartarughe libere. La scuola a volte è proprio emozionante!!!
Jenny Abatelli IIIB

Mi sono divertita a vedere i vari filmati che sembrano inverosimili, posso affermare che la natura è magica
Yasmine IIIB

E’ stata un’esperienza molto bella e mi è piaciuto tutto quello che ci avete detto e fatto vedere . Quando ho visto la nave “Nicole” spezzata ho provato un po’ di tristezza. I pesci molto simpatici mi hanno rallegrato. Spero di rivedervi presto!!!
Nicoletta Sassaroli IIIB

A me è piaciuto vedere le tartarughe curate e di nuovo buttate in acqua, è stato molto interessante imparare la vita sottomarina e osservare i capolavori della natura.
Filippo Scarabotti IIIB

UN GRAZIE PARTICOLARE DALLE INSEGNANTI!!!!!!

Scuola primaria Pianello – –

13/05/2009
A me è piaciuto vedere quando avete buttato in mare le tartarughe e poi tutti quei pesci bellissimi! E’ stata interessante la storia della nave “Nicole” diventata ormai un ecosistema. Ricordatevi di noi anche l’anno prossimo.
Nicola Galeazzi IIIB

A me è piaciuto molto questo incontro, sono molto affascinata dalle creature che popolano il mare: piante ,animali e crostacei. Mi e piaciuto così tanto che vorrei fare la subacquea per fotografare i fondali marini.
Anastasia Compagnoni IIIB

A me è piaciuta la nave “Nicole” affondata nel mare Adriatico è diventata un ecosistema: tante cozze erano attaccate alla nave.
Khadija IIIB

Mi è piaciuto conoscere molte specie di animali e il mondo marino.
Cristina Marasca IIIB

In questa esperienza mi e piaciuta l’esperienza della nave “Nicole” che è diventata un albergo di lusso per i pesci .
Federica Passatelli IIIB

E’ stata una giornata indimenticabile.
Tiziano Lancioni IIIB

Scuola primaria Pianello – –

13/05/2009
Oggi mi è piaciuto molto vedere l’entusiasmo dei subacquei nel mostrarci le meraviglie del mare ,da grande vorrò fare questa esperienza.
Christian Ranco IIIA

Grazie per essere venuti nella nostra scuola “G. Rodari” a spiegarci l’ambiente del mare e a farci conoscere tanti tipi di pesci.
Alex IIIB

Mi ha colpito molto il filmato dei subacquei, gli adesivi, il giornalino con tante notizie sul mare e il portachiavi a forma di pinnetta.
Pietro Troiani IIIB

Grazie per averci fatto conoscere ancora di più il mare…..a me è piaciuto tutto!!
Fatna IIIB

Mi ha colpito la storia della nave “Nicole” che è affondata e è diventata un ecosistema.
Michael Balducci IIIB

E’ stata una bella esperienza vedere la nave “Nicole” affondata che è diventata la casa di tanti pesci. E’ stato un giorno bellissimo.
Francesco Marasca IIIB

Scuola primaria Pianello – –

13/05/2009
Il mare mi ha stupito, non pensavo mai che fosse così meraviglioso.
Arianna Zingaretti IIIA

I tesori della natura sono sotto il mare , l’ho scoperto grazie a voi.
Letizia Cocciarini IIIA

Questa mattina abbiamo visto un filmato stupendo e mi ha meravigliato molto tutti quei pesci che si sono insediati dentro la nave “Nicole”, E’ stata proprio una bella esperienza.
Alessio Badiali IIIA

Non sapevo che il mare fosse ricco di animali e di piante , oggi grazie a voi, ho imparato a rispettarlo e ad amarlo.
Jacopo Marsca IIIA

A casa ho un acquario e mi sembrava bellissimo , oggi ho capito che l’acquario più bello del mondo è il mare Adriatico.
Alice VigoIIIA

Scuola primaria Pianello – –

13/05/2009
Mi sono stupita perché ho visto tutti quei tipi di pesci. Il mare è un bene prezioso che dobbiamo conservare e rispettare.
Sofia Sbaffi IIIA

Il mare Adriatico mi ha stupito non pensavo che fosse così meraviglioso.
RiccardoCiampichetti

La nave “Nicole” affondata alcuni anni fa nel nostro mare Adriatico, è dimora di moltissimi pesci. Che sorpresa!!! Non l’avrei mai immaginato.
Violini Eleonora

Io non pensavo mai che il fondale del mare fosse così bello. Mi è piaciuto molto perché tutti quei tipi di pesci sono stupendi.
Ilaria Maiolatesi

Grazie di cuore a voi che mi avete fatto vedere le mille specie del mare. Sono molto curiosa di osservare con i mie occhi le meraviglie del fondo marino e da grande vorrò fare la subacquea.
Giulia Pertosa IIIA

Scuola primaria Pianello – –

13/05/2009
Il mare è una cosa preziosissima che non bisogna rovinare, anzi conservare con cura. Ciò che mi è rimasto più impresso è quando ho visto la nave “Nicole” affondata alcuni anni fa ora piena di pesci .E’ stata una mattinata stupenda ,ho imparato tante cose, grazie a degli esperti simpaticissimi.
Nicolò Faini IIIA

Oggi sono arrivati dei marinai che hanno esplorato il mare e ci hanno fatto vedere dei video bellissimi .Grazie a loro abbiamo scoperto nuovi tipi di pesci e piante.
Marco Spera IIIA

Io non immaginavo mai che il mondo sott’acqua fosse così bello.
Alessia Biagioli IIIA

Scuola primaria Pianello – –

 

21/04/2009
ciao marco, we´re back in germany and we would like to say “thank you” again for the pleasant dive with you and your crew. best regards, martin

Martin – Email : m.leigeb@freakmail.de
- Germany

21/02/2009
..21.02.2009,sono seduto davanti al computer e finalmente provo a scrivere per la prima volta qualche riga,incalzato da Marco(ha veramente ragione!),ma sarà per il fatto che non amo molto la tecnologia,o forse proprio per pigrizia.Potrei dire molte cose,in fondo sono ormai tre anni abbondanti che frequento il CSMC;con Marco e tutto lo staff ho condiviso tante belle giornate,ho passato momenti indelebili,”notti fantastiche”(parlo di notturne),ho fatto alcuni viaggi,ho preso un brevetto,un altro tenterò di prenderlo (chissa!!),ho conosciuto amici e persone veramente in gamba.Che dire…semplicemente fantastico tutto ciò;non finirò mai di ringraziare tutti voi,quello che avete costruito e che portate avanti da anni non è da poco in questi tempi…E rivolgendomi a coloro che non ci conoscono,io dico provate a venire,provate a fare un’immersione e capirete che la subacquea è molto di più di un semplice “tuffo”.E che dire dell’ultimo viaggio da poco concluso alle Maldive,meraviglioso,rilassante,fantastico, culturale,un viaggio senza tempo.Infine grazie ancora Marco per tutto e per avermi dato modo di conoscere la persona con la quale condivido oggi i miei giorni e i miei “tuffi”…-Max-

Andrea Bonfigli – Email : andrea.bonfigli@alice.it
Ancona – Italy

21/02/2009
[...] Il motivo “vero” per cui ho iniziato a scrivere è il sogno che abbiamo vissuto a gennaio alle Maldive…lo spettacolo che abbiamo visto sott’acqua è difficile da raccontare…è da vivere!!! Abbiamo sognato tuffo dopo tuffo tra le meraviglie incontrate lì in fondo al mar…non son mancate le risate…e…e non vedo l’ora di ripartire…a quando le prossime bolle??!!!! Un saluto a tutti voi da Alix!!!

Alice Capitanelli – Email : dreamaly@hotmail.com
Ancona – Italy

21/02/2009
I sogni son desideri…e al Centro Sub Monte Conero in questi ultimi mesi molti ne son divenuti per me realtà…E’ già un po’ che avrei voluto lasciare un piccolo segno tra le belle parole di questo guestbook, ma mi è servita l’ultima “spinta” del Guru ed ora eccomi qua…Non posso che ringraziarvi tutti…dal primo all’ultimo…a Marco per il bel gruppo che in tutti questi anni e con tanta passione hai creato (non smettere mai di lottare per tenerlo unito)…e a tutti voi,l’anima del CSMC, per le belle persone che siete…ognuno così diverso dall’altro ma tutti uniti da una grande passione per il mare e dalla voglia di divertirsi ad ogni costo…per tutti i nuovi amici “di acqua” e “di terra” che in questo diving ho trovato…grazie!! E’ con tutti voi che ho trascorso giorno dopo giorno, tuffo dopo tuffo, una delle più belle estati…con Marco, Gabry e Roby ho fatto le mie prime bolle…ed ora (mi dispiace per voi) non smetterò più di vivere la magia che c’è solo in fondo al mar…Un altro ringraziamento speciale a questo diving…luogo di incontri sott’acqua e non…che mi ha fatto conoscere una persona importante con cui condividere mille altre avventure… [..Alix continua..]

Alice Capitanelli – Email : dreamaly@hotmail.com
Ancona – Italy

21/02/2009
Maldive 2009 dalle “socette” del Centro Sub Monte Conero… Questa è stata la nostra prima vacanza insieme a voi…non dimenticheremo mai la continua corsa contro il tempo tra un’immersione e l’altra scandita dalle parole “BRIEFING” e “AVANSCUREEEE”…!!!…ma una volta partite non ci siamo più fermate…circondate dal vortice di emozioni dato da squali, mante, murene, pesci pagliaccio di tutte le forme e dimensioni, trigoni, tartarughe e delfini…e dal grandissimo sforzo fisico e psicologico fatto per tenere il vostro ritmo!!! Grazie all’”Adventurer 2″, Abdu, Kude e tutto il suo staff e a tutti voi, Marco, “Il Guru”, Gabry e Roby. Alla prossima avventura…ci saremo…Alix e Splendida!!!

Alice Capitanelli e Paola Piergiacomi – Email : dreamaly@hotmail.com
… Ancona e Camerano … – Italy

20/02/2009
dear all, last week i sent you an email concerning our spring holidays on eastern 09 and our wish to dive with you at monte conero. unfortunately i get no reply. so maybe you didn´t receive the mail. we are 4 divers from germany and stay near ancona from 12.04.09 to 18.04.09. we would be very to hear from you. best regards, martin

Martin Leigeb – Email : m.leigeb@freakmail.de
Kirchberg – Germany

17/02/2009
Ciao Guru, come vedi quando il gatto non c’è i topi ballano! In pochi hanno”fatto i compiti” ma + che per mancanza di tempo (qua la gente lavora!) personalmente per la difficoltà di descrivere a parole l’esperienza che abbiamo vissuto insieme! Oriella ci ha aiutato con la poesia, ma solo gli occhi sanno veramente cosa significa!Per qule che mi riguarda dopo questa esperienza mi sento cresciuta come subacquea grazie alla tua/vostra estrema professionalità. Che dire del cibo e della gentilezza dei maldiviani: splendidi come il loro sorriso! A presto

daniela sama – Email : dany.dolphin@libero.it
cesena – Italy

17/02/2009
Il mio incontro con le Maldive. Nella mente, negli occhi e nel cuore, il ricordo, ma solo la poesia può esprimere le parole. “I miei cofanetti sono i gusci delle ostriche, nei quali tengo le mie perle orientali; per aprirli uso la marea, chiave che spalanca i gusci delle ostriche, dopodichè prendo quelle perle orientali e faccio corone; e indosso il semplice corallo che arrossisce al contatto dell’aria. Siedo a cantare sulle onde d’argento e allora i pesci stanno ad ascoltare: poi, sedendo su una roccia, mi pettino i capelli con una lisca di pesce; nel frattempo Apollo, coi suoi raggi, me li asciuga dai rivoletti d’acqua. La luce fa splendere la superficie dell’acqua e fa uno specchio dell’immenso mare: così quando nuoto in alto sulle acque, mi vedo mentre scivolo già: ma quando il sole comincia a scottare torno alle mie acque e mi tuffo sino in fondo: allora le acque scorrono sulla mia testa in onde increspate, a cerchi concentrici, e così io sono incoronata dalle acque.” Margaret Cavendish, 1668

Oriella Zaraldi – Email : oriella.zaralid@libero.it
- –

28/01/2009
supponevo che l’Altissimo fosse anche profondissimo (in senso subacqueo) ma non sapevo che per fare il mare si fosse ispirato alle Maldive (mamma che posto…..!!!!)

paolo santinelli – Email : paolosanto@libero.it
ancona – Italy

08/10/2008
CIAO A TUTTI,ANCHE SE UN PO’IN RITARDO VOLEVO ANCORA RINGRAZIARVI PER IL TEMPO,E LA SIMPATIA CHE MI AVETE DEDICATO, E PER LA PASSIONE CHE MI AVETE TRESMESSO.MI SPIACE SOLAMENTE CHE CAUSA TEMPO ABBIA POTUTO FARE MENO IMMERSIONI DELLE PREVISTE.HO VOGLIA DI VEDERVI PRESTO E SOPRATTUTTO DI POTERMI IMMERGERE ANCORA CON VOI E CON ALTRI AMICI P.S. A MARCO GLI ACQUISTI MARCHIGIANI (VINO,DOLCI ETC) ERANO DELIZIOSI!! ISABELLA

ISABELLA ZANAROTTI – Email : ISABELLA ZANAROTTI@.IT.ZURICH.COM
LISSONE (MI) – Italy

26/09/2008
Ciao Marco, finalmente dopo diverso tempo (primi 15 gg di luglio n.d.r.) riesco a scriverti due righe per ringraziarti delle stupende immersioni che abbiamo fatto insieme. Non essendomi mai immerso da quelle parti, le prime immersioni mi sono sembrate un pochino strane, ma con il passare del tempo mi sono “abituato” ed ho imparato a guardare ed ad apprezzare, con il tuo aiuto, quel tipo di mare che (anche con la maschera che mi hai tolto, maledetto) era particolarmente diverso da quello a cui ero abituato da sempre. Comunque grazie ancora di tutto e spero di poter ritornare per altre immersioni e soprattutto per offrirti una bella mangiata di pesce!!!! AH AH AH (dù spaghi con l’astice!!!) Scherzooooo!!! Ciao.

Stefano Serandrei – Email : s.serandrei@consorzioimpreseascensori.com
Cinisello Balsamo – Italy

19/09/2008
un saluto a tutti … volevo lasciare una notizia in anteprima.. Oggi, 19 settembre 2008 presso la sala Consigliare del Comune di Morciano di Leuca, nel Salento, è stata deliberato di assegnare in Comodato Gratuito l’ex Convento dei Carmelitani alla Fondazione Jean-Michel Cousteau’s Ocean Futures Society. Alla illustre presenza del Presidente della Fondazione Francesco Arcoleo e di tutto il Consiglio Comunale presieduto dal Sindaco Giuseppe Picci, si è dato il via ufficiale a questa grande avventura che vede Morciano di Leuca parte attiva all’interno di un progetto di importanza e valore universale. Ciao e grazie

Pantaleo Ciullo – Email : pantaleo@torrevado.info
My www: www.torrevado.info/
Torre Vado – Italy

26/08/2008
Sabato dopo le immersioni stavo mangiando un piatto di pasta con Marco e roby ed altre persone. La moglie di Roby (scusa non mi ricordo il tuo nome) mi stava dicendo che si ricordava di avermi già visto al diving prima di questa stagione… ed effettivamente i miei 8 o 10 tuffi a Numana li faccio ormai da qualche anno. Sabato, entrando nel relitto, mi è subito montata l’ansia come mi succede tutte le volte che ho un tetto sopra la testa. Come sub devo ancora migliorare molto ! Appena tornato in barca commentavo la cosa con Giallino, la mia guida. Gli ho detto che per me avere una piantina dell’interno con le vie di fuga sarebbe stato più tranquillizzante. siamo quindi tornati in porto, abbiamo scaricato, lavato, impacchettao l’attrezzatura etc etc. quando chiedo a Giallino di firmare la mia 110° immersione vedo che prende carta e penna e disegna, con la sua consueta precisione l’interno e mi spiega i dettagli. Grazie a Giallino per l’attenzione e grazie a tutti, sabato è stato un giorno difficile. Questo è uno di motivi per cui il sabato alle 5,20 sono in piedi per andare a Numana. A presto Vittorio, muck diver milanese

Vittorio Maffei – Email : vmaffei@lastminute.com
Milano – –

25/08/2008
Grazie Marco, e grazie a tuti i tuoi collaboratori, siete riusciti in pochissimo tempo a farmi apprezzare il vostro mare e a vedere la vita marina con un occhio diverso. Ci si rivede presto. Maurizio

Maurizio Ambrosini – Email : ifiv@libero.it
Vigevano – Italy

11/08/2008
Caro Marco, volevo ringraziarti insieme allo staff per avermi fatto amare il mare e di aver avuto la pazienza durante i vari corsi e viaggi. Lascio per lo meno temporaneamente il mio lavoro di ginecologo per avventurarmi nella subacquea dell’Oman insieme al mio marito Patrik. Grazie ancora – magari ci vediamo in Oman – sembra essere ancora uno degli ultimi paradisi subacquei. Bacione K

katja isabell neisius – Email : katjaneisius@gmail.com
My www: seashirt.org
- Oman

30/07/2008
E’ stato un enorme piacere condividere una giornata così splendida con persone come voi.
Tutto lo staff dell’OINK vi ringrazia per l’accoglienza , l’organizzazione delle immersioni è stata impeccabile. Fantastico ciao Andrea
PS.Non sarebbe male l’idea di organizzare qualche cosa tutti assieme ……….!!!!!!!!

Andrea OINK – –

29/07/2008
Immersione alla nicole del 26/07/08 ore 08,00. Grazie a giallino che nonostante la fitta “nebbia” ci ha fatto vedere con professionalità e pazienza cose bellissime. un saluto a marco che con i suoi preziosi consigli mi ha fatto passare il preoccupante “formiccicolio” che avevo al gomito!!! ciao mauro

mauro fracassini – Email : m.fracassini@fime-motors.com
fabriano – Italy

28/07/2008
Allo staff per la professionalità dimostrata e la cordiale assistenza. Un saluto riservato a Marco per i preziosi consigli e la disinteressata disponibilità. A presto… Francesco immersione del 26/07/2008 Relitto della Nicole (nonostante la “nebbia”…bellissimo) Gruppo di Ravenna. PS Grazie per l’aria ;-) Francesco(Chico’s)

Chico’s – –

26/07/2008
“…aprire la mente…” il problema da oggi in poi sarà… controllarla! Grazie per le tue fotografie, grazie per le tue parole, grazie per le emozioni che trasmetti! Come il Sole che sorge sul Mare… A presto!

lorenzo spernanzoni – Email : info@lorenzospernanzoni.com
My www: www.lorenzospernanzoni.com
Montecassiano – Italy

06/07/2008
Sono le 5.30, il gommone del CSMC punta verso la Nicole. Guardo a nord e davanti a me lo spettacolo dell’alba sulle due sorelle con i suoi colori che vanno dal giallo al rosso intenso. Mi esce un sospiro, sto ritornando in acqua dopo quasi due anni. Un po’ di tensione c’è, ma tutto ritorna ad essere familiare mentre scendo lungo la cima. Davanti a me Martina che è stata compagna di immersione diverse volte prima del lungo stop. Sono felice, sono in acqua, sono sott’acqua. Arrivata giù faccio un check, SI è tutto OK, realizzo……. CHE FIGATA!! Sono tornata alla mia grande passione! Il tempo per un sorriso e via si parte. E per il momento nessuno mi può più fermare! ;-)

Laura Boari – Email : laura@keypass.it
Camerano – Italy

03/07/2008
Grazie Marco! E grazie anche ai meravigliosi Gabriele e Giallino, agli amici egiziani della Planet One che dal 1 al 8 giugno ci hanno consentito di vivere emozioni subacquee incredibili tra squali martello e… longimanus, ma anche alla ricerca di nudibranchi ed altri amici colorati. La compagnia era affiatata e senza ombre, il cibo ottimo ed abbondante. Anche chi, come me, vive oberato di probelemi legati al proprio lavoro ha potuto lasciare a casa i pensieri, godendosi il Mar Rosso vero, a molte miglia dalla costa!! GRAZIE DI CUORE. Roberto M.

roberto mazzanti – Email : studio.mazzanti@fastnet.it
ancona – Italy

09/06/2008
I love the page so carry go my dear.

ABA IMO – Email : ABA@yahoo.com
My www: www.ase.com
ABAIMO – Belgium

30/05/2008
Non capita tutti i giorni che una scuola abbia la fortuna di fare una gita in mare su un gommone, per questo vogliamo ringraziare Marco e Alessandro e non vediamo l’ora di ripetere questa indimenticabile esperienza. Anche noi amiamo il mare, lo vogliamo sempre pulito e ricco di vita e per questo abbiamo prodotto uno spot…grazie a voi, alla vostra pazienza e professionalità. Ora tra noi molti stanno pensando di seguire Leo nelle immersioni…naturalmente dopo aver seguito il corso. Stupendo anche il giro in “apetto giallo”…. Ancora grazie e arrivederci a settembre!!! dalle classe seconde di Offagna

classi seconde scuola C.G.Cesare – Email : sms.offagna@libero.it
My www: iscgcesare.it
Offagna – Italy

20/05/2008
Ciao e grazie allo staff del centro sub monteconero,in particolare grazie a Marco giuliani per le belle immersioni e per la sua proffessionalita nel campo della subaquea,un mostro di conoscenza del mondo sottomarino,in particolare sulla fauna e flora sommersa della riviera del conero e sopratutto sul relitto della Nicole che conosce come le sue tasche. Spero di ritornare al piu presto a Numana per immergermi con Marco eil suo staff molto competente ancora grazie e a presto per nuove aventure sott’acqua. CIAO GURU………..

Polizzi Giuseppe – Email : pennyjo64@hotmail.com
belgio – Belgium

16/05/2008
IL MARE: “UN MONDO SCONOSCIUTO”

Trovarsi sott’acqua è come entrare in una nuova dimensione; la luce del sole non filtra ed i rumori sono attutiti dall’acqua.
Cambiano le nostre sensazioni, ci pare di essere leggerissimi; ci sembra di esplorare un mondo sconosciuto.
Marco Giuliano è riuscito con le sue fantastiche foto ed i suggestivi servizi a farcelo conoscere facendoci tuffare virtualmente nelle meraviglie celate nel fondo marino, in particolare riferendosi al “ nostro mare”: la zona del Monte Conero dove abbiamo la fortuna di abitare.
Vedere che i fondali rocciosi e frastagliati del nostro mare sono ricchi di animali e vegetali è stata una scoperta sensazionale.
Ci siamo subito immersi con la fantasia nella profondità dell’azzurro mare con gioia ed entusiasmo.
Quanti pesci abbiamo scoperto ( altro che merluzzi e sogliole che i nostri genitori ci obbligano a mangiare).!!! Ci sono dei pesci e precisamente I NUDIBRANCHI DEL CONERO che al solo sentire il nome ci fanno “accapponare” la pelle (li abbiamo solo noi, sono del Conero!!!).
I Nudibranchi sono una ricca varietà di colorati pesci, ce ne sono di tutte le forme, colori e dimensioni: rosa sfumato, piccolissimi con occhi sporgenti con uno sguardo birichino come un monello; rosa e gialli con la forma e la leggiadria di un farfalla; gialli con gli aculei che potrebbero essere la versione bella del riccio con dimensioni ridotte e poi tanti , tanti altri.
Un’altra “meraviglia “ del nostro mare è il relitto della “ Nicole,” una nave affondata nel gennaio 2003 a bassa profondità.
La nave in poco tempo si è ricoperta di cozze e spugne ed è meta di molti pesci che le girano costantemente intorno.
Questa estate abbiamo deciso di prendere il brevetto di sub e siamo certi che andando in esplorazione della “Nicole” vedremo una schiera di sirene uscire dalla nave trasportando un enorme forziere pieno di oro e gioielli… altro che i libri che leggiamo!!!!!
La realtà a volte supera la fantasia!!!!!!

LUISA MORELLO A NOME DI TUTTA LA 1 B
Scuola media M.P. Renaldini, Sirolo.

LUISA MORELLOSirolo -

05/05/2008
I 5 VENETI ALLA FIERA DEL “NUDIBRANCO”
& Il protettore del Santo Muck-

Era da molto tempo che il nostro Life coaching “BOIACA” insisteva per effettuare una spedizione in terra marchigiana alla ricerca di nuove specie di quegli “esserini colorati” di cui tanto è ghiotto. Ma per convincerci a seguirlo ci svelò il vero motivo delle sue insistenze…. Fin da bambino, rimaneva ore e ore ad ascoltare suo nonno che gli narrava storie e leggende su questi esseri mitologici che popolavano gli abissi, e di come solo grazie all’intervento di un prode cavaliere delle onde si fossero salvati dall’estinzione. Nonostante le insistenze del giovane il nonno non gli rivelò mai l’identità del cavaliere. Fu solo in punto di morte che suo nonno con l’ultimo respiro, lo chiamò a sè e con l’ultimo filo di voce gli sussurrò: “Franco oh Franco ora sei pronto, recati in quel di Numana e cerca il cavaliere, è l’ultimo discendente della casata dei Muck vive in una capanna di legno sulla spiaggia, ora avrà circa 120/130 anni ma sicuramente non avrà più la sua chioma fluente, si nasconde sotto il nome di MARCO GIULIANO, nome in codice “GURU” mi raccomando fa presto”.
Fu così che ci lasciammo convincere e Franco finalmente dopo 25 anni (meglio tardi che mai) riuscirà a soddisfare l’ultimo desiderio del nonno.
Figuratevi voi la sorpresa, una volta arrivati, quando scoprimmo che il prode cavaliere aveva si circa 120/130 anni e gli mancavano i capelli, ma in compenso era bello abbronzato gestiva un diving ben avviato: IL CENTRO SUB MONTE CONERO”, con due gommoni (non salite su quello che monta motore EVINRUDE), un APE CROSS a propulsione nucleare e poteva contare sulla collaborazione di guide veramente ben addestrate. A proposito ASPIO è il nome di un istruttore non di un’aspirina della Bayer, ma a parte questo è veramente bravo, e potete stare tranquilli anche se v’immergete con Tsunami GABRIELE vero specialista della “vomito dive” nonché l’unico che parla l’italiano in tutte le Marche. Un grazie anche a ROBERTO a MARTINA , MAX e a tutti coloro che ci hanno assistito durante le immersioni.
Piccola richiesta a Marco: “ho notato nella sezione staff che il curriculum di GABRIELE non è ancora stato compilato, se vuoi posso darti una mano io…….”
Mi sono permesso di raccontarvi la nostra avventura presso il “CENTRO SUB MONTE CONERO” in maniera così goliardica, perché nonostante siano dei veri professionisti nel loro lavoro, non sono persone arroganti e presuntuose, anzi sono dotate di uno spirito e di una simpatia che difficilmente si trovano presso altri diving. Ultima cosa: in Marco troverete una persona che della subacquea non ne ha fatto solo un lavoro ma anche una ragione di vita, e rimarrete stupiti di quante cose egli sappia e di quante iniziative abbia intrapreso per rendere migliore l’ambiente in cui noi ci immergiamo.
Per concludere, sono stati tre giorni veramente divertenti in cui abbiamo avuto la fortuna di immergerci con delle persone che ci hanno fatto sentire prima che clienti degli amici.
P.S. non perdetevi assolutamente l’immersione notturna e diurna al relitto della NICOLE.
MICHELE

Michele Agostini – Email : amministrazione@agfgroup.it
-

24/03/2008
Ciao a tutti quelli che… un mmmilliò non basta! Eccomi di nuovo qua a distanza di sette mesi a provare a scrivere qualcosa di buono! Ma anche ora come allora trovo difficile trovare le parole per descrivere ciò che provo quindi bando alle ciance tanto so sempre la super gnorfa incapace di parlare! Tanto di nuovo ho solo qualche pezzo di carta in più tra le mani qualche ricciolo in più sulla testa e giusto per far invidia a tutte quelle che stanno sempre a prendere il sole… sono molto abbronzata!!! Ah si ho anche qualche storiella da raccontarvi e forse qualche foto e filmatino da farvi vedere della selvaggia Australia e della …non mi viene il nome…a si “The great barrier reef”… mah vedremo forse più in là!Per ora ho solo tanta voglia di riabbracciarvi tutti e…immergermi di nuovo nel mar rosso della Nicole! Porca paletta però se è freddo! Un maga-abbraccio a tutti e … see you underwater!

Martina – Email : marti_c77@hotmail.com
- Italy

28/02/2008
A QUANDO UN TUFFO? NUNNEPOZZICCHIU…

PSYKO My www: ALDINO.VERDE@TELE2.IT
ANCONA – –

07/02/2008
…segue…E che dire di noi; un manipolo di 10 appassionati sub con a capo il solito GURU, vigile e attento per garantire che tutto filasse rigorosamente liscio; impegnato come non mai tra RS, Digitali e computer (tant’è che gli abbiamo concesso di restare..dato che non và mai in vacanza!!); e poi, ANDREA, un uomo veramente in vacanza (ha dormito un giorno intero..senza neanche toccare cibo); il mitico ARTEMIO, vulcanico nelle sue batture e sfrondoni raccontati con il suo solito linguaggio “forbito” e appropriato; CLAUDIA, occupatissima fra massaggi e letture; STEFANO e la sua inseparabile fidanzata (…la G9…cosa pensavate!!) che gli ha regalato tante gioie e tante arrabbiature; lo scentifico FRANCO che, udite udite, si è fumato l’ultima sigaretta (speriamo); la spensierta SARINE, membro ufficiale (con me e Roby) del “trio ca…te”; quante ne abbiamo sparate accompagnati dal quel bottiglione di rhum!; il buon ROBY, “però poretto..” chissà quanti imprechi mi avrà mandato in immersione.. e infine CATE, il nuovo acquisto, formidabile e simpaticissima come non avrei mai immaginato. Tank you, tank you very grazie a tutti; e lo volete un consiglio: andate a Lembeh; parola di James.

Riccardo Perucci – Email : rikysub@alice.it
Ancona – Italy

06/02/2008
Ahimè sono giunto all’ultimo atto che chiude il capitolo Lembeh 2008. Dire che è stata una vacanza splendida è puramente riduttivo, perchè si è trattato di un evento straordinariamente bello sotto ogni aspetto. “Il posto”: un paradiso sulla terra nel bel mezzo di una natura selvaggia ma nel contempo ordinata e precisa, piena di colori forti e veri, le quali ti trasmettono quella pace e serenità in grado di farti sentire delle emozioni semplici ma forti che solo stando in un ambiente così puoi avvertire. “Il Mare”: che ci ha regalato immersioni appassionanti, mostrandoci paesaggi sottomarini colorati e luminosi intervallati da altrettanti scenari cupi e grigi, ma che nascondevano nei più disparati oggetti e detriti, forme di vita inusuali che si possono trovare solo sfogliando le pagine dei libri di flora e fauna subacquea; non a caso il Guru ci ha portato nel regno della “MUCK DIVE”.Infine “le persone” dello staff, straordinarie, competenti e professionali, le quali ci hanno guidato e assistito in ogni momento della vacanza. ……continua….

Riccardo Perucci – Email : rikysub@alice.it
Ancona – Italy

03/02/2008
LEMBEH 2008 ( 2 ) P.S. mi volevo scusare con tutti quelli che ho allontanato con urla e gestacci mentre cercavo di fotografare, non prendetevela, non sono cattivo! ROBY

Roberto Spinsanti – Email : roberto.spinsanti@tin.it
Ancona – Italy

03/02/2008
LEMBEH 2008 ( 1 ) Questo è stato per me un viaggio speciale. Dopo la rinuncia forzata dello scorso anno, non vedevo veramente l’ora di tuffarmi nel regno della MUCK, e devo dire che le mie aspettative non sono state deluse. E’ andato bene tutto fin dall’inizio, non abbiamo avuto nemmeno i soliti problemi all’aeroporto con le nostre macchine GROSSE, è stato perfetto e voglio accomunare tutto (Resort, Diving, Immersioni, Natura e Organizzazione) con una sola parola, SPETTACOLO! Ma una cosa non avevo mai visto da nessuna parte, la camera room, e devo dire che per noi fotografi è il massimo, NON SE BATTE! Il gruppo poi fantastico! L’inglese di TASP, la faccia da vacanza di ANDREA, il compagno di stanza FRANCO, PIETROBON e la sua nuova fiamma (Canon), RIKY, guarda che Lovi non era male, CLAUDIA e MARCO lei alle prese con massaggi, lui con le sue fide RS, infine, ma non ultime, le due “straniere” CATE da Hong Kong e SARINE dalla Florida che insieme a Riky mi hanno sopportato nelle serate in veranda quando non volevo mai andare a dormire. Un grazie particolare al GURU, che sarà sempre in vacanza, ma quando lavora lo fa veramente bene! Un abbraccio a tutti e a presto. ROBY

Roberto Spinsanti – Email : roberto.spinsanti@tin.it
Ancona – Italy

01/01/2008
Vogliamo ringraziare tutti quelli che in questo delicato periodo della nostra vita ci supportano continuamente con manifestazioni di incoraggiamento ed affetto. A tutti un augurio per un meraviglioso 2008!!!! Mirco e Lorella

Mirco Desideri – Email : mirco@mircodesideri.191.it
- –

12/12/2007
Buon Natale a tutti e un Felice Anno Nuovo da Stellone

Lorenzo Vaccarini – Email : lorenzo.vaccarini@tiscali.it
My www: bagnistellamarina.it
- –

04/12/2007
un saluto a tutti, volevo scusarmi con tutti voi per il ritardo di questa mia. Non sono molto bravo a scrivere però ci tenevo a farvi sapere che la vacanza(agosto 2007)fatta da voi con immersioni veramente particolari(per non dire uniche)è stata e sara una di quelle esperienze che non si dimenticano mai. Le attenzioni che mi avete dedicato,la cordialita con cui mi avete trattato, fa di voi per quanto mi riguarda un diving 7 stelle lusso.I miei complimenti Marco i miei complimenti Giallino i miei complimenti Aspio complimenti a tutti. A chi legge andateci,immergetevi,provate anche l’Adriatico e se non l’amerete sicuramente amerete la forza del centro sub monte conero. Un ciao arrivederci Giuseppe. Milano 04/12/2007

giuseppe santagata – Email : santagatags@libero.it
milano – Italy

24/10/2007
Oggi me ne vado a passeggiare sulla spiaggia di portorecanati con un mio amico ed il suo cane e che cosa ti vedo all’altezza dell’acropoli? un cadavere di tartaruga marina! doveva essere lì da qualche giorno, magari arrivata con l’ultima mareggiata di questo week end…è un buon segno? ok…vabbè che era morta…ma non significa comunque che ci sono? la prossima estate magari invece dei gronghi alla nicole miriadi di caretta caretta…ciao a tutti

Giacomo Fuselli – Email : giaco_fuse@hotmail.it
Recanati – Italy

22/10/2007
organizzate sempre delle GRANDI cose. Un ri saluto a tutti, con affetto sergio

psyko ancona – –

18/10/2007

:::::___48___:::::BUON COMPLEANNOOOOOOO!!!!! AMICHETTO MIO!!!!! NONOSTANTE GLI ACCIACCHI (che abbiamo anche noi bambini)VAI SEMPRE A”UN MILLLIO’O”!!!!!

G I A L L I N O – –

08/10/2007
Sono la piuma del Conero! Ciao Guru… sono sempre più leggero!!! Grazie ad i tuoi insegnamenti ho tolto kg a più non posso. Come ti va la vita??? Ti manco? salutami tutti e beviti una cedrata ed un caffè del nonno anche per me

renato dorcelli – Email : dorcelli@libero.it
brescia – –

05/10/2007
Amici Sub tutti, approfitto di questo straordinario dazebao, per ringraziare pubblicamente tutti voi che mi avete votato nel concorso fotografico su http://www.underwaterphotography.com Ho attirato così, grazie alla vostra fedeltà, l’attenzione della giuria del sito, che ha espresso apprezzamenti positivi sulla foto del cavalluccio. Anche se la valutazione finale per il concorso, non dipenderà dai voti del pubblico, ma da quello della giuria degli esperti, sono molto felice di aver avuto un consenso maggiore di quello che era nei miei sogni più lontani. E’ FONDAMENTALE per me poter condividere con gli altri gli ENORMI SFORZI fatti a caccia di soggetti sempre nuovi e di inquadrature diverse. Grazie anche a Marco, perchè tutto quello che so sotto la superficie delle acque, viene dai tuoi decennali continui insegnamenti. Un abbraccio sincero a tutti voi. Giallino

G I A L L I N O – Email : centergrafica@tin.it
a n c o n a – Italy

28/09/2007
MEDAS 2007 Emozioni… tantissime. Quando quel sabato mattina 25 Agosto ore 9.30 il GURU mi telefona chiedendo:dove siete belle gioie? Io rispondo “a casa” con voce squillante… avevo sbagliato partenza di 24 ore!! Comunque alla fine siamo riusciti a fare tutte le immersioni, vedendo grosse cernie, barracuda, dentici, cavallucci e aquile di mare, con “la tripa fria e l’espalda caliente”. Oltre ai bellissimi fondali delle Isole Medas, abbiamo trascorso una bella settimana in compagnia, ridendo, scherzando e mangiando bene, con la “tripa piena”. L’ultima emozione che ho provato, dopo aver visto anche il “RUBIS”, è stato ricevere lo slide show di Zabargad, e a casa rivivere certe emozioni che ancora mi fanno venire i brividi. Grazie Marco Giuliani sei un Grande. Un caro saluto a tutti e spero ci possiamo ritrovare ancora per nuove belle IMMERSEMOZIONI. Stefano Pietobon

STEFANO PIETROBON – Email : fabiosub62@alice.it
Castelfranco Veneto – –

20/09/2007

3 settembre 2007 -
Eccomi a casa!
Anzi no, in realtà al lavoro (anche se dopo 33 giorni di chiusura).
Già al lavoro, perchè la mia vera casa è “il Mare”, solo ed assolutamente il Mare.
Così come è vero che non potrei vivere in una città non costiera,
è altresì vero che la passione per il sottomarino
(per Picasso leggasi “la subacquea” e non il mezzo di locomozione)
ora più che mai si è morbosamente “imperniata” nel mio DNA.
Fa parte di me e io mi sento di rappresentarne una molecola.
Giorni fa una signora molto anziana, ma anche molto arzilla, entrata nel mio negozio,
vede le foto dei cavallucci appese e chiede chi sia l’autore.
Andrea dice “il mio socio”.
Io mi presento dicendo che i cavallucci e la subacquea sono la mia passione.
Lei mi dice da quanto tempo? E io “tra pochi giorni sono dieci anni intensi ed ininterrotti”.
“Bene!” Mi fa lei, “perché devi sapere che l’unità di misura della Passione è solo una: il tempo!”
Il tempo scorre inesorabile, dicono i pessimisti,
il tempo è denaro dicono i veniali,
il tempo è tiranno dicono gli avari,
ma il tempo passa e quello che si è seminato si raccoglie.
Fondamentale in questo percorso di vita, è l’essere affiancato dalle persone giuste,
saper scegliere, saper rinunciare, saper rifiutare, riuscire ad amalgamare i caratteracci
con le timidezze, le irascibilità con le pazienze, i sotterfugi con le scomode realtà.
Solo così, dopo tanto tempo si può essere ancora lì.
Non importa se si sia arrivati in prima fila, o diventati fanalino di coda,
un gruppo o una società, hanno comunque bisogno di ogni suo componente al fine di essere tali.
Approfitto di questo deciversario per abbracciare calorosamente tutti quelli che dal lontano
20 settembre 1997, giorno della mia prima immersione di corso, sino ad oggi,
si sono susseguiti al mio fianco sempre pronti ad insegnarmi qualcosa, sempre disponibili a sollevare pesi per me,
sempre disposti a sopportare le mie freddure, sempre allegri intorno a me, a volte critici, a volte accondiscendenti,
sempre pronti a perdere punti dalla patente per me, compagni in immersione, clienti al mio seguito, colleghi attenti,
“superiori” sempre modesti.
Tutto questo che ho scritto è anche per rafforzare il mio ringraziamento a Marco per questo secondo viaggio alle Medas,
ennesima avventura insieme, ennesime esperienze, ulteriori incontri, gioie, emozioni, tensioni, sfotto’ e chi più vive più ricorda.
Già! Come dimenticare…
“L’Hotel della subacquea”: molto vicino ai sogni di Marco e miei con mute sgocciolanti e… …cavi del telefono.
“Lo Chef”: dalle qualità inarrivabili e dal carattere molto particolare, così come i cubetti di Patanegra.
“Le guide”: a volte un po’ scorbutiche ma quasi sempre simpatiche come le avessimo conosciute da sempre.
“Le Cernie”: tutte sull’attenti come a voler far l’appello per vedere se tutte quelle viste nel 2006 erano lì. E c’erano tutte!
“Le Aquile”: che da buon auspicio avevamo nominato dietro le nostre maglie, e che si sono fatte vive in quasi tutte le immersioni.
“Il Gruppo”: rumoroso per i tanti bambini, ma divertito dai loro sorrisi strani e dai loro balletti impazziti davanti all’Hotel.
“Il viaggio”: lungo ma pieno di CARNE!
Già, in Toscana all’andata grazie a reminiscenze storiche dei tempi che furono di Marco con le scarpe di cuoio e la cravatta,
e al ritorno in Costa Azzurra la sera prima di tornare al mio amato Rubis,
che per la prima volta sono riuscito a fare con la mia amata Anna.
Quanto Amore, quante cose, quanta carne, quante boll, quanta corrente, quanto sole, quanti km, quanto è bello vivere!
Bello, tutto perfetto, tutto ha funzionato, ancora una volta.
E qui Marco dirà: “NORMAAALE!!!!”
Ogni viaggio, è un piano di un grattacielo, costruito sopra gli altri viaggi,
ogni volta è come guardare il mondo da sempre più in alto.
DIECI ANNI, MILLEDUECENTO IMMERSIONI, TRENTACINQUE VIAGGI INSIEME.
UNA VITA!
Grazie a tutti voi
Vi prego di sopportarmi finché potrete,
perché ho voglia di condividere tutto questo con voi ancora e ancora.
Quando starete per buttarmi fuori ditemelo prima e datemi un’altra chance,
ci tengo troppo a TUTTI VOI!
Un abbraccio spaziale
Il vostro Gianlunico&Raro
Giallino

Giallino Ancona – Italy

14/09/2007
Quest’anno non siamo riusciti a venire ma il Maestro (e anche la bella tribù che segue il Suo verbo) ci mancano… Un caro saluto a tutti e speriamo di rivederci presto. Elisa e fulvio Di Tonno

Fulvio Di Tonno – Email : fulvioditonno@libero.it
My www: libero.it
Mestre (Ve) – Italy

06/09/2007
Non ho aggiunto solo un’altro viaggio e…..come direbbe qualcuno, dieci tacche sul mio log-book, ho aggiunto anche esperienza, divertimento e soprattutto emozioni che per la seconda volta le Medas mi hanno regalato. GRAZIE a tutti per la splendida compagnia. GRAZIE a Giallino per due fantastiche immersioni. GRAZIE a Super Gabri per i due “salvataggi”. GRAZIE Andrea, mio unico compagno di viaggio, al ritorno, che mi ha tenuto sveglio per 1260 km. GRAZIE a Marco che oltre a guidare le mie magnifiche immersioni, ha guidato la mia auto e ci ha guidato in quel di Rignana per la fiorentina più buona del mondo. GRAZIE CSMC. ZAC

Claudio Zaccone – Email : claudio@tendetendenze.it
- –

04/09/2007
Approfittiamo di questo spazio per ringraziare il nostro istruttore “Picasso” x averci presentato il mondo della subacquea nel migliore dei modi. Le giornate trascorse insieme sono state piacevolissime, grazie alla tua professionalità, pazienza (fin troppa), simpatia, e a quel saper coinvolgere e motivare. Grazie anche per la tranquillità e sicurezza che ci hai trasmesso nella nostra 1° immersione alle Tremiti…ne avevamo bisogno!! Speriamo di poter trascorrere altri piacevoli momenti insieme….magari una vacanza subacquea! Grazie ancora…

Giacomo & Laura NEO-O.W.D freschi d’esame – Email : giacomo.g@libero.it
Castelfidardo – AN – Italy

04/09/2007
MEDAS 2007: Non scorderemo mai quel sabato mattina quando tutti gli altri stavano già li, alle MEDAS, mentre noi che avremmo dovuto essere con loro, dove eravamo?”A CASA”. Abbiamo caricato i bagagli in fretta e furia senza molta cura, quando siamo arrivati avevo lasciato a casa mezza attrezzatura. Quel giorno però doveva essere S.MARCO, visto che S.GURU non esiste, perchè oltre ad accoglierci a braccia aperte(sarebbe un bravo padre di famiglia),è riuscito a compensare le mie mancanze. E così tutti sulla stessa barca,giorno dopo giorno,ci siamo andati a tuffare in quel paradiso faunistico delle isole MEDAS. Parco marino dalle molteplici grotte e tra scatti di flash e riprese filmate,abbiamo cercato di riportarci a casa le meraviglie che i nostri occhi avevano visto.Sono rimaste impresse nel cuore invece tutte le emozioni e le gioie di questo viaggio,che abbiamo goduto certamente sott’acqua,ma anche fuori grazie all’affiatamento di tutto il gruppo ed alla cucina dell’hotel alla quale tutti abbiamo dato fondo in modo luculliano. Un grazie veramente a tutti x l’affetto dimostratoci e un grazie particolare al GURU a GABRI e a PSYKO x avermi prestato quello che ci mancava. FABIO&KATIA

FABIO FIOR – Email : fabiosub62@alice.it
Castelfranco Veneto – –

04/09/2007
MEDAS 2007 E’il 2° viaggio che faccio col gruppo CENTROSUB MONTECONERO e imparo sempre tantissimo… un ringraziamento PUBBLICO a GABRI (“grande” è una parola che gli sta stetta), GIALLINO (che sotto mi incrociava per non perdermi), ANNA,FABIO,KATIA,JACK, IRENE(mamma), FRANCESCA, RACHELE, le TRE NIPOTINE CARINISSIME,ANDREA(fatti la muta nuova) , ZAC(compagno di forchetta),AZZURRA (doctor), PIETROBON (che mi ha regalato una GRANDE immersione…BARRACUDA-SEA),MANUELA (L’AMORE mio). GRAZIE GURU….che fai ANCHE questo………. Psyko o quel che ne resta. ps. Dire che è un posto fantastico è superfluo, vista la compagnia. UN ABBRACCIO A TUTTI

PSYKO Ancona – –

27/08/2007
Conosco l’adriatico fin da piccolo e come mare non ha mai entusiasmato. Ho preparato le valige mettendo l’occorrente anche per fare le immersioni ma con scetticismo. Arrivati a Numana e fatta la prima immersione, lo scetticismo si è trasformato in entusiasmo sempre maggiore ogni volta che m’immergevo verso quel mare pieno di vita fatta conoscere da persone umili e preparate a trasmettere la loro passione e rispettose verso quel “mare” che qualche volta ci ha lasciato a terra. Come dice il guru mai affranto “questo è il mio mare”. Ho richiuso le valige con l’amarezza di non aver potuto fare altre immersioni, ma con la voglia di ritornare al più presto per fare immersioni “particolari” e ritrovare quel bel gruppo di persone che dedicano la vita per il loro “mare”. Un sincero augurio allo staff, un in bocca al lupo a Martina per la sua nuova esperienza e un grazie particolare a Marco Giuliano Alessandro D’anteo

Alessandro D’Anteo – Email : danteprimo@tin.it
My www: www.cortedinettuno.net
Cavaria con Premezzo -VA- – –

25/08/2007

Dopo la n-esima giornata di lavoro, rientro a casa, su consiglio del Grande Guru vengo a sfogliare questo mitico guestbook e alla prima lettura è già un groppone in gola! Come posso ora sottrarmi dal tentare di rispondere a quell’esplosione di affetto, vitalità, ottimismo, generosità dal nome Martina? Carissima Marty, la divemaster in grado di arrivare letteralmente all’altro capo del mondo, quella che “fortuna che non è brava con le parole!”, lasciatene dire un paio su quanto sei straordinaria e unica, per l’energia incredibile con cui affronti ogni giorno, per il coraggio con cui ti metti al timone della tua vita e ti lanci in mare aperto, per la gentilezza e la semplicità che sei sempre pronta a donare ad ogni persona che incontri! Credimi, il pensiero di te in procinto di partire per questa nuova avventura, tra un sorriso e una lacrimuccia, è per me un’emozione vera, il richiamo della speranza che
dice: “Grande, ha lottato con tutta se stessa, si è fatta un mazzo tanto e ora ce l’ha fatta!!” Ti auguro una quantità immensa di buone cose, una corsa sfrenata verso i tuoi sogni più clamorosi e mi aggiungo alla lunga lista di quelli che già non vedono l’ora di rivederti, raggiante e sicura come sempre! Buon viaggio Marty!!
Massi “Silent”

Massi “Silent” -

24/08/2007
Come mio solito uso questo mezzo per esprimere quello che provo dentro dopo che sono rientrato nella mia prima casa perchè la seconda ormai da qualche anno è quella casetta (non quella in Canada) in spiaggia a Numana che è la “casa” dei sub del Monte Conero. Questa volta scrivo per salutare un’amica che ho scoperto fantastica. Sto parlando di Martina. Mi sono subito trovato bene con te a dividere, per il periodo in cui ci sono, e a levarti le fatiche ed i lavori che bisogna fare. A parte questo ho scoperto una persona che con l’umiltà che ha dentro riesce a far star bene chi gli è vicino. Martina, desidero auguarti tutte le cose migliori che desideri nell’avventura che stai per affrontare in un posto per giunta che per vederlo bisogna girare 4 pagine dell’atlante. Porta anche me la, non occuperò molto spazio. Un abbraccio Marti, e fai vedere quello che vali perchè non hai pari! :-*

Marco “GAS” – Email : harav@tiscali.it
My www: sub-instructor.com
Milano – Italy

24/08/2007
Grazie a tutti quelli che… un mmmilliò non basta!
Non sono mai stata brava con le parole ma per questa occasione devo e voglio trovare o perlomeno cercare di trovare le parole giuste per ringraziarvi tutti di tutto ciò che mi avete dato in questi anni in un crescendo esponenziale di affetto stima fiducia e quanto altro di bello l’amicizia può dare.
Ricordo ancora quel lontano 25 marzo 2002 in un aula dell’università di Ancona quando per la prima volta feci la conoscenza di quel burbero dal cuore tenero Montalbano alias Guru alias Master instructor alias… (potrei andare avanti ma preferisco fermarmi qui) Marco Giuliano!Grazie Marco per tutto ciò che hai cercato di insegnarmi e del coraggio che mi infondi, senza di te non so se avrei trovato il coraggio per partire e andare in Australia! Ho cercato di imparare quanto più possibile da te in questi anni e soprattutto in questi mesi mettendoci tutta la mia buona volontà… grazie per aver cercato di non cazziarmi più di tanto per i miei sbagli sapendo che già mi autocazziavo abbastanza! Anche se non sono certamente a livello dei divemaster che “crei” tu spero comunque, con la mia buona volontà, di aver contraccambiato almeno in parte a tutto ciò che mi hai dato tu come esperienza in campo subacqueo ma anche per la vita di tutti i giorni!Grazie!
E come dimenticare i primi giorni di ansia e angoscia in piscina durante il corso open il sorriso del divemaster Daniele alias Picasso ma ormai alias “alternative instructor” alias “me so scordato la torcia…(Gabri me ne dai una?)” nonché degno socio del “fantastic instructor” alias Aspio alias Gianluca, entrambi ormai proprietari dell’attrezzatura spare e futuri titolari del diving “ostriche e champagne”! Grazie Picasso e grazie Aspio per la pazienza in piscina durante il corso open e nelle prime immersioni… non so se è stato un bene o un male per la subacquea ma senza di voi probabilmente non avrei mai finito quel corso! E ancora grazie Aspio per avermi portato nella sala macchine della Nicole… è stato un importante attestato di fiducia per me!
Grazie Giallino alias Gianluca alias “Mr more than thousand” alias “toglietemi tutto ma non Anna, gli amici, gli spicilli, la macchina fotografica, Valentino Rossi e la nutella”… anche cambiando l’ordine degli addendi la somma di tutto ciò non cambia: una persona fantastica!Tu per me sei “more than a divemaster”… grazie Gialli per i tuoi consigli riguardo la subacquea e non solo!
Grazie Anna alias Biondina alias “centro sub monte conero buongiorno sono Anna!” alias “ma voi lo avete visto il silenzio degli agnelli????”… grazie per essere la regina del diving, per me sei un modello da seguire ed è bellissimo vederti trattare con i clienti sempre con modi gentili e col sorriso sulle labbra anche nei giorni più incasinati! Grazie donna per aver cercato di farmi star ferma… anche se non ci sei riuscita quasi mai!
Grazie Gabri e Roby per i vostri consigli… un giorno forse riuscirò ad essere una divemaster del vostro livello!
Grazie Riky per la tua gentilezza e disponibilità sempre con tutti, è stato un vero piacere immergermi con te il giorno di ferragosto (insieme ovviamente ad Aspio… mitico comandante del trio monnezza!).
Grazie a Marco Scossa e consorte per le tagliatelle e la grande disponibilità che hai nei confronti di tutti… ci sei sempre ogni volta che c’è da lavorà!
Grazie Gas e Tiger per avermi sostituito per 3 settimane in piscina… siete fantastici!
Grazie a Massi alias capo pulitoni alias course director alias “il mmilliò” grazie per i tuoi racconti… mamma che risate!E’ stato un vero piacere stringerti la mano sott’acqua in quella mitica immersione dove per farmi vedere il “calappone granulato” Marco mi fa prendere quasi un infarto!E grazie per avermi aiutato a tener in ordine il diving!
Grazie Max.Biaggi alias Andrea per avermi accompagnato a “cercar “di far foto… è stato un onore averti come Buddy… se mai deciderai di fare il divemaster sono sicura che sarai uno dei migliori! Grazie a Luca Sgaggiò, Psycho, Mirco, di nuovo Max e Massi e a tutti quelli che… se non sono alburne o notturne non le facciamo! Che spettacolo ragazzi!
Grazie Clò per la tua disponibilità e per avermi guidato negli alloggi della Nicole …
Grazie ad Azzurra, Katia, Caterina(gli abbracci sono troppo buoni… grazie!), Manuela ossia tutte quelle che… stan sempre a prender il sole! Ma non ve farà male???
Grazie a Baz, Franco, alias Our, Felicina e famiglia, Barbara, Annina, Enrico e Laura, Jack e tutta la sua famiglia, Cristian, Lalli girl, Lorella e ancora grazie ai ragazzi dello snorkeling Paolo, Paola e Roberta, grazie a Roby Bo (è stato un piacere guidarti e non perderti!) grazie a Max.silent (quelli che… a volte ritornano anche se in silenzio!),
Grazie a Lorenzo e tutto lo staff della stella marina… mi mancherà il vostro panino verde!
Grazie ad Adriano quello che… lasciate ogni speranza di far presto voi che entrate nel mio negozio…! grazie mille per la disponibilità e per gli enormi sconti che mi fai quando vengo da te!
Spero di non aver dimenticato nessuno e se così fosse chiedo umilmente perdono!
Grazie a tutti per la vostra amicizia e gentilezza nei miei confronti, per aver vissuto e condiviso con me emozioni stupende dentro e fuori dall’acqua.
Grazie per aver festeggiato il mio non compleanno (perchè io sono come PeterPan non cresco mai!) con il nutella party qualche giorno fa… è stato bellissimo!
Me ne vado in Australia con il cuore pieno di ricordi stupendi, e con tanta voglia di combinare qualcosa di buono! Un po’ di paura c’è anche se stavolta ad accompagnarmi in questa nuova avventura non sarò proprio sola… ad un paio di ore d’aereo da me ci sarà anche la mia sorellita Giò! Grazie Giò per la tua amicizia… Sei stata la prima persona che ho guidato sott’acqua(21/08/2006)… pensa che culo…altro che forame ovale lì si che hai rischiato grosso!!! Grazie Giò per accompagnarmi in questa avventura!
GRAZIE A TUTTI… VI VOGLIO UN MMILLIO’ DI BENE!

Marti -

20/08/2007
Reduce dalle vacanze, ringrazio tutto lo staff del Diving ed in particolare Marco, Giallino e Gas (?) per avermi accompagnato in piacevoli immersioni sul relitto Nicole. Buone bolle a tutti. Fulvio

fulvio – Email : buceadorcansado@alice.it
montanaro – Italy

15/08/2007

Diario di bordo di un ferragosto fantastico trascorso da “membro STAFF del CSMC”; titolo: GIORNATA DEI RELITTI.

Si parte puntando la prora del “nerone” verso il Passetto; punto di immersione “La Draga”.
Qua era la mia prima volta e l’emozione era tanta.
Il trio “monnezza” (Aspio, Martina e il sottoscritto) và in acqua; l’acqua è veramente torba ma, nonostante tutto, il grande Aspio ci porta sul relitto; si muove con disinvoltura, come se fosse a casa sua, facciamo un bel giro e ci addentriamo in una distesa di gorgonie rosse; che emozione vederne così tante!
Dopo 50 minuti di immersione (e quindi a rischio cartellino rosso) ci si pone il problema di ritrovare la cima dell’ancora, ma il mitico fà una magia: impone le mani e dopo due minuti ci porta alla cima.
Secondo tuffo al Portsea , motonave della prima guerra mondiale, affondata a quattro miglia davanti a Loreto.
A parte il Guru (che l’ha scoperto quest’anno) il relitto è sconoscioto ad ogniuno di noi. Comunque, nonostante la visibilità scarsissima, l’innossidabile Aspio ci conduce alla scoperta di questa antica nave che giace su un fondale sabbioso di circa 14 metri in assetto di navigazione, anche se ua parte della stessa è quasi del tutto insabbiata.
Giriamo la prua e la parte centrale, la visibilità in certi punti e quasi zero, a volte non vedevo neanche le mie mani, ma siamo stati veramente bravi a non perderci.
Navigando verso Numana, facciamo il terzo tuffo alla nostra cara Nicole soprannominata da Martina “il Mar Rosso” di casa nostra.
Effettivamente la visibilità è notevolmente migliore; faccio un giretto con Martina alla ricerca del Polpo e dell’Astice, puntalmente scoperti (anche con la consulenza del buon Giallino) e poi, dopo aver sfruttato le ultime decine di bar, si ritorna sul “nerone”.
Queste poche righe per ringraziare il Guru e il suo STAFF (Aspio, Giallino, Anna, Martina, Gabri, Roby, Gas, Scossa, Clo) con cui ho trascorso una giornata veramente straordinaria (….se c’era pure quella “disgrazia de mi fratelo…” erimi proprio tutti!!!)
A presto. Il nonno.

Riccardo Perucci – Email : rikysub@alice.it
Ancona -

13/08/2007
Domenica scorsa mi sono sparato un “TRIS” di NICOLE.Buona visibilita’, OTTIMA la compagnia. Un GRAZIE alle guide GIALLINO, MARTINA,ASPIO, che mi insegnano sempre qualcosa. GRAZIE GURU che mi sopporti………e ora TUTTI a CAPODACQUA

PSYKO Ancona – –

05/08/2007
Pag. 1 Finalmente scrivo anch’io anche se in forte ritardo e per questo mi scuso con tutti voi e soprattutto con te Marco, audace condottiero che come al solito ci hai guidato in un viaggio indimenticabile: destinazione Mar Rosso, Isola di Zabargad, a bordo della mitica Planet One! La mia riluttanza nello scrivere è data dal fatto che faccio molta fatica ad esprimere le mie emozioni con le parole, ma ci proverò lo stesso. Non dimenticherò mai la mia prima “Manta” un’ombra da lontano che già da sola avrebbe ripagato l’intero viaggio; i giochi di luce tra le spacche dei reef, il mercantile di Zabargad che io e Giallino abbiamo girato e rigirato come un calzino; il famoso “Course” che grazie alle sue evoluzioni per poco non mi fa affogare; la “ballerina spagnola”, poi imitata da Aspio e Picasso che per ridere per poco non mi fanno irrimediabilmente allagare la maschera. Infine come ciliegina sulla torta di nuovo una Manta, questa volta molto vicina, così maestosa ed elegante nei movimenti quasi a dimostrarci quanto sia goffo l’uomo in un habitat non suo, ma che fa vivere delle grandi emozioni…. Grazie Marco, senza di te probabilmente non avrei mai provato tutto questo e grazie a tutti voi compagni di viaggio che mi avete fatto vivere momenti unici e indimenticabili legati da un’armonia incredibile. Un ringraziamento anche all’equipaggio della Planet (Aspio e Picasso) per la grande professionalità. Grazie a Giallino compagno d’immersione impareggiabile che tanto mi insegni con le tue parole e forse è proprio vero che mi sto “ingiallinendo”! Un saluto a tutti voi e a presto pensando già ad un altro viaggio insieme. Di nuovo grazie Marco che mi hai reso parte integrante della tua grande famiglia così bella e varia che mia ha ridato la gioia e la voglia di vivere!!!

Gabriele Marini – Email : gabriele181@interfree.it
Ancona – Italy

03/08/2007
Scrivo anch’io da parte dello staff della Planet One, nonchè membro della fantastica coppia di istruttori…Aspio – Picasso.. Quest’ultimo, che sarei io ha avuto la fortuna di poter condividere una fantastica crociera con l’intero staff del centrosubmonteconero…Incredibile….vivere il mare con le persone che ti hanno cresciuto e che ancora ti sopportano, è stata l’ennesima meravigliosa esperienza..Mante, squali martello, tartarughe e una infinità di risate mi hanno accompagnato verso la meta di questo viaggio, Zabargad! Ringrazio il mare in primis e naturalmente lui….Il Guru…per farmi sentire figlio (snaturato) di questa grande famiglia, il centrosubmonteconero! Picasso!

Daniele Perucci – Email : picassodiver@yahoo.it
Ancona – Italy

03/08/2007
Thank you, Guru and crew for a few nice dives and your friendly help. I admire your care for all that’s living in your `backyard’ and hope to see the `gorgonnias’ next year. (think I mis-spelled the name of this magnificent pink plant) Have a good season! Erik

Erik – Email : erikyvonne@cs.com
Kerkdriel – Nederland

01/08/2007
Scrivo da parte dello staff della Planet One, del quale con il mio compare Picasso, sono entrato a far parte nell’ultimo viaggio del Centro Sub Monte Conero a Zabargad. Per noi dello staff è stata una vacanza rilassante quanto divertente e di questo dobbiamo sicuramente ringraziare quel sant’uomo del Guru e del suo staff. Infatti, come si dice in giro, i ragazzi del Centro Sub Monte Conero non danno mai problemi. L’unico difetto che hanno è che fanno troppe immersioni (23 in una settimana!!!!). Grazie a tutti per la bellissima settimana passata insieme e arrivederci all’anno prossimo. Aspio (membro onorario Staff Planet One)

Aspio – Email : gianluca.turchi@tiscali.it
Ancona – Italy

31/07/2007
Questa volta avrei voluto scrivere per ultimo ma visto che molti di voi sono stitici, io come medico non valgo molto, il dottor Falqui nessuno di voi lo conosce ed è quasi arrivato il momento della riunione post viaggio…………………………………………… vi racconto l’emozione più bella che ho riportato a casa da questo ennesimo viaggio.
Il ricordo che non mi ha ancora lasciato, quello che ancora ho negli occhi quotidianamente, quello che vorrei rivivere, se potessi, tra un secondo, quello che ho rivissuto anche ieri durante un giro perlustrativo all’imbrunire a bordo del fedele “Nerone”, quando i raggi del sole filtravano potenti attraverso le nuvole minacciose, è quello di Om Kararim.
La pace e la serenità che mi suscita quell’tuffo non ha paragone con alcun altra immersione io abbia mai fatto, la luce che filtra a fatica tra le spaccature del reef , la sabbia bianca illuminata da quei raggi e qualche sporadico alcionario solitario in bella mostra a riceverli e poi il silenzio di quegli attimi ed il rumore del mio respiro, sono emozioni che mi tolgono il fiato!
Ho completato con questo viaggio il mio Mar Rosso l’ho percorso in largo e in lungo per molti anni e quindi posso ricominciare da capo, perché in effetti mi sono accorto solo ora, che dopo le oltre quaranta volte che mi ha ospitato, dopo le migliaia fotografie che mi ha concesso e i filmati fatti, non l’ho ancora capito bene!!??!!
Quindi se a voi non dispiace ripartirò l’anno prossimo dal tour dei relitti che è stato, in un anno che non ricordo, la mia prima crociera nel mare di Allah !!
A voi tutti cari compagni straordinari,di un viaggio straordinario, un saluto e un abbraccio STRAORDINARIO !!!!!!!
Guru

31/07/2007
A due mesi dalla Crociera di ZABARGAD, la mia terza crociera in Mar Rosso, ricordi fantastici sono ancora vivi nella mia memoria.
Il primo pensiero va alla squisita accoglienza che, per tutta la settimana, lo staff della “PLANET ONE” (Salah, Enzo e tutti gli altri) hanno riservato al gruppo di “matti” del Centro Sub Monte Conero.
Poi come splendidi dipinti si materializzano nella mia mente i colori del mare, le onde, i reef, l’alba, la luna, l’isola di Zabargad, i preparativi per l’immersione, i delfini, la manta, gli squali, le immersioni di Malahi e di Sha’ab Claudio, la notturna di Marsa Alam, lo squalo tirato per la pinna, l’affollamento al trapezio, le ironiche discussioni tra i tavoli a pranzo e a cena, la festa finale in barca, la piscina del resort a Marsa Alam, la “puntualità” dei voli Blu Panorama…
Indimenticabili sono i momenti passati a bordo con tutti i simpatici amici di viaggio: il GURU, ASPIO, PICASSO, GIALLINO, GIANNI, GABRI, ROBY, MASSI, GIANCARLO, MARCO, SHORTY, MAURIZIO ed il mitico PIETROBON (compagno di cabina).
Infine i viaggi di andata e ritorno che, come negli anni passati, sono carichi di momenti di tensione e sempre ricchi di “imprevisti” a cui siamo sempre riusciti a porre rimedio; come diceva Shakespeare: ”Tutto è bene quel che finisce bene!”.
GURU grazie per tutto! Partecipare ad uno dei viaggi che organizzi non fa che aumentare in maniera esponenziale la passione per la SUBACQUEA!

Baz.

23/07/2007
Un po’ tanto…molto…troppo ritardo, ma sono arrivato anch’io. Ancora una volta, anche questa gran bella crociera a ZABARGAD è giunta alla fine. E’ già la terza che faccio con il migliore:”il GURU”, ma volano sempre troppo veloci come la manta di Elphistone. Nonostante ciò, anche questa resterà impressa indelebilmente nel profondo del mio cuore. Un grazie sincero a tutto quel fantastico gruppo che ha condiviso con me queste emozionanti immersioni. Ci incontreremo sicuramente in un prossimo viaggio, il vostro “Tricheco” PIETROBON STEFANO

STEFANO PIETROBON – Email : fabiosub62@alice.it
CastelfrancoVeneto – Italy

23/07/2007
Ciao Guru, sono la piuma del Conero. Mi hai sgridato,mi hai insegnato,mi hai regalato un dono prezioso LA TUA AMICIZIA SINCERA che è meglio anche delle stupende immersioni fatte. Ricorderò per sempre quella fatta con te e Paola (biologa) e non scorderò mai cosa mia hai fatto scoprire sulla Nicole. Grazie di tutto e di cuore. A presto, con affetto ed amicizia LA PIUMA DEL CONERO

RENATO DORCELLI – Email : dorcelli@libero.it
BRESCIA – –

22/07/2007
Siete propio un bel branco di matti, forse è il caso che quando non si fanno immersioni venite a Gubbio e vi faccio prendere la patente!!!!! quello visto ieri (relitto nicole è stata una cosa indescrivibile e “solo chi osa può” un saluto a tutti e grazio Aspio che mi hai guidato nelle mie prime due immersioni al conero. Ciao Stefano p.s. ci rivedremo presto

STEFANO ALUNNO – Email : s.alunno@tin.it
GUBBIO – Italy

19/07/2007
…mi scuso se sono un po’ ritardato mentale …visto che questa e’ la terza volta che scrivo.come gia’ detto e’ stata per me e per il mio piu’bravo figlio maschio che ho,un’esperienza stupenda e ringrazio picasso e aspio che hanno fatto da angeli custodi a tutta la tribu’ dei “filonzi”e sopratutto al guru che ha CREATO il centrosubmonteconero alla sua umilta’ e passionalita’ che ti sa’ trasmettere senza romperti i coglioni.ma trasportandoti con l’arroganza che ritengo sia necessaria e non facoltativa a capire questo meraviglioso mondo di cui noi tutti e sottolineo tutti ne facciamo parte.il viaggio e tutto il gruppo che lo ha affrontato e’ a dir poco spettacolare.tutto quello che abbiamo visto …sembrava una favola che poi inevitabilmente e’ svanita ale prime luci dell’alba del giorno 4 giugno anno corrente…a 400v.purtroppo questa vita il lavoro che ci stringe il collo con un cappio che spesso ci fa’ respirare a fatica ma nonostante tutto continuiamo sempre nella stessa direzione pur sapendo che qualcosa non va’!!! ma non voglio rattristarvi perche’ la vita e’ meravigliosa e quindi dico W LA VITA W LA FI.. ciao a tutti da giancarlo marco e tutto il team della botte a leonardo .

giancarlo filonzi – Email : labotte1986@libero.it
My www: www.marchedinotte.it/labotte
ancona – Italy

07/07/2007
Se di getto doveste chiedermi, qual è l’emozione più viva, a un mese di distanza, altrettanto di getto vi direi, i delfini di dolphin reef… Ma poi, nel buio della memoria, subito affiorerebbe quella luce che filtrava nell’azzurro tra i bastioni corallini di Malahi, Sha’a Masur, Shaa’b Sharm, disegnando traiettorie d’archi fin nel blu più profondo. Quella luce, quegli archi, sono una musica che inonda il cuore di una pace e dolcezza infinite. Raccontare quella luce, che è il respiro più profondo del mare, è ben al di là delle mie possibilità… E come potrei poi raccontarvi le risate, la serenità vissuta in questa settimana? Più di mille parole valga questo grazie, malinconico, come l’ocra del deserto e profondo come l’azzurro di quel mare… Un grazie a te Marco e alla splendida creatura che è il tuo Centrosubmonteconero Giannidijack

Gianni Neroni – Email : gja_77@virgilio.it

22/06/2007
Diario della mia ventesima settimana in Mar Rosso.
Cazzo che fuori di cavorchia di gente che c’era in barca tutta insieme!
– Partenza
Autostrada a 95 km orari.
Sonno.
Lattine d’alluminio della Coca Cola…vuote.
– Aeroporto
Passaporto annullato per Roby.
Ma varrà la Carta d’identità?
– Check in
Ma tu quanti kg c’hai?
Ma tu quanto hai pagato?
Che cojoni ste macchine grosse!
Basta è l’ultima volta!
– Metal Detector
Shorty ha l’ideona del sacchettino per i liquidi.
Cazzo NO!!!
Mi hanno stoppato il mio SHAMPOO ALLA CANNELLA!!!
ERA NUOVO IL MIO SHAMPOO ALLA CANNELLA!
…HEI SIGNORE! HEI SIGNORE!? DOVE VA COSA HA FATTO?
LO RIMETTA APPOSTO QUELLO SHAMPOO!
– Gate
Le solite tre ore di ritardo di Blu Panorama.
Mai più con loro!
– Marsa Alam
Finalmente al caldi del mio Egitto.
Visa? Dov’è Salah? Eccolo, tranquilli, il nostro fratello “negro” è qua.
Io passo per primo e mi precipito ai nastri dei bagagli.
Sono tutti. Andiamo…
…andiamo un cazzo!
Il pallino Egiziano dell’immigrazione ha piombato il solito Picasso.
Nel Passaporto ha una foto che sembra un levriero afgano con i capelli alla “figlio dei fiori”
e si presenta rasato a zero. Come il suo cervello! Quale?
San Salah pensaci tu, ma noi comunque andiamo al pulmino, ciao Picasso,
ci vediamo fra una settimana.
– Pulmino
Niente da fare, siamo tutti anche qui.
Tutti al telefono. Tranne Shorty,
LUI E’ IL TELEFONO!!!
– Planet One
E’ casa!!
Salah Enzo, Mustafa, Mohamed, The Crew.
I pranzi gustosi che mi mancavano,
le misteriose, la nutella su tutto, e il mio amato
ZABADI MANGO!!! Grande Salah che me lo ha trovato!
– Jump
Finalmente in acqua, ora è davvero “CASA”!!!
Subito i miei amici cavallucci di Shultz con le pance piene di piccolini,
poi il maestoso martello mi punta e io per primo mi affianco a lui a meno di due metri.
Potrei anche tornare a casa.
Ma le cose da vedere sono tante.
La manta ci fa capire che questa cruise in Mar Rosso non è la solita scampagnata.
– Zabargad
Gianni corre dietro agli uccelli,
Picasso fonde l’infradito,
Cegagna proprio non ce la fa ad arrivare fino in cima,
Aspio lascia i calzetti sul moletto,
ma Enzo dov’è?
E’ lassù, lo vedi quel puntino nero in cima alla montagna dell’isola?
Ma chi è Mike Bongiorno che fa la pubblicità della grappa?
MA CE N’E’ UNO UN PO’ NORMALE SU QUESTA BARCA?
– Vita di barca
Marco ormai accoppiato fisicamente con il suo portatile tipo Matrix con le spine nel collo,
ogni tanto coinvolge qualcuno con dei pezzi veramente esilaranti (non vedo l’ora sia pronta la Slide Show).
Roby, dopo lo shock del passaporto, nonostante il preservativo al dito (che gli ha fatto guadagnare il soprannome di Hook)
cade in barca rovinosamente, tentando di spaccare il parquet del salone.
Bats, rischiando di fare tardi a mettersi il sottomuta per prepararsi a quella delle 06:00,
passa tutta la serata smontando ogni cavo elettrico della Planet, con la speranza
di farci vedere almeno uno dei 100 DVD che si è portato sul televisore.
SIAMO DIVENTATI CIECHI davanti ad un portatile e sordi con l’audio del DIVX.
Gianni il più delle volte si addormentava mentre cambiava l’O-ring di “Dori”.
Gabri, ormai Polase dipendente, girava costantemente con il libretto in mano,
forse sta passando troppo tempo con me,
addirittura usa penne colorate diverse e anche metallizzate!!!
Si sta proprio inGiallendo!!!
Picasso sta dando il peggio di se stesso, non perde occasione per dire sfrondoni
o per fraintendere parole che non conosce…
…ma è giovane!!!
Aspio anche qui rischia di affogare a tavola in una risata con riflusso. Salvo per miracolo!
Pietrobon è proprio in relax in barca.
Certo! Dopo tutte quelle pinneggiate di corsa che si è fatto ogni immersione dietro a tutto quello che si muoveva!!! Ora riposerà, si spera!
Shorty? Boh! Sarà al telefono! O sarà morto sotto al sole sul Sun Deck?
Maurizio, il nouvo Chegagna, tra una lettura e l’altra si sta sgorillando e il meglio di se lo da a tavola.
Giancarlo che a tavola torna ad essere il “Signor “LA BOTTE”", ogni volta che si nomina: caffè,
esplode fuori dal costumino ettolitri di Varnelli, che promuove come se lo dovesse finire.
E’ rimasto quasi tutto in barca.
Massi? Chi è Massi?
AHHHH il Dott. Ing. Grand. Uff. Lup. Mannar. COURSE DIRECTOR MASSIMO MONTI!!!
Beh, fortuna lui e il suo culo, altrimenti non avremmo visto un tubo, grazie a lui: mante e martello, grigi e ballerine spagnole, tartarughe e delfini sono giunti al nostro cospetto.
Marco Jr. dorme vero? Vabbeh, farà la prossima!
-In acqua
Beh, grandi cose e rischio di affogare per me e Gabri, quando il Course Director Massimo Monti,
si incastra dentro un passaggio e tipo Superman cerca di volarne fuori.
Non era la tasca sulla bombola, è che sei gnorfo!
Io poi mi costituisco, ho accarezzato una murena di oltre due metri.
Era dieci anni che lo volevo fare, e una sfioratina leggera sulla coda, me la sono concessa,
si è girata, mi ha guardato con un occhio accigliato e mi ha detto: ” Se ce rifai chiamo el Tono!”
– Relitto di Zabargad
Gabri ancora ride, non c’è un passaggio, una porta, un buco, un pertugio, uno spiraglio,
una spacca, che non abbia penetrato!
Una coppia veramente affiatata, quasi come con Marco,
ma ce ne vuole ancora! Ma siamo molto avanti.
Bello, ci siamo veramente divertiti.
E Aspio e Picasso che ridevano come “Duscemi”,
e Marco che faceva i filmatini “verticali”!…
…ci toccherà mettere i monitor su di un fianco per vederli!!!
Ma il computer?
Da ora in poi il computer sarà facoltativo.
Prima io,
poi Aspio,
poi Picasso,
poi Enzo
e alla fine Giancarlo che abbinava alla muta quello che più gli piaceva,
una volta il suo e una volta quello del figlio!!!
Bizzarri elementi sciolti in mare!
– Conclusioni
Bella squadra de scemi, bel gruppo, affiatato, dentro e fuori dall’acqua,
settimana intensa ed emozioni quotidiane.
Caro Marco, bravo anche questa volta, il Centro Sub Monte Conero, c’ha azzeccato!
Non sbagli un colpo!
Da rifare al più presto…
…e gli assenti hanno sempre torto!
– Il rientro
Poteva andare molto meglio!
Però, come dice anche Catalano:
“E’ megli fondere il motore della macchina al ritorno da un viaggio,
che fondere il motore della macchina all’andata di un viaggio e saltarlo!”
Grazie a tutti quelli che c’erano!
…e per quelli che proprio non ce l’hanno fatta:
ci saranno molte altre occasioni,
non vi preoccupate!
MA QUESTA E’ STATA NA ROBA GROSSA!!!!
– G I A L L I N O -
“overonethousand”

Giallino – Email : centergrafica@tin.it

12/06/2007
Sicuramente scrivo un po’ in ritardo… ma meglio tardi che mai! Ho letto il messaggio di Riky dell’11 Maggio, mi ha fatto piacere consegnargli di persona il brevetto. Sicuramente avremo occasione di incontrarci nuovamente a breve, e magari facendoci anche una bella immersione! Un salutone a tutti, in particolare al Filosofo del Monteconero che, come dice Riky, se ne inventa sempre qualcuna… Un abbraccione! Max

Massimo Zarafa – Email : massimo.zarafa@padi.ch
Recco (GE) – Italy

11/06/2007

Ciao….. sono Capitan Uncino, per gli amici HOOK.

Ho messo in tasca un altro tassello di Mar Rosso che mi mancava, mi sono divertito e ho fatto belle immersioni in buona compagnia……..si può volere di più ? Perché no, MAI ACCONTENTARSI !! Si lo so, probabilmente vi avrò sfinito la vita con il mio “dito cucito”con 4 punti, i cerotti, i guanti di gomma, il nastro adesivo, gli aiutini chiesti al “SOCIO”e al sempre disponibile “BATS” per mettere la muta ecc.ecc. Ma mi avete sopportato e supportato e di questo ringrazio tutti per la pazienza. Certo specialmente i primi giorni l’umore non era al massimo, anche perché la genialata al check-in, dove mi sono presentato con il passaporto ANNULLATO, mi ha dato il colpo di grazia…… Per fortuna la carta d’identità e gli amici, il GURU, ASPIO, PICASSO, GIALLINO (l’ordine non è casuale) GABRI, BATZ, IL “COURSE” MASSI, GIANNI, PIETROBON, GIANCARLO, MARCO, SHORTY e il DOTTORE !! E cosi dopo i soliti problemi con le macchine fotografiche arriviamo in Egitto a bordo dell’ormai “NOSTRA” Planet One dove l’amico Salah ci aspetta per una stupenda crociera (senza donne) alla volta di Zabargad, Rocky Island , Elphinstone reef passando per altri meravigliosi punti di immersione, che ci hanno regalato incontri spettacolari.Le mante in mar rosso non si vedono tutti i giorni. Anche stavolta non ci siamo risparmiati con le immersioni, più di 20, ma tutte molto corte 60,70 e anche 80 min…… Come dice Salah, con voi non ci vengo più!!!!! Ma sarà vero? E la fantastica coppia di istruttori Aspio e Picasso riusciranno a far parte del prossimo staff della barca? E Marchetto riuscirà a parlare prima delle 17? E Pietrobon riuscirà a non far scappare tutti i pesci? E Giancarlo riuscirà a prendere lo squalo? E Shorty riuscirà prima o poi a telefonare sott’acqua? E Bats riuscirà a prepararsi per ultimo? E Massi riuscirà a segnare quell’immersione? E il Dottore riuscirà a togliermi i punti? E Gianni avrà fotografato il falco? E il Socio riuscirà a portare anche la mia di macchina fotografica? E Giallino uscirà una volta per primo dall’acqua? E il Guru riuscirà a far licenziare l’egiziano? BOOO !!!! Chi può dirlo.
Per adesso godiamoci questa bellissima esperienza, e ALLA PROSSIMA.

P.S. non parlo volutamente della sfiga del ritorno, ma ancora ho un piede insensito !?!?!?!?!?!?

Roby

Roberto Spinsanti – Email : roberto.spinsanti@tin.it

11/06/2007
Siamo una squadra FORTISSIMI fatta di gente FANTASTICI e non putimme perde e fa figure emmerde !!!
Se esistesse il campionato del mondo dei centri subacquei saremmo sicuramente squalificati per manifesta superiorità!!!
Grazie a tutti VOI dal più profondo del mio cuore.
Guru

25/05/2007

Normalmente i sub raccontano di Ventotene, Elba, Maldive , Mar Rosso ect, ma non credo conoscano bene NUMANHA NIGHT.
h 20.00 E’ un cielo blu cobalto, con pennellate di Rosso fuoco striato di Giallino e arancio.Un mare olio,con 10 metri di visibilta’,
20 gradi a – 13 mt. Un Mare… da accendere due torce, per poter vedere ulcune tra le centinaia di stupendi Nudibranchi, Bertelle cedrine e gialle,Doridi Antiche
(Villafranca non ne vedo più da 10 gg!!) Flabelline, Seppie Sepioline, Granchi di tutte le specie e grandezze ed eleganti Corvine che giocano a nascondino coi Gronchi.
Poi ci sono alcuni Amici Carletto Giovannino, e suo zio … che poi sarebbero degli Astci che regolarmente ci aspettano per un salutino ( Può essere che il GURU gli dia appuntamento?)
………………..e i Gamberetti Fantasma che giocano sulle Gorgonie Marcos???
e dopo l’immersione la pizza al ristorante sulla spiaggia, “da Sgaggio’”.
Un consiglio: VENITE A NUMANHA al Centrosub Monteconero dove sarete accolti da uno STAFF Italiano, veramente Fantastico e qualificato.
Un ringraziamento Speciale a Giallino, che non mi ABBANDONA MAI.
Un ringraziamento Speciale a Gabry, che mi ha insegnato a FERMARMI……..E ……..RESPIRARE
Un GRANDE Grazie a Roby , Aspio, Jeck, che mi sopportano
Un GRANDE Grazie a Cristian,e Marco Scossa che mi arruffiano per le prossime immersioni.
GRAZIE GURU che mi fai immergere, e anche per avermi messo a disposizione il piu’ grande STAFF.
se fai notturna tra 10 minuti , io ci sono… intanto vengo
Psyko

Psyko – Email : aladino.verde@tele2.it

23/05/2007
…e quattro. Venerdi, Domenica,Lunedi,e Martedi, Poker di night…per pochi, tutte splendide perdipiù in assetto perfetto, grazie al mio nuovo erogatore BILANCIATO, che dopo 70 minuti mi ha fatto uscire con 40 Bar. Grazie GURU, Grazie GURU, Grazie GURU, Grazie GURU, Grazie GURU, Grazie GURU Grazie GURU, Grazie GURU, Grazie GURU, Grazie GURU, Grazie GURU

Psyko – Email : aladino.verde@email.it
ancona – Italy

22/05/2007
Stavo riflettendo: ….aazzooo, sei contagioso come l’ebola crei dipendenza + dell’eroina e come le religioni fondamentaliste hai creato un esercito di discepoli che predicano e seguono il tuo vangelo!!!! ………………….ma chi sei un flagello x l’umanità?!!! Oppure………………..

Mirco Desideri – Email : mirco@mircodesideri.191.it

16/05/2007
DECIDO DI TRASCORRERE IL PONTE DEL 1° MAGGIO ALLE TREMITI.
ALISCAFO SABATO ALLE 17, ORE 18 SAN DOMINO.
MI APPOGGIO PER LA LOGISTICA AL TREMITI D.C. TONY E ROSY MI ACCOLGONO MERAVIGLIOSAMENTE.
DOMENICA MATTINA MI SPARO SUBITO 2 IMMERSIONI TEMPERATURA DELL’ACQUA SUI 14° (GRANDE INVENZIONE LA MUTA STAGNA), LA VISIBILITA’ E’ NOTEVOLE, SOTTO E’ BELLISSIMO.!.!.!
RIENTRATI DA “PUNTA SECCA” CI ACCORDIAMO PER IL GIORNO DOPO.
QUANDO VADO ALLE TREMITI ALLOGGIO SEMPRE A SAN NICOLA INVECE CHE A SAN DOMINO LA SERA C’E’ TUTTA UN’ALTRA ATMOSFERA.
CIRCA ALLE 21 TONY MI CHIAMA AL CELLULARE: DOMANI MATTINA PRESTO FACCIAMO LA SECCA DI PUNTASECCA AVREI PIACERE SE VIENI ANCHE TU!!
CON STUPORE ED ONORE ACCETTO L’INVITO.
ALLE 7.30 TONY MI VIENE A PRENDERE CON LA SUA STRANA BARCA AL MOLO DI SAN NICOLA.
SIAMO 6 SUB +TONY+ROBERTO+FELICE NON NASCONDO UN PO’ D’ANSIA QUANDO MI DICONO CHE SCENDIAMO AGLI ARCHI -52.5 MT.
DOPO IL BRIEFING CI PREPARIAMO E SCENDIAMO IN ACQUA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
A -30 TONY FA’ IL CHECK ARIA SULLO SFONDO UN MURO DI PALAMITI, LANCIARDI, E UN GROSSO TONNO IN CACCIA. CHE EMOZIONE!
INIZIAMO LA DISCESA IL SILENZIO,LA MAESTOSA PARETE DI GORGONIE,IL BLU INTENSO SONO ENTUSIASMANTI,TOLGONO IL FIATO.
ENTRIAMO NEL 1 ARCO, LA VOLTA E’ PIENA DI MARGHERITE GIALLE SEMPLICEMENTE FANTASTICHE SIAMO A -50 POI IL 2 ARCO.
A – 52.50 COMINCIA A GIRARMI UN PO’ LA TESTA, CON TONY , MIO COMPAGNO CI FACCIAMO L’OK ED INIZIAMO LA RISALITA.
GLI ARCHI DI PUNTA SECCA E’ UN’IMMERSIONE ECCEZIONALE, FANTASTICA ED ANCHE IMPEGNATIVA.
MI DICONO CHE TONY NON LA FA’ FARE A TUTTI.
DEDICO A MARCO ED AL SUO STAFF QUESTA IMMERSIONE, CHE IN POCO TEMPO MI HANNO FATTO RAGGIUNGERE QUESTI RISULTATI E VOGLIO CONDIVIDERE CON VOI LA GRANDE SODDISFAZIONE QUANDO TONY HA DICHIARATO

“I RAGAZZI DI MARCO SONO I RAGAZZI DI MARCO SI DISTINGUONO E NON DANNO PROBLEMI”
GRANDE CSMC

PS: HO SCRITTO UN PO’ IN RITARDO MA QUESTE EMOZIONI DURANO A LUNGOOOOOOOOO.

GRAZIE PER LA SPLEDIDA NOTTURNA DI VENERDI SCORSO E SPERIAMO DI POTERLA RIPETERE QUESTA SETTIMANA.

ZAC

Claudio Zaccone -

15/05/2007
Immersione notturna del 14/05/07

Ieri sera ho partecipato alla mia PRIMA immersione notturna ed è con immenso piacere che vorrei condividere con tutti voi le meravigliose sensazioni che ho provato!!!
Usciamo dal porto verso le 20.30; il sito d’immersione….la Nicole. Dentro di me penso subito che miglior battesimo non poteva esserci. Appena giunti sopra il relitto iniziamo a prepararci, illuminati dalle ultime luci del tramonto, con il Guru che ci scatta le foto per immortalare il momento magico.
Si scende in acqua e inizio a ricapitolare insegnamenti e raccomandazioni di Aspio. Un attimo di esitazione iniziale a causa del buio in acqua che immediatamente però scompare appena punto la torcia sulla cima di ancoraggio. Inizio la discesa e, ormai giunto in prossimità della Nicole inizio subito a capire che la notturna è proprio tutta un’altra cosa. Illumino lo scafo del relitto e rimango incantato dai colori vivi ed intensi di tutta la vegetazione che ormai lo ricopre, assolutamente diversi da quelli delle immersioni diurne.
Inizio a pinneggiare e dopo appena un minuto mi appare davanti un grongo di discrete dimensioni; non passano cinque minuti e vengo attratto dal richiamo della torcia di Aspio intento ad osservare una mazzancolla. Proseguiamo e scorgiamo un astice, poi subito dopo un altro, e un altro ancora. Ad ogni metro incontravamo uno scorfano (ne avremo contati una cinquantina), poi uno strepitoso calamaro che, attirato dalle nostre torce, faceva lustro della sua splendida livrea rossa, poi una seppia. Ad un certo punto vedo Aspio che illumina la tana dell’astice che avevamo visto in un’immersione precedente e che ancora era lì. L’immersione si conclude con una scena emozionante: mamma granchio che proteggeva il suo cucciolo, tenendolo stretto fra le sue chele. Sembrava una mamma che teneva in braccio il suo bebè…..una scena che mi ha commosso e che mi ha fatto quasi scendere una lacrima dentro la maschera.
Terminiamo l’immersione e, appena esco dall’acqua, inizio ad avere un po’ freddo; quasi mi ammutolisco (forse con la muta umida è ancora presto) ma tutto passa in secondo ordine perché avevo appena concluso la più bella immersione della mia vita…..non pensavo mai che il nostro mare potesse offrirmi tali emozioni!!!
Al mio ritorno a casa trovo mia moglie che dorme con in braccio la nostra bimba e allora, rivivendo dentro di me quella scena di mamma granchio, quella lacrimuccia che avevo trattenuto a stento, questa volta scende senza indugi.
Scusate la digressione, ma sentivo di condividere con voi anche le mie sensazioni personali. Non pensavo mai che la subacquea potesse suscitare in me tali emozioni e per questo vorrei ringraziare Marco (il nostro Guru) per aver organizzato questa splendida serata, Aspio per i suoi preziosi insegnamenti, e il mio amicone Psyco che cerca sempre di coinvolgermi e che ha un cuore grande così!!!
Grazie a tutti……siete un gruppo veramente unico.

Gianluca Orlandini

11/05/2007
….behh, questa ve la voglio raccontare! Martedì scorso il nostro caro Guru mi ha invitato ad una cena di rappresentanza, da lui organizzata, e presenziata da un illustre suo ospite. La cena era per solo staff del CSMC; ma evidentemente era gradita anche la mia presenza (staff amministrativo). Ed ecco il fatto: l’illustre ospite era il famoso Massimo Zarafa detto anche “il signor PADI; e la sorpresa è stata che il “signor PADI” in persona, con relativa maglietta sponsorizzata “Padi Digital Underwater Photography”, mi ha consegnato il brevetto del corso di fotografia digitale…..pensate un pò che onore!!! Non mi resta che ringraziare tutti coloro che erano presenti, il caro Massimo che è una persona veramente squisita e il solito Guru che le pensa sempre tutte. Arrivederci a tutti. Riky.

Riccardo Perucci – Email : rikysub@alice.it
Ancona – Italy

05/05/2007
Cronaca del quattromaggioduemilasette alias giorno de San Ceriago.

Non è mio costume scrivere, ma quando lo faccio so cavoli vostri!Una giornata come quella appena trascorsa non potevo assolutamente
immaginarla e definirla con il trittico del relitto viene un po’ ad
assomigliare ad un primo piatto da ristorante tipo “Villa Romana”.L’organizzazione coordinata da Marco è meticolosa, Alberto, che ha messo a
disposizione la sua barca, é splendido, gli altri due “compagni” di viaggio
Giallino e Gabry sono una garanzia ed io, scarso viver, mi sento emozionato
x la casualità di cui faccio parte.Si parte verso Portonovo alla ricerca del relitto della bettolina e dopo
alcuni minuti di aggiustamento sulle coordinate, l’eco scandaglio ci dà il
chiaro segnale di esserci sopra.Con l’emozione della prima volta uno dopo l’altro scivoliamo in acqua e seguendo la catena dell’ancora, la fatalità ha voluto che si posizionasse a
meno di un metro dall’ obbiettivo, ci troviamo di fronte a questo spettacolo
di spirografi, ma caspita quanto sono grandi e quanto sono tanti!!! Giriamo
intorno come un bambino fa con un nuovo gioco da scoprire e siamo tutti
visibilmente entusiasti quando scopriamo che sia a prua che a poppa di
flabelline ce ne so un bel po’!!!Giallino è molto attratto dall’esplorazione interna del relitto ma, vuoi per
il nuovo gav in fase di collaudo, vuoi perchè abbiamo un impegno, al 39esimo
minuto riemergiamo, tutti con un sorriso coast to coast!!!!!Alberto nel frattempo ci accoglie con un caffè caldo adeguato anche al tipo
di giornata piovigginosa sicuramente non maggiolina. Velocemente ci
adoperiamo x effettuare il cambio bombola, perché ora si va alla draga.Dopo circa 20 minuti di navigazione il gps segnala il punto e di nuovo l’eco
scandaglio dopo alcune “strategie” ci mostra la sagoma del target.Ci prepariamo velocemente e, abbinate le coppie, ci portiamo verso la cima
dell’ancora e poi giù verso quello che era il focus principale della
giornata: il prelevamento di alcune gorgonie da trasferire altrove.L’acqua è tutto sommato bella e tranne un lieve problema di compensazione mi
ritrovo sul sabbioso fondo con Gabry che mi precede a meno di un metro.Il resto dell’immersione è veramente divertente, vedere Marco che armato di
martello e scalpello ci dà che ci dà, lo fa assomigliare + ad un muratore in
fase di demolizione che ad un sub in immersione.Tutto documentato dalle foto e dai filmati di Giallino.Comunque nel giro di pochi minuti il prelievo è portato a termine e il
prodotto di questa fatica viene affidato al buon Gabry che diligentemente le
riporta in superficie.In due ceste colme d’acqua vengono dolcemente riposte le “4 sorelle”, e ora
via versoil terzo ed ultimo sito, il relitto della Nicole dove ci attende la fase +
delicata: bisogna riposizionare le gorgonie, con l’artificio di un
particolare collante e tanta pazienza.Il miracolo è compiuto, ora vicino al precedente impianto c’è qualcosa di nuovo, speriamo che la natura faccia il resto e doni alla Nicole qualcosa in
più da essere colonizzato x la gioia di tutti quelli amano queste cose.Si ritorna in barca ed ora si rientra in porto. Finalmente esce un po’ di
sole tanto x farci capire che è Maggio, ma soprattutto è ora di andare a
pranzo perchè nel frattempo è pomeriggio inoltrato, caspita come sono
passate le ore ma che divertimento,…..che giornata!!Un grazie a Marco “l’inossidabile” a Giallino l’ormai “decorato 40enne” ed “all’infaticabile” Gabry x l’opportunità che mi avete dato.Anche stavolta grazie Giallino….visto dove ci hai portato!!!!!!!

E Marco…..grrrrrrrrrrrrrrrr

Ora vado a dormire perchè sono proprio “cotto” e 3 tuffi + le emozioni
stancano felicemente!

mirco desideri – Email : mirco@mircodesideri.191.it

10/04/2007
PASQUA. IL NATALE CON I TUOI E LA PASQUA CON CHI VUOI. IO L’HO FATTA CON 1 GRANBELLA IMMERSIONE E ALTRE DUE A PASQUETTA E……….13 GRADI DI LIBIDINE A -13,8,CON GLI ASTIGI CHE CI DANZAVANO DAVANTI AGLI OCCHI.SIIIII! TRIS D’ASTIGI (CAPITO MIRKO!)E DENTRO LA NICOLE??? 500 METRI DI VISIBILITA’, SOLO FADIGO’ A FARMI OMBRA. HO SBECCATO PURE LA BERTELLA CIDRIGNA, LI’, FERMA IN PIENA MOSTRA, AD ASPETTARCI. PAG 134 FUORI CI ASPETTAVANO LE PENNE AL FUME’ FATTE DALLA MOGLIE DI LORENZO, ED IL PANE… DOPO PRANZO, MENTRE LE DONNE, “PADELLA” COMPRESA ANDAVANO A PASSEGGIO,AL MERCATINO DI MARCELLI, MI SONO SDAIATO ALL’OMBRA DEL GAZEBO A FARE UNA MERITATA PENNICHELLA. NEL FRATTEMPO GIALLINO E IL GURU, SI TRASFOORMAVANO IN ELETROTECNICI NEL SISTEMARE UNA DELLE LORO TORCE (CHE QUALCHE ORA PRIMA SBATTEVANO CONTRO UN PALO???) ASPIO IMBRACCIATO IL PENNELLO E L’AZZURRO CIELO, VERNICIAVA LA CASSETTA DEI PESI,RUBANDO IL LAVORO A PICASSO, CHE NEL FRATTEMPO CAZZEGGIAVA SUL LUNGOMARE IN MOTO , BERMUDA, FELPA BIANCA E …IL CASCO DEL GURU. FADIGO? E LUI METTEVA A POSTO LE PINNE, LE MUTE,IL MAGAZZZINO E SCOPAVA.. MA QUESTE NON VANNO A SCALARE DALLE 104 GRAZIE A TUTTI, CON AFFETTO PSAYKO

sergio PSICHO – Email : aladino.verde@email.it
Ancona – Italy

05/04/2007
LEMBEH 2007 Lo so sono un pò in ritardo,ma appena tornati non ho avuto la forza di scrivere nulla,il distacco è stato troppo doloroso per i bellissimi ricordi. E i problemi tecnici del computer me lo hanno impedito,forse era destino,che non esprimessi troppo presto ciò che questo viaggio mi ha lasciato SERENITà BELLEZZA-INCANTO AMICIZIA SERENITà nonostante che ci siamo sparati un bel pò d’immersioni intense e gratificanti,l’ambiente era perfetto per rilassarsi e riposarsi mi mancano i massaggi in camera. BELLEZZA – INCANTO fuori e dentro l’acqua la natura ha fatto miracoli, è un posto baciato da Dio, le irreali creature e la flora unica mi hanno strabiliato,sarà forse un milione di volte che rivedo le fantastiche immagine impresse nel video,continuamente mi meravigliano. Mi è sembrato di vivere in un mondo FANTASTICO dove ogni cosa usciva da un racconto fantastico,in cui anche la più fervida fantasia non avrebbe potuto esprimersi meglio. AMICIZIA cosa dire del gruppo? Nulla anche questo perfetto,forse anche qui l’ambiente ha compiuto un miracolo,tante donne,eppure,tutte affiatate e nessun “lamento” IL VIAGGIO Più MIRACOLOSO NELLA MIA STORIA DA SUB SIETE TUTTI NEL MIO CUORE Irene

AMAMMA – Email : irene.marzetti@tin.it
- Italy

24/03/2007
T O U L A M B E N – Prego Marco! Non c’è di che! Son contento che tu mi abbia seguito ancora una volta! Hai visto dove ti ho portato? Ora devo solo chiederti scusa per non averti spiegato bene come si mette l’O-ring nell’RS! Ma con il tempo imparerai anche questo. Senti, pensavo di andare a Zabargad, abbastanza presto. Cosa vuoi fare tu? Vuoi venire anche questa volta con me? Per me non c’è problema, non mi dai fastidio! Basta che non fai troppo casino con le pinne mentre scatto le foto sott’acqua, “sennò” questa è l’ultima volta che ti ci porto! Un abbraccio largo un mondo. Tuo Giallino One Thousand P.S. Se vieni portati “four rolls bread” e un tubetto di Mayonnaise, PLEASE!

G I A L L I N O O N E T H O U S A N D – –

22/03/2007
TULAMBEN 2007
Il vulcano che si erge dietro di noi è il Monte Conero balinese, i ciottoli tondi e regolari che ci accompagnano nel breve tratto di spiaggia che ci separa dal punto d’immersione, sono quelli delle due Sorelle che qualcuno notte tempo ha dipinto di nero, il verde che accoglie e ammanta tutto è la nostra meravigliosa macchia mediterranea che ci osserva quando navighiamo verso Portonovo…………………e poi la sotto tutto ricorda il mio mare, piccoli animali che ci guardano ed altri che vorrebbero nascondersi alla nostra vista ed il Liberty, la Nicole indonesiana, aumenta ancor di più la similitudine di questo posto con la nostra Numana !
Gialli, siamo a casa, non è cambiato nulla è tutto come a 12.000 km da qui !
Ed in effetti se la guardiamo da qui, dall’Italia , la bella Tulamben è veramente simile al piccolo paese marchigiano dove vivo e dove ci immergiamo, ed è uno di quei posti dove sarei potuto rimanere ancora a lungo.
Ed invece quando sei lì ti accorgi che c’è tanto di diverso e la prima cosa che mi viene in mente è il profumo degli asciugamani e della biancheria che avrei tenuto accostata al naso per ore ed ore, poi c’è la tranquillità della gente, la loro calma e gentilezza, la loro caratteristica lentezza nell’apprendere, nel rispondere e nel far propri alcuni automatismi che per noi sono scontati.
Ad una attenta riflessione, mi convinco che siamo noi che non capiamo, siamo noi che quando arriviamo in questi luoghi crediamo di poter ragionare con la testa dei giorni italiani.
E invece no, quando si parte per questi luoghi bisogna cercare di restare a lungo, perchè da vacanzieri non riusciamo a capire la gente, la osserviamo come in uno zoo, scattiamo le foto come ad un safari e impieghiamo molto tempo per assuefarci ai loro modi ed ai loro costumi, e quando finalmente cominciamo ad assorbire i primi dati, ahimè è il momento di ripartire.
E comunque, a parte questo, noi c’eravamo, eravamo lì tra una guida magrissima ed una gigantesca, tra un nasi goreng e un hot dog, tra un gelato ed una palacinca, tra musicisti famosi e attori di soap opera (li hai visti solo tu??), tra gente strana che arrivava e spariva in un attimo, tra le portatrici di bombole sulla testa e Boco il tuo sherpa personale , tra un massaggio al cocomero ghiacciato e un the bollente al ginger, in una stanza molto molto super super lusso, scampati non si sa come al Paradise !!
Caro Giallì noi eravamo lì assieme al sole, al cielo azzurro ed al mare sempre calmo, tranquilli e sott’acqua anche durante l’unico diluvio universale di una stagione che doveva esser delle piogge, ma che noi non abbiamo proprio mai visto.
E tu eri lì anche quando la mia fedele seconda RS ha voluto provare l’emozione di un bel bagno nuda, quando il bastardo Titano ha cercato di uccidermi ed anche durante il carnevale che aveva organizzato per noi la maschera più famosa ,quella di Arlecchino, eri lì a dar la buona notte, il buon giorno e mille altri buon buon buon all’europea biondina, ed eravamo lì, assieme, a scattar foto su foto a quelle creature meravigliose che ci riempivano la giornata.
19….15….21……Thousand………e thousand and thousand quanto ridere !!!!
Ed io ero lì, felice di esserci, nel giorno del traguardo tanto atteso delle tue “1000 immersioni” che ficata!!
Ho nostalgia di quel posto e di quei giorni passati assieme ma ho anche fiducia che l’anno prossimo andremo alla ricerca di un altro meraviglioso pezzo di mondo che ancora ci manca!!
Grazie al mondo perchè esiste e grazie a te che hai voluto condividere con me ancora una volta questa ennesima bellissima esperienza.

Marco

16/03/2007
Ciao amici (almeno così vi considero io) mi avete fatto entrare nelle vostre “riserve” e mi avete mostrato i vostri segreti . Sono molto felice che ci siano altre persone che valorizzano il nostro mare che è il più bello del mondo !!! Un saluto a tutti voi, non vedo l’ora di venirvi a trovare. Un bacio a tutti Fabio

Fabio Fiorentini – Email : ffiorentini@libero.it
Faenza – Italy

26/02/2007
Lembeh 30 Gennaio – 11 Febbraio 2007 Ho vissuto un’ esperienza importante. Ho visto luoghi che pensavo esistessero solo nella mia mente come immagini di emozioni e di fantasie che mi portano lontano con il pensiero. Ed invece è tutto vero. E’ tutto lì. La foresta lambisce il profilo del mare e nasconde in sè ogni segnale che ricorda l’ uomo. Il cielo si presenta ai miei occhi mutando i colori che si attenuano e si esaltano col passare del tempo e delle nuvole. Il mare custodisce in sè meravigliose forme cangianti di vita. I miei amici coi quali ho vissuto queste emozioni ed hanno aggiunto un valore importante alla mia vita. Grazie a tutti Oriella

Oriella Zaraldi – Email : programmazione@bftm.it
Numana – Italy

20/02/2007
Ciao a tutti carissimi frogghini compagni di viaggio in quel di lembeh!!!! Che spettacolo di viaggio!!! La logistica e’ stat ottima, nessun intoppo, grazie marco!!! E vi posso assicurare che non e’ sembrato neanche cosi’ lungo!!! Putroppo appena a casa mi e’ stata diagnosticata una gravissima forma di “mddi” cioe’ ” mancanza da deliziose immersioni” curabile mediante una reimmissione forzata nelle acque che l’hanno causata (cosa un po’ complicata da rifare nell’immediato), oppure facendo fare della deco a dimpi per procura che in quanto donna ha una fisiologia piu’ similare alla mia, o ancora fare io stessa deco nella vasca da bagno con lo snorkel obbligatoriamente guardando per tutta la durata ore ed ore di fotografie e filmati girati nel luogo del misfatto.(dato che giorgio di foto non aveva poi fatte cosi’ tante mi sono dovuta sorbire per ore la stessa sequenza tanto che alla fine mi sentivo un po’ come fantozzi dopo l’ennesima proiezione della “corazzata potiomkin”!!!) La gravita’ della mia malattia e’ stata notata anche al rientro al lavoro dal mio capo in quanto la prima telefonata dall’estero che mi e’ capitata si e’ svolta cosi’: squillo di tel.tu tu tu tu…. io rispondo =siam ravenna good morning= il cliente = good morning siam who is speacking (chi parla???) E io bella come il sole gli dico = i am na settimana di frog speacking!!!! Beh, bando alle ciancie, del viaggio mi manca tutto!!! E’ stato come immergersi nel mondo delle favole, abbiamo visto esseri che non molti uomini hanno potuto vedere!!! (parafrasando un famoso ospite del centro sub monteconero). Non si possono dimenticare cavallucci marini di ogni taglia, (ma avete visto (anche se visto e’ una parola grossa) quanto e’ piccolo il pigmy???), gamberi di ogni tipo, tigre,arlecchini (per me gli animali piu’ belli della terra assieme allo squalo balena),frogghi di tutti i tipi!! A proposito, il frog rasta mi ha chiesto se la prossima volta gli portiamo un po’ di roba buona ma gli ho spegato che in indonesia non e’ il caso e poi noi ci facciamo solo di limoncello anche se ho gradito molto pure il nitrox!!! Porcelaine crabs dentro ad anemoni dei colori dell’arcobaleno, il famoso boxer crab da noi donne denominato cheer leader crab per via delle chele piu’ a forma di pon pon che di guantoni!!!, leggiadri ghost pipe fish. Ho ancora negli occhi innumerevoli nudibranchi: solitari, in coppia, o in compagnia del gambero imperatore (oh, se lo portano sempre appresso!! Ma non si era detto che l’ospite, come il pesce, dopo 3 giorni puzza???), oloturie anche loro solitarie o con il loro gamberetto imperatore (ma quanto rompe questo gamberetto, e’ proprio uno sfaticato!!), murene nastro (capperi quanto sono lunghe quando escono dalla tana!!!) . Bat-fish, devil fish, scorpion fish ti ogni tipo e colore ( ma i nomi glieli avra’ dati il proprietario della famosa casa editrice di fumetti marvel??) ,piccolissimi e tenerissimi pesci palla e scatola, cannocchie giallissime o coloratissime, sogliole, insomma chi piu’ ne ha piu’ ne metta , non vi dovro’ mica raccontare tutto io!!! Andatevi a fare sto viaggio e mangiatevi le mani per non avere fatto quello di quest’anno perche’ i gamberi arlecchino non sono mica cosa di tuti i giorni sapete!!!!! Pero’ vi ho fatto venire una bella voglia vero??? Caspita, siamo andati sott’acqua senza muovere un dito!!! Le atrezzature le spostavano i ragazzi del diving alla mattina e alla sera e le sciacquavano anche!!! Noi dovevamo solo salire in barca, infilarci gav, maschera, cappuccio e pinne e tuffarci!!! (a proposito, c’e’ un accessorio fondamentale da non dimenticare assolutamente ed e’ lo spicillo!!) E poi per farvi schiattare ancora un po’ vi raccontero’ che il resort e’ stupendo!! Le camere sono dei mini appartamenti !!! Io che avevo anche la vista a mare sullo stretto al tramonto mi sono accorta che persino giorgio era piu’ bello con il sole che lo baciava!!! Per poi stracoccolarci abbiamo fatto anche i massaggi!!! Le massaggiatrici venivano direttamente in camera e ci pastrocchiavano per un’ora!!! Gli uomini alla fine del massaggio avevano tutti un sorriso a 32 denti!!! Mah!!! Si poteva sguazzare nella piscina di giorno nei pochi momenti che non eravamo under water e fare delle chiacchere al suo bordo alla sera quando si parlava anche di cose serie. Non ci credete??? Peggio per voi. Abbiamo mangiato benissimo. Al buffet c’era sempre una gran varieta’ di cibo ed io personalmente ho assaggiato tutti i frutti esotici che ci venivano proposti. E quando mai mi ricapita!!! Insomma carissimo guru, ci hai sorpreso anche stavolta, ci hai portato nel regno delle muck dives e ci hai nominato tutti cavalieri!!! Grazie di averci fatto sognare ancora una volta!!! Bacioni a tutti non vedo l’ora di rivedervi. Ciao agli

cristina agilik – Email : oloturia2003@tiscali.it
- –

10/02/2007
Eccoci qui all’imbarco a Singapore… dopo dieci giorni di immersioni (e che immersioni!!), di cavalluccibargibantidenisearlecchinipegasus ghostpipefishnudibranchitigerboxer ecc. ecc. Hai detto di scrivere qualcosa nel guestbook… e siamo qui, all’aeroporto, gia’ in preda alla disperazione e all’ansia da mancanza di azoto… e poi, come dire… UI’ AR ‘NA SETTIMANA DE FROG!!!!!!!! titta, irene, jack, luigi, oriella, nazareno, gabriele, giorgio, cristina, alfredo, doriana, sergio, manuela. Riposati, adesso che puoi, che poi so’ ca**i tuoi!!!!!!

- –

26/12/2006
Un caro saluto al Maestro Marco ed ai suoi simpatici discepoli. Siamo stati sempre bene con te (voi), e contiamo di rivederti(vi) anche presto. Merry Christmas and happy new year from Fulvio & Elisa Di Tonno

Fulvio Di Tonno – Email : fulvioditonno
My www: libero.it
Mestre (Venezia) – –

22/12/2006
Salve a tutti…la cena immagino sia stata bella come sempre…ricca di premi e belle immagini che andavano!! Io però ho grosse novità…ho vinto il famoso dottorato…e per 3 anni vivrò a Ischia…bello e? Ho anche una stanza per gli ospiti…quindi…:) Un saluto e buon Natale a tutti!

claudio vasapollo – Email : claudiovasapollo@hotmail.com
My www: spaces.msn.com/scubetto
crotone – –

21/11/2006
Ciao a tutti…sono molto dispiaciuto nel dire che neppure quest’anno riuscirò a venire alla cena di fine anno con tutti voi…tra nipoti che nascono e nuovi lavori che iniziano…non avrei proprio il tempo materiale per venire…ma sarò con voi con lo spirito e ovunque sarò quella sera metterò gli occhiali tigrati acquistati a L’estartit e mi farò una bella bevuta in onore di tutti voi!! A presto…

Claudio Vasapollo – Email : scuba_shark@yahoo.com
My www: spaces.msn.com/scubetto
Crotone – –

11/10/2006
grazie a tutti, ci ha fatto molto,molto,molto piacere passare un’altra stupenda domenica con Voi. naif & manuela

sergio naif – Email : ALADINO.VERDE@EMAIL.IT
My www: aladino.verde@email.it
ancona – Italy

07/10/2006
Ho iniziato ad andare sott’acqua con le bombole grazie a Marco, esattamente 10 anni fa. Dopo il primo corso, ho cercato di capire come funzionava il mondo dei sub e in particolar modo quello dove esattamente ero capitato io. Ho così cominciato da subito a viaggiare, spinto da quella avidità di conoscere che animava il capogruppo contagiando la già numerosa compagine di sub. Dopo cinque immersioni scendevo a Tremiti per la mia prima notturna. Prima di arrivare alla decima avevo già fatto la profonda a Sorrento per il corso successivo, e prima di essere ad ottanta immersioni avevo già girato tre continenti. E’ innegabile! Il mondo sommerso ci coinvolge nella sua complessità e vastità, ci asseconda nel farci riprovare sensazioni amniotiche, ci trasporta in zone che non avremmo mai pensato di raggiungere se non fossero state bagnate dalle acque del mare, ci travolge spingendoci talune volte a compiere imprese al limite delle nostre possibilità e che mai avremmo pensato di affrontare. Il mondo sommerso non ci lascerebbe mai andare. Se non fosse per noi. Ma se fosse per me, ripartirei ora anche questa volta. E questa vacanza più di tante altre. Non sono solo io a dirlo. Questo Dazebao non è mai stato preso d’assalto dopo un viaggio, da una percentuale di partecipanti così alta. Quasi il 75%!!! E se poi andiamo a leggere cosa vi è scritto, come è stato scritto e con che sorrisi rimaniamo ogni volta che scorriamo le righe di questo guestbook, ci accorgiamo che non sarà facile dimenticare quella manciata di giorni passata assieme a voi. Tutti insieme abbiamo trasformato un albergo, nel “Palazzo della Subacquea”, tanto sognato da Marco. Ci siamo impadroniti del buffet, del ristorante e del cuoco. Abbiamo preso il comando della barca e diretto i nostri sogni laddove ci portava il cuore. Qualcuno ha dovuto superare momenti di paura, altri di affanno, altri vincere l’ennesima battaglia con il male di sempre. MA TUTTI NOI ABBIAMO VINTO. Siamo riusciti a trasformare un paesino di pescatori in una Disneyland. In oltre trenta persone abbiamo assistito alla metemorfosi di un tranquillo guidatore di trenini, in un pazzo direttore d’orchestra. Abbiamo aggiunto al calendario di Formula 1 il GP di L’Estartit, sfiorando la tragedia in impatti frontali tra go-kart impazziti e piloti “de più”. Qualcuno ha rifatto il look e gridato da un palco, altri un giro tra paesini a mangiar panini, qualcuno ha dedicato dei giorni alla lettura, o alla tintarella, mentre altri si sono concessi una scampagnata in città più famose. Nell’eterogeneità di tutte queste interpretazioni della gestione del tempo libero, si denota solo una parola che accomuna tutti i partecipanti: VACANZA. Non è facile mettere d’accordo 32 persone di tutte le età, di ogni regione, con diverse esigenze e con pretese dalla bizzarria spesso caratteristica dei subacquei! FORTUNA CHE DIETRO E DAVANTI A TUTTO QUESTO C’È SEMPRE LUI: MACCO MACCO! Poi, per quanto riguarda la parte subaquea, io le foto le ho fatte, le ho viste e le ho buttate. Chi c’era ha visto l’impossiile e anche di più. Tutti diciamo: IO CI TORNO! E ricordate: GLI ASSENTI HANNO SEMPRE TORTO! Un pensiero specialissimo va allo stimatissimo Amico Gabry of the Fathigons che era assente fisicamente, ma presente nei nostri pensieri e dentro i nostri cuori. Un “Me devi sempre ascoltà!” va a chi non voleva neanche mettere in macchina la cesta con l’attrezzatura subacquea e che poi alla quarta immersione già si trovava a guidare un gruppo. L’ultimo grazie va a come sempre a chi a volte se lo dice anche da solo. Grazie Marco Alla prossima G I A L L I N O

Giallino – Email : centergrafica@tin.it
-

06/10/2006
“Come si di ce.”meglio tardi che mai!” Anche se dal viaggio alle Medas è ormai passato un po’ di tempo sicuramente lo splendido ricordo che mi ha lasciato è ancora vivo e credo rimarrà inscritto nell’albo della mia vita per molto. Per cause di forza maggiore a malincuore non mi concedevo un viaggetto subacqueo da parecchio e quindi le aspettative erano molte, ma come al solito non sono certo state deluse.del resto il Guru è una garanzia! Le isole Medas?.bè penso siamo tutti d’accordo: il paese delle meraviglie:!!A parte Alice non mancava veramente nulla ;-) )) Mi chiedo solo cosa diano da mangiare alle cernie.non potremo adottare la stessa dieta per quei minuscoli abitanti dell’Adriatico che tanto ci appassionano? Magari renderemo la vita più facile a tutti coloro perdono gradi di vista (io per prima..sono arrivata a – 6) per andarli a scovare! Ritornando alla vacanza sono convita che l’organizzazione del viaggio è una componente importante della sua riuscita, ma non è l’unica…insomma un clima goliardico e sereno non guasta mai e rende tutto più piacevole!!!Certo che in questo siamo dei veri campioni. E infatti in questa felice parentesi catalana non sono mancati buon umore, amicizia e per quanto mi riguarda un’ottima compagna di stanza (grazie Titty!) A proposito: un appunto lo devo fare… con il passare degli anni di solito si diventa più saggi, razionali e “posati”, ma il Centro Sub mi pare sfugga a questo luogo comune. Diciamo pure che è un ricettacolo di pazzi scatenati che vanno in giro a turbare la quiete pubblica di incontaminati paradisi terrestri!!!!Detto tra noi secondo me il negozio di occhiali, l’autista del trenino, l’equipaggio della barca e perfino la reception dell’albergo (che sta rintracciando Aspio per richiedere un risarcimento danni ..) non si dimenticheranno facilmente del Centro Sub Monte Conero! Un grazie speciale a Marco per merito del quale la nostra vita si arricchisce di emozioni meravigliose ed un ringraziamento particolare per avermi recuperato in preda a dolori da “blocco inverso”..sono la tua croce che ci vuoi fare!Ti ringrazio anche perché per merito tuo sono uno “0,75″ in più.ma questo possono capirlo in pochi ;-) )) Una menzione ed un saluto ai “Tequila Sunrise” che si sono ritrovati grazie a questa vacanza e un ringraziamento a tutti i partecipanti che l’hanno resa speciale! Al grido nazionalistico di “po poropopo pooo po” saluti tutti e alla prossima! Wonder”

Claudia Mancini -

28/09/2006
eccomi ultimo come sempre ma primo con il cuore.ogni viaggio e una sensazione unica un eperienza memorabile che ti porterai nel cuore e nel tempo. sensazioni che riuscire a descrivere non sempre ci si riesce, emozioni alle quali offrire un colore non è facile. gruppi di persone sempre nuove ma persone che conosci già, perchè dividono emozioni con te che rimarranno uniche.un saluto ai fotografi compagni di avventura e che puntualmente seguo come un’ombra sconfinando spesso nei loro obiettivi. ma il duro lavoro purtroppo qualcuno deve pur farlo. in immenso saluto alla compagnia del tavolo, della camera, della barca, delle passeggiate, e un grazie a tutti i soci e non del centrosubmonteconero che ogni volta rendono possibile tutto ciò. GRAZIE MARCO isle medas

luca rovoletto – Email : rovolettoluca@libero.it
porto s.elpidio – –

27/09/2006
GRAZIE. Posso solo dire GRAZIE. GRAZIE di avermi portata in quel MERAVIGLIOSO BLU delle MEDAS. GRAZIE di essere stata CON TUTTI VOI alle ISOLE MEDAS. BLU popolato da PESCE, piccolo, grande, grandissimooooo. Cernie……Scorfani……Corvine….Saraghi…..Aquila di mare…..Murene….……Cavalluccio…….. e…Corallo…rossooooooooo a 5/10 mt……Gorgonie………… Tutto, veramente tutto. SENZA PAROLE. La bellezza incantevole dei passaggi, delle CUEVE e dei loro giochi di luce, delle pareti, dei pianori. TUTTO ESTREMAMENTE BELLO. Mi ha stupita, questo GRANDE e MERAVIGLIOSO MEDITERRANEO mi ha davvero stupita e da subacquea ringrazio quelli che hanno reso possibile tutto ciò trasformando le ISLE MEDES in parco marino. Una settimana da favola, una squadra FORTISSIMI, un posto incantevole, un albergo confortevole e davvero FATTO NOSTRO con tutte le mute appese a cavallo dei balconi…un po’ tipo….Naples! Che meraviglia era entrare ed uscire dalla reception vestiti da subacquei, ritrovarci a parlare prima dei pasti seduti sulle panchine davanti all’albergo, passeggiare tutti insieme per far shopping serale in quegli straconosciuti negozi, divertirci davanti a un SILENT narrante, ad un MAX BIAGGI un po’ NAOMO, ad una Annina sempre più incredibile e alla sue 2 dolci compagne di gioco e provette subacquee, ad Aspio sempre in piedi a poppa della barca raccontando barzellette e a donna Katia che sorridendo superava un po’ di mal di mare, al nostro traduttore JACK-SCHUMI e alla sua DONNA che ha evitato di mostrarmi il segnale subacqueo di “barca” rivisto e corretto, ad un VASA inseparbilmente legato al suo cappello, ad un gruppo di omaccioni sfoderanti un bel PAIO di OCCHIALI da SOLE MACULATI e…… cantare tutti insieme POPOPOPO sul trenino in giro per l’Estartit facendo sorridere tutti eccetto “….. i francesi che s’incazzano ….che le palle ancor gli girano…..” (ndr.: Paolo Conte) E’ STATA DAVVERO UNA MAGNIFICA VACANZA E MAGNIFICA E’ STATA LA COMPAGNIA DI TUTTI. GRAZIE E un GRAZIE GROSSO E DI CUORE a MACCO MACCO che mi ha dato la possibilità di esserci, che mi ha dato la possibilità di immergermi e che sempre si è prodigato per farmi rimanere STAGNA e che SEMPRE SI PRODIGA affinchè la mia sia una salita un po’ meno ripida. A GIALLI che mi supporta e…sopporta in tutto e che mi ha dovuto costringere a portare l’attrezzatura. GRAZIEEEE. ” Me devi seguì, me devi sempre seguì”…ti ho seguito infatti e…..GRAZIE, avrei perso davvero molto. Sei davvero il mio principe Giallino. La vita con te è davvero solare. Ad Aspio e Macco che mi hanno dato sott’acqua i 4 moschettieri facendomi tornare un po’ alla mia vecchia passione-professione. Ai 4 moschettieri SILENT, MAX B., ZAC e BOCCIA per aver condiviso con me l’incredibile paesaggio. GRAZIE DAVVERO A TUTTI. La biondina

Anna – Email : che_spettacolo_2000@yahoo.com
- –

26/09/2006
Eccomi qua’sono pronto,per porre la firma nel mitico guestbook del centrosubmonteconero. Scrivero’ poche parole, ma di immenso valore.Grazie Guru,grazie Gialli,grazie Staff (Squadra Fortissimi) e grazie alla Compagnia, saputa scegliere con la maestria di un grande direttore d’orchestra,dal nostro Marco. Grazie per tutto sempre. Ciao Max Teoria.

Massimo Monti – Email : csanco@tin.it
Ancona – Italy

17/09/2006
LA FAMIGGHIA Hola Chicos, eccoci ritornati al solito tram-tram, dopo due settimane in Spagna (una fatica girarla), perché non tutti sanno che insieme alla mia Famiglia dopo le Medas abbiamo organizzato un giro per la Spagna visitando diverse città: Valencia, Granada, Toledo, Madrid, Zaragoza e Barcelona…. BARCELONA?N0 BUSEO?NO CABASCITO DE MAR? AA IAIAIA IAIII!!!! Si, questa è una delle tante battute tirate fuori durante la prima settimana passata con questo gruppo fantastico del quale siamo orgogliosi di fare parte, gruppo che come al solito non si è tradito costruendo questa vacanza all’insegna del divertimento, l’amicizia, la forza (di Anna) e la voglia di scoprire insieme nuovi luoghi fantastici da poter condividere. Saluto tutto il gruppo delle Medas (ma non solo) è spero di rivedervi presto. Marco sta organizzando Sorrento dal 12 al 15 ottobre, allora che aspettiamo? Si ricomincia … PO POROPOPOPO PO PO POROPOPOPO PO JACK Ma chi lo dice che il mediterraneo non è meraviglioso, per i tropici tutto è scontato, ma il mediterraneo è una continua scoperta, e alle Medas ci ha offerto la sua magnificenza. Forse perché siamo un gruppo di FORTISSIMI? Forse perché IL GURU può tutto e ci dona tutto? Forse perché adoriamo il mare? Una cosa solo so: << Il Mare È Il Mare>> (vero Max), e le persone che lo adorano e lo rispettano nella loro fantastica diversità sono meravigliose per questo siamo un gruppo FORTISSIMI. GRAZIE A TUTTI VOI ED AL MARE STRABILIANTE DELLE MEDAS PER QUESTA VACANZA FANTASTICA. GRAZIE “VECCHI E NUOVI AMICI” E A TE GURU CHE TUTTO PUOI ALLA PROSSIMA MI RACCOMANDO IL PESCE LUNA. ..Ora si riparte con il trenino…..PO POROPOPO PO …PO POROPOPO Amamma CIAO a TUTTI!!! Come sapete è il primo viaggio, che faccio con il CENTRO SUB MONTE CONERO. Non ho fatto mai immersioni così SPLENDIDE, le isole MEDAS sono piene di vita, cernione che venivano a toccarti, senza parlare del cavalluccio marino visto l’ultimo giorno un trionfo per tutti noi, specialmente per Giallino. Con compagni di viaggio così simpatici come fai a non divertirti, poi con Aspio che in barca ti raccontava le barzellette, e Giallino, Anna così speciale e Max e Lally, un gruppo stupendo e le giornate come fai a passarle senza il “TRENINO A VAPORE” naturalmente Annina non si fermava mai, quando gli dicevi di fermarsi si metteva 5 secondi a sedere poi si rialzava che voleva fare altri giochi, e poi la sera né sentivo di dolori ai muscoli delle spalle, ma come fai a dire di no alla faccina dolce e simpatica di Annina. Senza tralasciare il Guru che come sempre organizza viaggi stupendi e sensazionali, e tutti gli altri che per quanti eravamo non posso descriverli tutti. Il giorno in cui siamo andati sul trenino a cantare POPOROPO PO POO PO POPOROPOPO POO PO. Specialmente alle ruotatoie l’autista non ci voleva far scendere solo perché dovevano salire altre persone si è fermato sennò per tutta la notte continuava a girare sulla rotatoia. Mi sono divertita moltissimo e come dicevamo durante la vacanza POPOROPOPO POO PO POPOROPOPO POO PO. A PRESTO a TUTTI. CIAO!!! FRANCY MOLTE VOLTE HO VIAGGIATO MA QESTA VOLTA NON è STATO UN VIAGGIO MA UN’AVVENTURA. INANZI TUTTO VOLEVO RINGRAZIARE IL TRENINO A VAPORE CHE MI HA FATTO DIVERTIRE TANTO FINO ALL’IMPOSSIBILE SOTT’ACQUA HO VISTO TANTE MERAVIGLIE, TANTO CHE PER ME è STATO UNO SPLENDIDO REGALO. MI SONO ANCHE DIVERTITA MOLTO SUL TRENINO, DOVE ABBIAMO CANTATO E CI SIAMO SBUDELLATI DALLE RISATE. RINGRAZIO A TUTTI PER I REGALI E COMPLIMENTI CHE MI HANNO FATTO. VORREI ANORA STARE Lì A GODERMI QUELLE BELLE GIORNATE IL POSTO DOVE HO MANGIATO MEGLIO è STATO QUELLO A L’ESTARTIT PERCHE C’ERA IL POLLO, IL TACCHINO(CHIEDETELO A GIALLINO) ED ERA Più BELLO SE STAVAMO TUTTI INSIEME IN GIRO PER LA SPAGNA. SONO STATA MOLTO CONTENTA DI ESSERE STATA IN ARMONIA CON TUTTI VOI. UN RINGRAZIAMENTO PARTICOLARE ALLO ZIO GURU PER AVER ORGANIZZATA UNA VACANZA COSì SPECIALE. E ORMAI NE HO ABBASTANZA DEL DULCE DI LECHE. ALLA PROSSIMA VACANZA. RACHY

famigghia – Email : jack@elchicodiver.com
- –

13/09/2006
Ho sempre in mente la meravigliosa esperienza fatta lo scorso anno alle Maldive. Un caro saluto a tutti quanti, e spero di rifare altre esperienze in futuro con tutti voi. Ciao Enrico cfr: http://www.fotocommunity.it/pc/account/myprofile/763614

Enrico Maioli – Email : leeenro888@libero.it
Trecenta – Italy

13/09/2006
ciao a tutti!!!!come alcuni sanno questo è il mio primo viaggio(da sub)con voi e queste alle medas sono state le mie prime immersioni dopo il corso.E’ stato tutto bellissimo,immersioni fantastiche,pesci giganti,gorgonie coloratissime,e…..il cavalluccio marino(grazie giallino)!!Peccato che non ho visto queste aquile tanto attese!Ma questa vacanza non è stata bella solo sott’acqua,infatti con tutti voi come compagni mi sono divertito tantissimo!Grazie a tutti!e in modo particolare al Guru che se nn era per lui eravamo rimasti tutti a casa,ad Aspio che mi ha sopportato e mi ha insegnato molte cose,e infine a babbo e mamma sempre pronti ad aiutarmi nonostante i rimproveri(e sopratutto perchè i soldi l’ hanno messi loro!!!)Allora ciao a tutti e spero di vedervi anche la prossima volta! P.S:pooopopopopopo poooopopopopopo

Matteo Camilletti – Email : rachele_matteo@libero.it
recanati – Italy

12/09/2006
Ciao a tutti i compagni di vacanza delle Medas, anche quest’anno il “bilancio” (scusate il termine, è frutto di deformazione professionale) della vacanza è senz’altro positivo. Per primo ho potuto apprezzare appieno le meraviglie del mar Mediterraneo, il nostro mare!!! tanto ben nascoste nelle acque che bagnano Numana (solo per gli occhi di profani come me), in più ho riscontrato ancora una volta la “ricchezza” delle persone, tutte, che hanno condiviso con me alcuni giorni di riposo e divertimento. E’ per questo che vi ringrazio tutti e spero di avere ancora una volta l’occasione di fare altre esperienze subacquee con tutti voi. p.s. finalmente ho ultimato il corso advanced. Giacomo

giacomo camilletti – Email : giacomocamilletti@tin.it
recanati – Italy

11/09/2006
Dopo una settimana dal ritorno dalle Medas finalmente mi decido a firmare il guestbook. Devo dire che mi trovo in imbarazzo, perché da brava frequentatrice della scienza mi risulta difficile tradurre in parole le emozioni. Una cosa però so dirvela, so dirvi quanto questa vacanza mi abbia riempito il cuore di meraviglia e quanto abbia rigenerato la mia mente. A tutti voi che avete partecipato dico grazie di aver condiviso con me questa avventura. A Marco dico grazie per organizzare i nostri viaggi e soprattutto grazie perché mi ci porti.

Tiziana Romagnoli – Email : tizianaromagnoli@libero.it
Ancona – Italy

09/09/2006
Isole Medes Non vale ….. avete già detto tutto voi , anche per me sono state una bellissima esperienza e conferma che non solo ai Tropici si può vedere tanto…. la conpagnia è talmente collaudata che ogni commento è superfluo. Un saluto a Tutti un’abbraccio Marco Bernacchia .

Marco Bernacchia Bernacchia – Email : info@bernacchiamarco.it
My www: www.bernacchiamarco.it
Osimo Stazione – Italy

08/09/2006
Alla fine di questa vacanza appena passata alle isole Medas mi sento in dovere di trasmettere a tutti voi,compagni di viaggio e di immersioni,le mie conclusioni.E’ stata una bella settimana,ho avuto la possibilità di vedere tanta vita sotto il mare come mai avrei sperato.Diciamo che come sub mi ritengo una “pivella”,goffa e impacciata con tutta quella roba addosso,non mi sento libera e serena,anzi;perà dentro di me tutto cambia quando sono sott’acqua e inizio ad osservare ciò che trovo tutt’intorno.Il mio corpo e la mia mente si liberano e si rilassano,anche se in questa settimana non sempre è successo (forse era la settimana sbagliata per me!).In ogni modo sono stata molto bene con tutti;grazie a coloro che mi sono stati vicini quando ero in “difficoltà”;grazie Aspio per essere stato sempre guida di riferimento (te l’ho già detto sei una garanzia),a Katia,alla mia famiglia per la prima volta al completo,con l’aggiunta di Daniele,Anna e Giallino,Jack,Irene e figlie,e tutti gli altri.Grazie a te Guru per la tua presenza;scusa la mia spontaneità a volte fraintesa.Un salutone a presto.Donatella

donatella mobili – Email : mobilidonatella@tin.it
Recanati – Benin

08/09/2006
………e allora diciamo così, dopo questi commenti sono un poco confuso, poiché quello che si evince da ciò che state scrivendo è essenzialmente un successo di portata memorabile, tanto più grande in quanto uscito da un viaggio non tropicale (normalmente “il principe dei viaggi”).
Ed allora voglio dire, a chi ha già scritto e a chi ancora serba nella testa e nel cuore le emozioni della settimana spagnola che in effetti anche per me, non è stato un viaggio solito, ma strano molto strano, dalle emozioni diverse, dalle immagini inedite, da una logistica non usuale.
Io, che adoro il mediterraneo, penso di aver girato un poco e fatto qualche tuffo qua e là, non credevo potesse dare tanto, ma sul cosa mi abbia dato in più delle altre volte questo non lo so, o meglio, forse lo so ma non so descriverlo, la pienezza di emozioni subacquee che ho riportato a casa è ancora viva e non riesco ad farla scemare continuo a ripetere e a ripetermi che un posto così io non l’avevo mai incontrato ma è comunque strano molto molto strano quello che provo, sensazioni diverse dalle altre volte, che forse solo in seguito riuscirò a spiegarvi. BOH !
A parte ciò che ho scritto sopra, per cui qualcuno di voi mi prenderà per matto e che comunque vuole solo confermare ed amplificare le vostre già splendide sensazioni ed il vostro entusiasmo, la mia riflessione vuole essere di carattere generale.
Sono successe tante cose in questo anno ed in particolare in questa stagione e non vi nascondo che sono proprio molto stanco, ma non tanto da un punto fisico, quanto da quello psicologico, è stata una stagione dura e complicata e chi c’è stato sa di cosa parlo.
Senza di VOI non ce l’avrei mai fatta ed ognuno di QUEI VOI sa di chi parlo non c’è bisogno che vi elenchi uno per uno, senza di QUEI VOI non ci sarebbe alcun Centro Sub Monte Conero senza di VOI non ci sarebbero i viaggi e potrei andare avanti per altre mille righe ma mi fermo qui.
Quello che succederà in futuro io non lo so ma so che l’anno prossimo torneremo alle Medas tra cernie gigantesche, corvine gigantesche, saraghi giganteschi, con la “buena suerte”di vedere ancora le aquile di mare, l’U.F.O trigone, tra il rosso ed il giallo delle Paramuricee, dentro e fuori da antri meravigliosi appena illuminati da una luce lontana, a domare le onde ed i cavalli sonnolenti, a mangiare tacchini immensi, vitelli immensi, a correre come pazzi nel Gran Premio dell’ Estartit e solo ultimo per cronologia a salutare un vecchio stanco sommergibile in terra francese.
Grazie a chi mi è stato sempre vicino, con l’aiuto fisico e con quello morale, a chi lo fa saltuariamente, a chi si è affacciato da poco, a chi si affaccerà in futuro e a chi ha perso il sonno per me, per ora sono qui ad attendervi tutti, per amore del mare e dei suoi abitanti !
PS …………e siccome voi mi ringraziate sempre ma io non mi ringrazio mai……. grazie anche a ME !!
GURU

Marco Giuliano – Email : info@centrosubmonteconero.com
Numana – Italy

07/09/2006
A distanza di un anno dalla indimenticabile vacanza a Hurghada, eccoci che partiamo di nuovo con destinazione SPAGNA – ISOLE MEDAS. Siamo un bel gruppo, numeroso e, soprattutto con un’enorme voglia (nonostante i 1250 Km)di raggiungere quello che poi si è rilevato un vero paradiso mediterraneo. A solo un miglio distanti dalla terraferma , ci tuffiamo nel blu malgrado il mare a volte inquietante, è incredibile ciò che ci aspetta…incontri con enormi cernie che si lasciano curiosamente ammirare, branchi di saraghi, corpulente corvine, scorfani, dentici ecc. ecc. per non parlare delle bellissime gorgonie e delle numerose grotte di tutte le grandezze. Le immersioni sono avvenute tutte senza guida naturalmente perchè siete una squadra “FORTISSIMI”!!!Ringrazio tutti voi per le grandi emozioni che siete riusciti a trasmettermi anche in questa vacanza soprattutto tu Anna che come al solito hai dimostrato di avere tanta forza e tanta energia, continua così!! Grazie ai miei compagni d’immersione (Giacomo, Donatella, Rachele,Matteo,Daniele),ad Aspio nostra fedele guida per tutta la settimana. GRAZIE “GURU” PER AVER ORGANIZZATO QUESTA AVVENTUROSA VACANZA!! A presto Katia

Katia Cassano – Email : katia_cassano@yahoo.it
Ancona – Italy

07/09/2006
E’ stato il mio primo viaggio con il Centro Sub Monte Conero ma soprattutto è stato il mio primo viaggio tutto da SUB. Mi aspettavo una bella esperienza, ma la realtà ha superato ogni aspettativa e questo non solo per la straordinarietà dei paesaggi, delle grotte e attività sommerse che il mare delle Medas mi ha regalato, ma anche per le persone che mi hanno accompagnato in questo viaggio. Grazie Aspio, Anna, Giallino, Jack, Roby….. GRANDI! E grazie a tutti gli altri (sono in troppi per citarli tutti). Grazie a Marco che grande organizzatore, grande professionista ma anche grande amico mi ha fatto vivere fino in “fondo”(RUBIS -40)questa avventura. Alla prossima Claudio Zac.

Claudio Zaccone – Email : claudio@tendetendenze.it
Ancona – Italy

07/09/2006
E dire che avevo voglia di andare alle Isole Medas già da quattro anni!! Avrei visto il mondo intero…ma un mondo fatto di animali in taglia gigante…confidente…ma anche un mondo di “piccoletti” da togliere il fiato!! Se me lo avessero raccontato non ci avrei creduto…avrei pensato: “Ok…il solito racconto di chi ha avuto una gran fortuna nel vedere tante cose durante l’immersione. Ma essendo incontri occasionali anche se possibili…sono sicuro che se ci vado io non vedrei nulla di tutto questo!”….questo avrei pensato di un’immersione in Mediterraneo…e invece?…Invece quei due isolotti ti sorprendono proprio perché in ogni immersione pinneggi sotto lo sguardo attento e curioso di cernie enormi, di branchi di corvine che pensavo esistessero solo nelle favole, saraghi che imitano i carangidi tropicali formando branchi di notevoli dimensioni, pesci che in natura pensavo fossero ormai estinti come dentici, orate e spigole…e di che taglia poi!!!….e poi che rami di corallo rosso…che belle gorgonie….e…un pensiero personale per Giallino…sono contento ti averti trovato il cavalluccio di mare…che poi in realtà era più un cavallo che un cavalluccio…che grande che era!! Sono questi incontri che danno soddisfazione a chi pratica questo sport! Non voglio dilungarmi troppo…anche perché non potrei aggiungere nulla di più che dia l’idea dello spettacolo a cui abbiamo assistito noi tutti….però…dico solo…che mi sono divertito come un matto…davvero…e come sempre i miei compagni di viaggio sono stati grandi in tutto…spero di potervi rivedere tutti molto presto…magari per un tuffo insieme…o anche solo per una birra… Dato che eravamo tanti non vi saluto uno per uno…ma lascio un saluto, che vale per tutti, a Marco…è il terzo viaggio che faccio con te…non sono molti…ma per ogni viaggio la mia stima e amicizia (già a livelli piuttosto alti entrambi!!) verso di te aumenta esponenzialmente… mi spiace solo non poter essere più vicino per dimostrarlo non solo a parole!! Grazie ancora!! Con amicizia verso tutti!

Claudio Vasapollo – Email : scuba_shark@yahoo.com
- Italy

06/09/2006
Vorrei dire tante cose, ho letto già i commenti di alcuni dei partecipanti alle vacanze alle Medas e non credo di essere capace di scrivere e descrivere bene le cose come hanno fatto loro. Vorrei quindi soltanto dire, che nonostante il mio mal di testa “killer”, ho fatto una bella vacanza, ho visto tanta vita sott’acqua e un cavalluccio marino, che da solo mi ha ripagato tutti i giorni che non sono stata bene. Inoltre ho conosciuto e parlato con tanta gente interessante, i giovani e bambini mi hanno travasato la loro energia (brava Rachele piccola, visto te adesso sono decisa più che mai a far provare alla mia nipotina a seguire le tue orme). Grazie Titti, mi hai confortato con la tua premura e compagnia, a te Guru, che mi hai sopportato pazientemente, ma ormai lo so che mi conosci abbastanza e mi lasci soffrire in pace. Aspio sei stato grande come guida e Marco sei stato un grande alla guida, un “viagetto” non proprio corto, che però specie al ritorno, non mi è pesato quasi per niente (hai guidato sempre tu). In definitiva sono molto soddisfatta di questa vacanza, della compagnia numerosa e variegata e del bellissimo fondale. Un a presto a tutti. Bruna

Bruna Giusti – Email : brunapia@libero.it
Arezzo – Italy

06/09/2006
Medas, un nuovo nome che si imprime indelebilmente nei miei ricordi, radunando attorno a sè una tale moltitudine di immagini… Questo pugno di isole dischiuse nel mare spagnolo sembra sospeso in un’altro tempo, fatto di memorie di vecchi pescatori e dei primi avventurieri della subacquea, portato d’incanto davanti ai nostri occhi per mostrarci com’era il Mediterraneo o come potrebbe tornare ad essere se solo noi uomini sapessimo farci da parte per un pò. Che magia straordinaria! Che esplosione di vita, quanti incontri sotto la superficie inquieta delle onde! Non si dimenticano i grandi e placidi occhi delle cernie amichevoli, i folti plotoni di saraghi immobili, i dentici imponenti e veloci, le nuvole di innumerevoli castagnole e altri pesciolini che danzano attorno a rigogliose foreste di gorgonie rosse e gialle. Le isole Medas riservano sorprese a non finire, come le misteriose grotte sommerse, con le loro volte ricoperte di spugne e popolate di corvine, come un incredibile cavalluccio di mare nel suo letto di alghe, come il volo suggestivo e rapido di un’aquila di mare nell’azzurro limpido sopra di noi. Per uno sparuto manipolo di irriducibili resta ancora un’avventura, il sommergibile Rubis: per qualcuno un sogno covato da lungo tempo, per altri come me una scoperta sorprendente, con la sua sagoma stretta e affusolata posata sulla sabbia, la torretta, la prua e tanti dettagli conservati nella calma irreale e affascinante delle profondità marine. Un viaggio straordinario dunque, nonostante l’organizzazione locale un pò traballante, il mare non sempre clemente soprattutto verso i meno scafati del gruppo, la sventura che imperversava costantemente sulle nostre attrezzature (non so dirti quanto mi dispiace, Guru!). Nonostante tutto questo, la squadra “fortissimi” ancora una volta lascia il segno e consegna anche ad uno gnorfo come me un’esperienza indimenticabile! Un grazie di cuore allo staff galattico, al Guru dalla cresta sempre dritta, a Giallino_che se non ci fosse chi ce l’avrebbe fatta ad inventarlo?_, all’inarrestabile, ineguagliabile, inverosimile(!) Aspio, ad Anna la fatina svolazzante sotto le acque, sopra le acque e in ogni altro luogo, al giovine e promettente neo-divemaster Roby, ed ancora un grazie a tutti quelli che c’erano e hanno condiviso emozioni, tuffi al cuore e momenti straordinari avvolti di bolle! Arrivederci a tutti!

Massi “Silent” (but writing!)

Massimiliano Pagliarecci – Email : pag.max@tin.it
Osimo – Italy

05/09/2006
Queste sono le prime parole che scrivo su questo guestbook…credete, ce ne saranno molte altre.
Devo ringraziarvi per la splendida vacanza che mi avete regalato, per le stupende immersioni, ma sopratutto per avermi fatto partecipe del vostro gruppo.
Una stagione per me importante, che termina con questo viaggio in Spagna, il primo con voi ma di sicuro, il primo di una lunga serie.
Devo dire di aver trovato uno “staff” eccezionale, organizzato, serio e scherzoso al tempo stesso.
Un grazie ancora a te Marcoe a tutti i tuoi collaboratori.
Per tutti il vostro

MAX BIAGGI

- –

04/09/2006
Eccoci arrivati al momento dei pensieri e delle riflessioni sull’appena conclusa vacanza alle Medas, che scritti su questo guestbook si rendono così indelebili. Per me questo è un momento un po’ malinconico, perchè è il segno evidente che la vacanza si è ormai conclusa, ma quella ventilata malinconia si trasforma subito in gioia nel ricordare i bei momenti trascorsi tutti assieme.Sì, eravamo proprio un bel gruppo di amici tutti affiatati e uniti da un’unica passione: quella appunto di immergersi. E anche questa volta il Guru ci ha portato in un posto veramente favoloso, nuovo alla maggior parte di noi, ma che a me, come penso a molti, ha affascinato. Credo proprio che vedere così tanto pesce privo di ogni timore nei nostri confronti, sia una cosa difficile da descrivere a parole; senza nulla togliere al suggestivo ambiente marino pieno di colori, di grotte, cunicoli e anfratti. Ma una cosa, che non posso tralasciare, è stata la grande felicità, che ho provato, nel vedere la nostra cara Biondina tornare prepotentemente nel pieno delle sue funzioni. Concludo ringraziando tutti per la simpatia e cordialità e nello specifico i miei compagni di viaggio: Max Biagi, Silent e Claudio, l’instancabile Aspio che ci ha deliziato con le sue esilaranti gag; il fido Giallino che è stata fonte di tanti piccoli preziosi consigli per un fotografo principiante come me, le mie compagnie di immersione: Claudia, Irene, Tiziana e Barbara sempre pazienti nell’aspettarmi mentre scattavo, e poi Roby, Annina, Jack, Francesca, Rachele, Katia, Giacomo e famiglia, Claudio Zac, Bruna, Luca, Stefano, Max e Laura, Gianluca, Marco B. e signora: tutti veramente carinissimi (spero di aver ricordato tutti, eravamo veramente tanti). E infine il doveroso ringraziamento al Guru, la mia guida (talmente preziosa che ho dovuto fare 2600 Km per immergermi accanto a lui). Anche questa volta ci hai azzeccato, portandoci in un posto stupendo. Spero che anche lui si sia divertito, anche se è venuto per lavoro e non in vacanza. Un grazie di cuore per la sua professionalità, per la sua pazienza e per la sua fantasia…. senza dimenticare la sorpresa finale del Rubis per pochi …ma boni!! Saluti a tutti. “po..po.ro..po..po..po.poo!”

Riccardo Perucci – Email : ricperuc@tin.it
Ancona – Italy

04/09/2006
……………….PO POPOPOPOOOPO PO POPOPOOOPO PO POPOPOOOPO ………………. Il trenino ci porta per le vie de l’Estartit e gira, rotatoria e PO POPOPOPOOOPO PO POPOPOPOOOPO PO POPOPOPOOOPO e poi un’altra rotatoria PO POPOPOPOOOPO PO POPOPOPOOOPO il capotreno, forse ubriaco e’ diventato nostro amico! Eccoci qua SPAGNA COSTA BRAVA ISOLE MEDAS !!! Dopo ben 12 ore di strada siamo arrivati stanchi ma carichi. Quest’anno siamo veramente tanti se non abbiamo contato male ben 32 partecipanti! BRAVO GURU, MA COME FAI? Abbiamo riempito la barca per le immersioni e che immersioni. Tanto tanto tanto pesce e non solo, gorgonie dai 15mt. bellissime grotte ecc. ecc….. vogliamo poi parlare delle CERNIE grandi e confidenti ? O dell’incontro con le razze e il trigone? E che dire ancora dell’ultimo giorno quando abbiamo visto il cavalluccio e grazie all’amico e compagno d’immersione Giallino sono riuscito a fotografarlo?(al momento non ho ancora visto le foto, speriamo bene!!!!) A questo punto possiamo veramente dire SIAMO UNA SQUADRA FORTISSIMI………. Le isole Medas ci hanno fatto vivere il Mediterraneo come probabilmente era 30 anni fa CHE SPETTACOLO !!!. E fuori dall’acqua ci siamo trovati in una cittadina accogliente che ci ha dato modo di passeggiare, chiacchierare e spendere vivacemente e spensieratamente tutti insieme. Grazie a TUTTI dell’allegra compagnia in particolare a Rachele e Francesca per la pazienza dedicata al “Trenino a vapore” che non si spegneva mai. Naturalmente Anna piccola, che anche stavolta ha dimostrato una resistenza notevole ( 13 ore di macchina senza dire a) . Un grosso bacio a tutti e al prossimo tuffo! Barbara Roby e Anna

Roberto Spinsanti – Email : roberto.spinsanti@tin.it
Agugliano – Italy

08/08/2006
Anche quest’anno, grazie a Marco (il Maestro) e a tutto il suo staff per la competenza e la coinvolgente simpatia. Alla prossima … Fulvio & Elisa Di Tonno

Fulvio Di Tonno – Email : fulvioditonno@libero.it
Mestre – –

03/08/2006
Caro Marco, non potevo mancare dall’esasperarti anche attraverso mail… Volevo solo dirti grazie per avermi insegnato a scendere con 3 kg anzichè con un milione… per la tua acida simpatia di cui credo nessuno al diving potrebbe fare a meno… e probabilmente per avermi predisposto a diventare una subacqea eccezionale!!! un bacio e a presto!!!

naomi tutone – Email : pollon1908@libero.it
rimini – –

17/07/2006
ciao Marco,
come promesso ti invio alcune delle foto scatatte nelle acque di Numana. Non è che il risultato sia particolarmente esaltante, ma mi sono reso conto che la particolare condizione di “muck dive” rende ancora più complicata l’attività fotografica subacquea, per me già abbastanza difficoltosa.
E’ stata comunque per me un’esperienza molto importante e “formativa”, grazie soprattutto alla tua straordinaria capacità di far “sbucare dal fango” quelle bellissime e meravigliose creature marine.
Prima che un piacere, immergermi con te è stato un onore.
Grazie.
Non so se tornerò in vacanza da quelle parti, ma se lo farò di certo ci rivedremo.

Un cordiale saluto e un augurio di tante bolle felici.
Mario Toldo.

- –

10/07/2006
GRAZIE MILLE DELLA OSPITALITA’, I RAGAZZI SONO STATI MOLTO CONTENTI E QUINDI CI RIVEDREMO FORSE ANCHE A FINE STAGIONE. SCUSATE LA “CACIARA” E SAPPIATE CHE ESSENDO LA PRIMA VOLTA DA VOI…CI SIAMO TRATTENUTI…CIAO

GABRIELE TAGLIATI – Email : gabriele.tagliati@alice.it
RAVENNA – Italy

03/07/2006
Nel week-end appena trascorso ha avuto luogo il 4° Concorso FotoSub “Adriatico un mare d’Amare”. Svolto a Numana ed organizzato dal Centro Sub Monte Conero, a detta dei partecipanti è uno dei più piacevoli avvenimenti del calendario sportivo del Campionato Italiano, sia per logistica che per i servizi offerti e l’ospitalità che contraddistingue l’organizzazione. Questo perché il CSMC è uno dei pochi Diving al mondo dove la subacquea si fonde con l’amicizia, dove il tempo libero va a braccetto con la solidarietà. Il Centro Sub spesso stimola solidi rapporti di lavoro e a volte diviene alcova per splendidi amori. In realtà nel clima del “delfino nel cerchio” o della “spirale sulla sabbia” la quotidianità riesce ad essere “Vita ogni giorno”. In questo micro cosmo di passione per la subacquea e avidità di conoscenza di biologia marina, i sentimenti li guardi sul manometro del tuo compagno d’immersione se c’è da condividere qualche risata, lo si fa con la stessa naturalezza che c’è nel prestare una spalla d’appoggio a chi invece ha qualcosa che non va. Ma veniamo a Sabato. La manifestazione è stata pubblicizzata ed organizzata a regola d’arte da Marco Giuliano, che quando si mette in testa di fare una cosa, non lo ferma nessuno (a parte le condizione del mare), fino a quando non raggiunge la meta nei tempi e nei modi da lui stabiliti e con i risultati da lui prefissati. Oltre che lui, devo ringraziare lo staff del diving, che si è veramente fatto in quattro. Un ringraziamento particolare va ad Aspio e a Picasso, che rischiando l’insolazione delle loro teste rasate e la funzionalità dei gommoni e barche a loro affidati, si sono prontamente prodigati ogni qualvolta un concorrente chiedesse il loro intervento e aiuto. Un enorme grazie va a Gabri, a Miki, a Riki e a Bats che divisi sui due barconi, si sono riconfermati dei muli da lavoro, caricando e scaricando dalle barche, “Bibi” e “Macchine fotografiche grandi”; grazie per la vostra gentilezza e per essere sempre stati vigili ed attenti ad ogni cosa vi accadesse intorno, sempre ospitali con chi più o meno cortesemente vi chiedesse qualche cosa. Grazie anche a Roby, che ci ha provato insieme a me e che con me si è ritrovato in fondo alla classifica. Un caldo grazie va sicuramente alla “Biondina” Anna, che sempre presente con la sua cartellina e penna in mano, ha curato l’ospitalità e la sezione diving extra gara. Lei, che è anche la mia dolce metà, per parecchi giorni ha cercato di farmi discorsi sulla mentalità da avere in gara, per superare quella emotività che sempre mi ha portato in uno stato di disorientamento totale. Ora però, devo chiedere un enorme scusa a lei, a Marco che mi ha dato tutto quello che so, a tutti quelli che hanno creduto in me, a tutti quelli che puntavano su di me in questa nostra Numana. Sono delusamente reduce da questo concorso per i risultati che la mia, se pur breve, carriera di fotografo subacqueo non abbia saputo ottenere. Non so se farò altre gare. Ma alcune cose le conosco molto bene. Amo Anna e me la tengo stretta. Ho la passione della subacquea, e farò immersioni fino a quando il fisico me lo permetterà. Ho la necessità di carpire belle immagini durante le mie immersioni e fino a quando le mie finanze me lo consentiranno, farò DIAPOSITIVE sott’acqua. Ho dei Veri Amici a pochi chilometri da casa, capitanati da Marco e proverò a non deluderli in nessun modo, negli anni a venire, perché ci tengo a non perdervi. Un abbraccio a tutti. G I A L L I N O

G I A L L I N O – Email : info@giallino.it
My www: www.giallino.it
Ancona – Italy

27/06/2006
Non posso raccontare tutte le immersioni che faccio, non avrei il tempo, ma la notturna di sabato scorso è stata particolare e per me ha assunto una valenza sicuramente positiva.

Il sabato sera molte persone vanno a ballare, ma a me non piace quest’abitudine omologante e al Centro Sub Monte Conero festeggiamo a modo nostro l’arrivo dell’estate con una bella night dive!
Serata al top, temperatura giusta (almeno fuori dall’acqua!), compagni giusti per questa immersione.

E’ ancora giorno e attorno alle 19:30 ci accingiamo a preparare la nostra attrezzatura: Baz è come al solito il primo, Baz rules!
Dopo il breve tragitto al porto, ci imbarchiamo e noto con piacere che il morale è alto!
Una night a Numana con l’acqua trasparente come quella di questi giorni non può che essere eccezionale!
La superficie del mare sembra olio, c’è una bava di vento che allevia la calura estiva.
Dove andiamo? La domanda ci viene formalmente posta ma ovviamente la scelta è di una persona sola :-)
Destinazione due sorelle!

Vista la serata di grazia c’è la possibilità di effettuare l’immersione in coppia da soli e non perdo l’occasione di propormi volontario!
Dopo l’ovvio rifiuto iniziale, incasso la prima vittoria!
Il problema ora è quello più ostico…Laura!
“Io e te ci perdiamo, ma dove andiamo da soli, e se si esaurisce la torcia? ma tu non mi farai vedere nulla sott’acqua!”, ci manca solo l’arrivo di uno squalo bianco pronto a divorarci!
Dopo un po’ di tira e molla, contrattazioni ed occhiatacce ormai di rito, ottengo per la seconda volta la vittoria! Mi immergo con Laura ed andiamo da soli!

Purtroppo ho la muta che non stringe bene sul collo, il velcro è decisamente scucito ed appena mi tuffo noto spiacevolmente che entra molta acqua. Vabbè, io non sono tra i più freddolosi, resisterò!

Scendiamo verticali, ci diamo l’ok di rito ed iniziamo l’immersione con un gruppetto di subacquei sopra i primi massi; il gruppetto tira dritto ed io rimango incuriosito da un anfratto; scendo ancora più in basso, illumino ed un bellissimo grongo fa capolino. Chiamo subito Laura spendendo sicuramente 5 bar, ma lei mi ripaga con un ok veramente soddisfatto!

Se iniziamo così, chissà il resto!

Dopo esserci attardati un attimino dietro il grongo, rimaniamo soli!
Capisco che Laura si fida di me ed io mi fido della mia bussola. Non ci sono problemi, andiamo!
Il fattore ‘esplorativo’ è veramente il sale dell’immersione!
Ah, se avessi avuto la fotocamera digitale…:-)

In superficie avevo controllato che il largo lo si prendeva per 240° per cui il senso della franata andava in quella direzione; avanti Savoia, ehm…in questi giorni avanti a basta!
Pinneggio in compagnia della mia ‘scoperta’ subacquea che però non si fida della carica della Vega 2 ed autonomamente decide di tenere la sua torcia spenta, non si sa mai ne dovessimo aver bisogno.
All’andata vediamo di tutto, gamberi sotto ogni scoglio, granchi delle specie più diverse e spirografi attaccati sopra ogni masso che sembrano come alberi indicarci il nostro percorso immaginario!

Dopo circa 15 minuti arriviamo in un punto dove finiscono le rocce ed inizia la sabbia, ma non proprio la sabbia del bagnasciuga, piuttosto sassi di qualche centimetro colorati di un giallo-verde che sa di vita.

Dopo pochi attimi, vedo con estrema soddisfazione il primo calamaro numanese che sembra decisamente incuriosito dalle nostre Vega 2: per dimostrare a Laura la mia felicità perdo altri 10 bar!

Avanziamo pochi metri per la nostra muck dive personale e ci imbattiamo nel secondo calamaro ancora più incuriosito: per nulla intimorito inizia a sbattere contro la torcia e appena capisce che non l’avrà mai vinta ci saluta lasciandoci un po’ di ‘inchiostro’, rimanendo però in zona per vedere cosa facciamo. Calamaro curioso!

Ci lasciamo il nostro amico nottambulo alle spalle e subito capiamo chi comanda su questo tratto di fondale: il granchio dalle lunghe chele!
Dai, ora posso dirlo, non devo essere così ‘volgare’, bisogna chiamare questi crostacei con il loro nome!
E diamine, siamo al Centro Sub Monte Conero, mica in un diving qualunque!
Granchio Partenope, appartenente alla specie Parthenope Angulifrons si trova sui fondali sabbiosi misti a fango da -10 a -30 metri, sulle ascidie, sulle spugne e sotto le pietre: l’habitat è decisamente quello giusto!
Ne vediamo diversi, ma Laura inizia a bussarmi ed a tirare le mie pinne: vuole che invertiamo la rotta, vuole tornare alla base!
Un po’ di fiducia va bene, ma meglio se a piccole dosi!
Che problema c’è, 240° meno 180° fanno 60°.
Metto la linea di fede per 60° e come per magia, dopo 2-3 minuti ritroviamo con piacere i primi massi.
Non faccio in tempo a girarmi per chiedere se è tutto ok che vedo una strana coda azzurrina rintanarsi velocemente!
Astice, anzi ASTICE!
Urlo a ripetizione ASTICE, ASTICE e perdo inesorabilmente altri 5 bar.
Lei capisce subito il sonoro e forse anche il labiale, ma la vittima dei nostri sguardi indiscreti è più veloce e rapidamente cerca di far perdere le tracce!
Oggi però ho qualche immersione in più sulle spalle e non mi faccio prendere dallo sconforto; piazzo Laura davanti alla fessura e giro attorno al masso per cercare di puntare la torcia sull’uscita ‘secondaria’ e far tornare l’astice nei pressi della mia compagna d’avventura.
Come immaginavo, ci riesco al volo e Laura non può fare altro che complimentarsi energicamente con me come non aveva mai fatto. Perdiamo assieme 10 bar, nel senso 10 io e 10 lei per un totale di 20!
Comunque veniamo a noi, dopo tutto questo entusiasmo non vorrei perdere il filo istruttivo:-)
Astice, appartenente alla specie dei Homarus Gammarus, grande crostaceo decapode che di giorno rimane intanato in spacchi fra le rocce mentre di notte lo si può trovare a spasso in cerca di molluschi, vermi e organismi morti.

Ok, let’s come back ed iniziamo il ritorno alla base.
Intanto i 20 gradi dell’acqua che costantemente bagnano la mia schiena li percepisco sempre più freddi e mi rendo conto benissimo di aver consumato molta aria, ma come non essere soddisfatto di questa immersione?
Faccio strada e cerco di tenere sempre d’occhio la bussola con i 60° impostati.
Mentre torniamo Laura non si fa sfuggire un bellissimo nudibranco sopra un’alga. Abbiamo trovato una flabellina affinis di 2 o 3 centimetri assieme ad un altro esemplare di pochi millimetri che se non fosse stato per Laura non avrei mai visto!
La flabellina affinis si accoppia e depone le uova su colonie di idroidi di cui abitualmente si nutre: tale dieta le permette di trasferire nelle appendici dorsali le cellule urticanti degli idroidi ingeriti, risultando così pericolosamente indigesta a potenziali aggressori. Bello eh?! :-)

Intanto riusciamo a scorgere un bagliore, altri subacquei si stanno muovendo verso di noi.
Appena li incontriamo capisco che non si tratta di subacquei qualunque: si tratta dell’armata rossa, quella fatta di carri pesanti che non si fermano di fronte a nulla!
In effetti cappeggia il generale Guru e siccome non mi sono in precedenza accodato, con fare autoritario mi indica la direzione per trovare la cima di ormeggio e risalire in sicurezza.
Io capisco benissimo e sapendo di non avere molta aria provo ad andare verso il gommone, ma mi lascio trascinare da Laura che inaspettatamente mi chiede di seguire il gruppo.
Anche se conoscevo bene la mia carenza d’aria non avrei mai pensato che l’immersione dell’armata rossa iniziasse solo in quel momento, ma immaginavo e speravo che la loro immersione stesse volgendo al termine come la mia.
Ci mettiamo nella scia e capisco subito di aver sbagliato, sono diretti verso il largo, l’armata rossa non è soddisfatta di un solo giro, ne servono almeno due! Inoltre l’armata rossa fa un respiro ogni dieci minuti per cui dispone di quantità d’aria industriali!
Io, al contrario, ne ho poca e mi confronto con Laura: le faccio notare che a me rimangono solamente 40 bar mentre lei ne ha almeno 30 in più e può reggere benissimo il ritmo.
Appena Laura afferra la situazione non perde l’occasione di andare dal generale e chiedere al più presto una verifica dell’aria.
Per la prima volta da noi sono il più scarso e dopo gli scontati insulti subacquei mi attacco al cordone ombelicale giallo come un tornado in rifornimento aereo e faccio gli ultimi 10 minuti al rimorchio.
Per l’occasione accendiamo le due luci bianche in verticale visibili per 360°.
Mi vergogno un po’ ma ricordo subito le gelide sentenze a volte educative di Giallino: “prendi e metti in saccoccia!”.
Con queste parole in mente facciamo le ultime pinneggiate insieme e ritroviamo prontamente la cima; mi stacco dal mio ‘serbatoio’ d’aria ed utilizzo gli ultimi bar per stare il giusto tempo in sosta di sicurezza.
Poi, ovviamente, la risalita, gli sberleffi goliardici che non potevano mancare e la cena succulenta al Beach che in allegria ci porta oltre mezzanotte.
Nonostante la mia figura non proprio esemplare, stranamente (per me) non mi perdo d’animo e mi godo allegramente il ricordo anche i giorni successivi, nell’attesa che possa far arrabbiare di nuovo il generale :-)

“Tutto scorre” dicevano i filosofi, ma com’è giusto che sia, le esperienze rimangono durevoli nel tempo a formare perentoriamente un bagaglio di valore inestimabile! – url: www.enrico.it

Enrico Matteucci -

26/06/2006
DEDALUS 2006 Purtroppo solo oggi, a 1 mese dal nostro ritorno da Dedalus ho la possibilità di esprimere le mille emozioni che ho vissuto durante questa magnifica crociera. Mi pare ancora ieri quando siamo usciti dall’acqua e abbiamo esaminato le nostre foto scattate in questo mondo marino ancora incontaminato. Quasi tutti i giorni mi rivedo le immagini dell’acquario egiziano che ho esplorato con un gruppo di persone veramente eccezionali, che hanno condiviso con me questi giorni magnifici. Ringrazio ancora Marco il nostro GURU per la la sua professionalità, il suo entusiasmo,la sua pazienza e amicizia. Ormai sono veramente convinta che la parte più bella del mondo si trova sotto l’acqua. Sogno già la prossima “avventura” subacquea con il nostro gruppo fantastico. Arriverà…. A presto Katja

katja isabell neisius – Email : katjaneisius@libero.it
ancona – Italy

04/06/2006
Sono tornata dalla crociera in Egitto, precisamente da Daedalus, organizzata come un vestito tagliato e cucito per me da un sarto … e cioe’perfettamente, senza una piega, perche’ tirando le somme a due settimane o piu’ dal rientro, questa vacanza è stata proprio come la volevo, grazie al Guru ovviamente ;-)

Volevo gli squali martello e li ho avuti, incredibilmente eleganti come mai potevo immaginare; volevo i delfini e la tartaruga e li ho avuti; volevo il pontile del Melia e ho visto il mondo in 100 mq!
Appena tornata, il lunedi’, a lavoro davanti al monitor ho iniziato ad avere mal di terra, mi sentivo strana, quando stavo ferma si muoveva tutto intorno a me e quando mi alzavo iniziavo ad ondeggiare di qua e di la’.

NOSTALGIA del mare e della barca o mal di terra vero? Mah!
Anche ora che e’ passato diverso tempo, me ne sto’ seduta in ufficio …un po’ inebetita.
Sono alcuni giorni che ogni tanto mi perdo nei miei pensieri, le colleghe parlano dei fatti loro … e io faccio dei voli mentali…. volo laggiu’ e mi rituffo nelle belle acque del Mar Rosso portandomi dietro tutte le emozioni, le risate e le immagini che resteranno indelebili per un bel po’!
Fisso il monitor con le prime foto che ci ha girato l’altra sera il Guru, le prime foto fatte da Enrico, ma anche un po’ da me :-)
E’ arrivato un sms che diceva “Posta! Guru” e cosi’ ci siamo fiondati ad accendere il PC.
Guardiamo gli allegati, mi sento un calore al petto ed iniziano a salire le lacrime agli occhi, nell’angolino esterno, proprio come adesso, mentre scrivo.
Scusate ma devo smettere un attimo…devo trattenermi altrimenti le mie colleghe se ne accorgono.
Per chi non lo sapesse, oltre a “twenty” (per il numero di domande che posso fare al minuto) il mio soprannome e’ anche “lacrima”, un po’ triste ma appropriato, perchè appena mi emoziono ci scappa la lacrimuccia, che ce posso fa’?

Che bella esperienza questa crociera, il gruppo era fantastico, ho riso tanto…
Dalle risate all’aereoporto di Roma per il check-in dei bagagli “troppo pesanti” e le “radiografie” alle attrezzature che…”non si possono aprire!” non ci siamo piu’ fermati.
Ogni volta che ci sedevamo a tavola o nel salottino all’aperto era un susseguirsi di battute e risate….Baz e la sua ormai frase famosa”il computer ok, l’aria ok, ma adesso che facciamo??” Giorgio “scusa… un kleenex!” e tanto altro che non sto a raccontarvi.
Penso a questa crociera e sorrido ….I sub che già conoscevo con un gran cuore fuori e dentro l’acqua.
Il Guru prima di tutti che diffonde la sua passione intensa e percebile a tutti, Gialli, Aspio, Gabri, Baz e Roby sempre disponibili e divertenti, e poi i nuovi amici Giorgio, Katia, Nazzareno e Oriella, Alberto che spero sinceramente di rivedere al CSMC.

Le mie emozioni sott’acqua su questo guestbook purtroppo rimarranno inespresse perchè con le parole riesco a dire molto, ma non quello che sento quando un pagliaccio intimorito e incuriosito mi guarda dal suo anemone o quando due pesci pappagallo amoreggiano proprio a due metri da me…

Sto leggendo un libro, parla di quel bellissimo mistero che è la vita e che spesso diamo per scontato.
Per me non è cosi’, perchè quando metto la testa sott’acqua, il mare ogni volta sa regalarmi una fiaba cosi’ incredibile che posso accettare soltanto con la meraviglia.

Un abbraccio a tutti quelli che hanno condiviso con me e con stupore il blu di Daedalus!
Laura

Laura -

04/06/2006
Francamente non era mia consuetudine programmare vacanze in mare, bensì… al mare. Questo fino a non molto tempo fa. E così sono tornata ancora una volta, in barca, sul Mar Rosso, con Marco & Co. Destinazione Daedalus sul Planet One. Ora, a pochi giorni dal mio rientro, spesso mi sorprendo a ricordare piccoli, ma straordinari momenti che risvegliano il sentimento di nostalgia per non essere più lì e nel frattempo la gioia di averli vissuti. Così allora ripenso alla cordialità ed alle premurose attenzioni di Salah e di tutto l’equipaggio che ci hanno accuditi sempre, instancabili, discreti, con un sorriso sincero ed una ospitalità che li distingue. E che dire del traboccante entusiasmo di Katia e l’ impegno di Laura ed Enrico per le foto scattate sott’acqua. La simpatia travolgente di Giorgio, Aspio, Alberto e Gabriele e l’ arguzia di Giallino. E poi le chiacchierate con Batz sempre pronto a prepararsi con biblico anticipo per le immersioni e la curiosità con cui osservavo Roberto quando serio e con estrema cura e meticolosità smontava e rimontava la sua macchina fotografica. Un pensiero speciale a Naz con cui ho trascorso momenti bellissimi e che è stato e sarà sempre complice ed attento compagno. Ed infine, ma non ultimo, Marco: un amico con un carattere coinvolgente e straordinario che ho avuto la grande fortuna di incontrare, ma questo lo sanno tutti… anche quelli che…”girano il gesso”… Ed ora concludo i miei ricordi con rimpianto per questa indimenticabile esperienza fra i flutti delle onde che si alzavano altissimi quando la Planet One navigava veloce e sicura, le sprprese che mi attendevano in ogni immersione fra coralli e miriadi di pesci multicolori, ma soprattutto la meraviglia e lo stupore nell’ osservare fra i bagliori ed i giochi di luce che filtrava dal pontile, una piccola murena bianca che mi aveva scelto, io, immeritata ospite di questo mondo, come oggetto della sua ingenua curiosità. Grazie a tutti A presto Oriella

Oriella -

02/06/2006
26-27 maggio 2006 Siamo scese dal Nord cercando di mettere a dura prova con mille stratagemmi la pazienza di Marco e del suo staff, ma invano! Nonostante le avessimo studiate tutte e ne abbiamo combinate di tutti i colori, siamo state trattate benissimo, abbiamo passato due giorni indimenticabili e fatto delle immersioni magiche: grazie mille al Guru e a tutti i suoi seguaci! Anto e Gio, soprannominate: “se le conosci cerchi di evitarle”!!

Giovanna – Email : giova2@bluewin.ch
- Suisse

01/06/2006
Gianluca Di Pompeo Ecco. Ho fatto. Basta fare anche solo così. Non è difficile in fondo. Lasciare una firma a testimonianza di noi. Affinchè, chi scrive sappia che c’è anche chi poi legge. Cosìcche, chi fatica per unire le persone e portarle insieme in vacanza sempre e solo nelle condizioni più agevoli, sappia che non è stato tutto tempo sprecato, tutte energie gettate al vento. Sei stato di recente al Centro Sub Monte Conero? Firma. Ti è piaciuto qualcosa di questa struttura? Scrivilo. Non ti sei divertito? Lascia una traccia. Hai fatto un viaggio con i ragazzi del CSMC? Danza sulle letterine della tua tastiera e coinvolgi tutti i lettori viandanti del cyberspazio subacqueo Numanense e non, nelle emozioni che ti hanno travolto. Non ti ricordi già più niente? È ora che tu parta per un altro viaggio. Ciao. Dimenticavo: due settimane fa sono stato a Daedalus. Per la decima volta in Mar Rosso. Bello come la prima. Vi dico solo poche cose. Vi dico solo che ogni volta ne vale la pena. Ovunque. Con chiunque. Io invece ero con Marco, con il mio amico Aspio, con il fido Bats, con il complice Roby, con l’inaffaticabile Gabri, con la rivelazione Giorgio (in versione “Sgorillata”), con gli stralunati Lacrima ed Entusiasmo, con l’assettatissimo Alberto, con la Napoleonica Bisius, e con la coppia Molosso e FumosaKid. Non era facile annoiarsi. Nel dubbio ci siamo buttati in acqua e io e Aspio abbiamo inaugurato con i soliti 80 minuti di immersione. Si va. Daedalus ci accoglie come ogni faro che si rispetti sa presentarsi al viandante che lotta tra i flutti. Inattaccabile, immobile e punto di riferimento. Siamo in mezzo al niente, ma un branco di numerose decine di tursiopi ci da subito il benvenuto. L’indomani, all’alba, diamo inizio alle danze. Eccolo, il tanto bramato Longimanus, e Marco è lì, pronto a scattarlo. 1 a 0 per noi. Insistiamo e veniamo premiati, squali martello in un paio di riprese, squali grigi che cercano di portarci via Gabriele e Aspio, ma loro no, sono esperti professionisti del Centro Sub Monte Conero. Uno alle prime armi l’altro un pò naif, ma questo fa parte del loro essere dei grandi subacquei. Arrivano a salutarci i delfini e poi ancora delfini in superficie, e tartarughe ammaccate e banchetti di mille specie di pesci che ci scambiano per una tovaglia su cui apparecchiare il loro ritrovo. E poi si rientra. Elphistone, il sarcofago sacro, la tomba degli elfi. Niente foto quaggiù. Si risale, gorgonie come cialde di Morelli, alcionari che sembrano usciti dal fioraio, e poi il blu. Quel blu che molto spesso ci ha circondato a 360°. Quel blu dove tuffavamo i nostri occhi alla ricerca della scoperta, alla speranza dell’incontro. Ecco siamo quasi sotto la barca ed arrivano i due delfini, ci passano tra le gambe, poi uno mi punta, gira il muso affilato, mi guarda negli occhi cerulei e sembra volermi chiedere: “Anna non c’é?”, dentro di me manca una lacrima che già riempe la mia maschera nuova, lui capisce, si gira e ritorna nel blu. In quel blu dei sogni. In quei sogni 2006, che dal muro dei nostri uffici stanno a ricordarci che ogni volta che vogliamo sognare, dobbiamo solo mettere la testa sott’acqua, invece che sotto la sabbia. Parola magica! SABBIA! Chiudiamo in bellezza nella nostra amata Muck Dive preferita. Il pontile di DiveIn. Notturna da 150 minuti e ultimo tuffo di quasi tre ore. Tre rulli per portare con me, alcuni di quei colori, che ancora oggi quando chiudo gli occhi vedo davanti a me con quelle forme da camoufflage e da simbiosi, che solo qualcuno di immenso, o munito di Photoshop, poteva inventare. Al rientro ero un altro. Forse il mio vero io. Non più mr. precisini, non più affamato come un idrovora, non più “straino” (concedetemelo), insomma, il mio “carateraccio” si era veramente sciolto dalla mia pelle. Grazie a chi è venuto, grazie a chi mi ha aspettato, grazie a chi mi ci ha portato.

* * * G I A L L I N O * * * – Email : info@giallino.it
My www: www.centergrafica.it
Pietralacroce – Italy

31/05/2006
Il fatto è che l’aria salubre del largo è il migliore degli stimoli per ridare vigore a coloro che lo hanno momentaneamente perduto, perchè il mare conosce la sua gente.
Il mare non conosce vie di mezzo e negli uomini robusti, rende inattaccabile l’armatura già solida della salute.
Gli altri,e cioè i debolucci i sofferenti le mezze cartucce… mio Dio! Vadano a farsi benedire!
A terra non mancano gli impieghi vacanti adatti ai burocrati,agli insignificanti, ai mosci,impieghi nei quali è possibile condurre una vita calma e regolare,al riparo dai raffreddori, dalle burrasche e dai naufragi.
Comandante G.Aubin
Un grazie a tutti voi di Dedalus, per aver condiviso con me il mare, non in burrasca ma a volte agitato, aver riso e scherzato, aver alla fine buttato la testa sott’acqua per ammirare le meraviglie dell’immenso blu!

Guru – –

30/04/2006
A due mesi dal mio rientro non credo di avere ancora tirato le somme, ma una specie di prurito mi mette agitazione. Ho a traino emozioni che devono ancora acquietarsi, solo allora la mente potrà ordinarle, dare a tutte loro il giusto peso e valore: per ora si rincorrono, s’avvolgono e s’annodano, difficile districarle, riconoscerle, persino. Non so spiegarvi l’emozione del mare e forse non ci riuscirò mai, non ci riusciranno le mie parole o le mie immagini: come si può pensare che un che un pezzettino di plastica di 24×36 possa racchiudere l’infinito respiro degli oceani, il loro silenzio fatto d’attese, il loro azzurro sconfinato, avvolgente, quella sensazione d’essere acqua io stesso, di unire il mio respiro a quell’infinito… Libero di respirare, di avere il tempo di ascoltare ogni respiro, ogni palpitare tenue…Questo il senso d’ogni viaggio, riappropriarsi d’ogni battito e pulsare vivo d’ogni cellula, recuperare lo stupore, la capacità di meravigliarsi ancora…Ho avuto la fortuna di vivere emozioni intensissime a contatto con la natura: scansarle è oggi più difficile che mai, così mi lascio catturare,lascio che mi faccia suo e mi conduca dove vuole… Un abbraccio a tutti.

giannidijack – Email : gja_77@virgilio.it
- –

14/04/2006
Ho scritto del ritorno in Mar Rosso, poi ho affidato ai tasti le emozioni delle Maldive, ora è giunto il momento di provare a descrivere a tutti voi amici miei ed amanti del mare, come io e Marco, dopo costosi check-in, decine di ore di volo, tre aerei nella nebbia, ore di pulmino in mezzo alla giungla su viottoli tutte buche, barchette veloci all’olezzo di benzina e tutto sotto la pioggia, appena arrivati al resort non abbiamo esitato un secondo: abbiamo aperto le valigie, montato le macchine, messo il rullino e siamo andati in notturna. Eravamo in Indonesia, nel North Sulawesi, nello Stretto di Lembeh, a Bitung e il dive site era Jahir. Scendiamo, un rapido sguardo di ok e partiamo a sniffare il fondale come due segugi in cerca di prede da catturare con i nostri aracnobracci luminosi. Marco era stato lì un mese prima, io mai. Ed è solo dopo una decina di minuti che mi rendo conto di essere davvero qui, il tanto sognato paradiso della Muck Dive e mi accorgo che io e lui, qui siamo come a casa. Ma la cosa strana è che io non ho neanche fatto caso a come fosse il posto per oltre dieci minuti! Perché ero a casa! Ero sott’acqua. Ero con la mia attrezzatura di sempre. Ero con la mia tanto agognata macchina fotografica. Ero con il mio istruttore, amico, unico ineguagliabile Marco Giuliano. La vera differenza era il colore nero della sabbia e la non trascurabile distanza geografica di 20 ore di volo che ci separavano da Numana e dalla Sirena alla Vaniglia. Da quel momento in poi è stato un tripudio di frutti di mare, (ah! No! Quello è il piatto forte della Baita, ma ve ne parlerò un’altra volta dell’Eudi). Un susseguirsi di rivelazioni, di mimetismi, di simbiosi, di metamorfosi, di inaspettate presenze. Potrei raccontarvi delle mie 1500 foto o di quelle di Marco o di quelle di Gianni, inseparabile figlio del quale accudire (tipo rimboccargli le coperte quando si addormentava con gli occhiali e la luce accesa leggendo un libro). Ma non lo farò ora in questo Guestbook, ci proverò con una proiezione a farvi vedere cosa ci ha colpito in quel fondale dal nero aspetto. Adesso, qui, mi piacerebbe accennarvi di quelle cose che a volte per un fotografo sono fastidiose, mentre per un subacqueo in osservazione risultano il clou dell’immersione. Durante una delle quotidiane nigth, cercando di scattare due cavallucci, centinaia di pesci rasoio, attirati dalle luci pilota dei flash, si avvicendarono davanti alle torce (avete presente la scrittura di Matrix?) fui costretto a portare la mia vega 100, in mezzo ad una lingua di sabbia e lasciarla lì accesa a testa in su per attirare tutti i danzerini lontano da Marco. Ripensandoci, fu uno spettacolo. Un’altra volta, cercando di fotografare un platax rarissimo di 6 cm, un branco di oltre 100 cefali (identici ai nostri) iniziarono a fare il girotondo intorno a noi, soffiando sul fondale in continuazione per cercare cibo ed alzando una sospensione degna di un corso open durante gli esercizi. Non ci ha fatto piacere. Ma se ci ripenso adesso fu veramente uno spettacolo. E ancora mentre fotografavamo un Frog Rasta, un branco di pesci di discreta pezzatura iniziò a girarci intorno con la bocca spalancata. Rimanemmo parecchi minuti a fissarli incantati per cercare di capire che animali fossero. Con quelle bocche enormi ed estroflesse in quella maniera erano davvero irriconoscibili. Non è una scena che capita tutti i giorni. Ecco un altro indelebile spettacolo inciso nel logbook che alberga dentro la nostra memoria. Potrei continuare per più tempo di quanto ne abbia trascorso lì, a raccontarvi come non dimenticherò mai neanche un minuto di questo ennesimo viaggio accanto a Marco, gli amici del CSMC, la mia RS e le mie pinne. Tutto questo è stato possibile perché Dio aveva Photoshop, perché Marco ci da sempre tutto quello che ha e che sa e perché le Passioni non ci lasciano mai soli. Un viaggio con il sorriso sulle labbra e la risata sempre in canna, lo stupore e l’incredulità negli occhi scopritori e l’Amore mio stampato nel cuore e sulla muta. Grazie Marco – Grazie Gianni (che “jel’haffatta”) …chiudo gli occhi e sogno il prossimo viaggio… Buona Pasqua a tutti Giallino

G I A L L I N O – –

13/04/2006
Era un po’ che non mi facevo vivo…chiedo venia…ma sono stato lontano lontano…io però non ho mai scordato questo bel gruppetto (gruppone sarebbe più appropriato!) di sub guidati dal più “sub” di tutti. Uno “scusa” particolare proprio a lui, Marco, che, nonostante portassi al petto il simbolo di un “lupo di mare”, mi ha accolto volentieri (spero) nel suo branco di “scalmati”. Forse un giorno ci incontreremo dinuovo…magari per un tuffo insieme dinuovo…a presto…il più presto possibile!

claudio vasapollo – Email : scuba_shark@yahoo.com
My www: spaces.msn.com/scubetto
crotone – –

13/04/2006
Il mare quella cosa grande che mi parla attraverso le onde e sente attraverso le mie emozioni mi ha raccontato una storia:

È quella del viaggiatore dei mari che si avventura nel nulla degli abissi e trova la sua consolazione nell’azzurro dell’acqua, nella forza delle correnti, nei colori dei nudibranchi, in cavalli sonnolenti e nel volo di quegli uccelli chiamati mante.
Le sue pinne spingono solo in avanti alla spasmodica ricerca di conoscenza verso un margine che non esiste, verso una libertà da raggiungere, verso un blu sempre più scuro, un nero fatto di sabbia ed il rosso di un tramonto.
E la maschera, quell’orrendo essere, lo priva del contatto assoluto, della libertà totale, quella irraggiungibile, alla quale egli tende per tutta la vita come due rette parallele che, afferma qualche stolto, si incontrino in un punto molto molto lontano del quale però, sa dare solo la definizione di “INFINITO”.
Sul muro della sua casa campeggia una carta geografica segno indelebile del suo sogno, quello di eterno viaggiatore la cui mente lo aiuta a non fermarsi mai, perché viaggiare è “speranza”, mentre arrivare è “immobilità”e non deve mai accadere.
Lui può star fermo in un posto solo per poco tempo, poi deve riprendere il cammino che siano cieli, deserti, o mare. Cercatene le tracce, le orme, ascoltatene il battito, così facendo viaggerete anche voi !!

Vi ringrazio tutti, compagni del viaggiatore, per la compagnia che gli avete fatto quando ci siete stati e per quella che gli farete ancore se chiudendo gli occhi vi ritroverete a viaggiare assieme.
Guru

Guru – –

18/03/2006
Grazie Marco di esistere e di avermi dato una seconda possibilità ad accedere al mondo sommerso. Sia il viaggio ad Hurghada sia la crociera alle Maldive mi hanno ricreato l’anima e corpo e mi hanno fatto scoprire un mondo a lungo sconosciuto. Ogni immersione accresce sempre di più la mia passione del mare e dei suoi abitanti. Gia’ Hurghada è stata una esperienza bellissima con un gruppo fantastico. Vorrei ringraziare tutto il gruppo delle Maldive che mi è stato accanto nei momenti “fantozziani” e che ha contribuito ad un viaggio splendido ed indimenticabile che revivo tutti i giorni e vorrei non fosse mai finito. Un bacione a tutti e grazie ancora Katja Nexibus

Katja Isabell Neisius – Email : katjaneisius@libero.it
Ancona-Saarbruecken – Italy

16/03/2006
MALDIVE 2006
Ancora una volta il Centro Sub Monte Conero non sbaglia un colpo! Ed è così grazie a Marco. Grazie alla sua passione. Grazie alla sua voglia di fare sempre – tutto – bene – ai massimi – senza dover rimpiangere mai niente.
Si sono fermati i Maldiviani barcaioli: NOI NO! Si sono alzati i venti contro le nostre prore: E NOI AVANTI! Sono fuggiti i giganteschi balena: E NOI ENTUSIASTI COME SEMPRE. Noi, emozionati all’uscita di ogni notturna, accarezzati dalle mante danzatrici che apparivano da sogni nascosti, anestetizzati dalle leggiadre tartarughe che domavano la corrente come se solo noi ne subissimo gli effetti, attoniti davanti alle misteriose murene pittate che sembravano volerci a volte baciare e a volte assaggiare, attratti dalle più o meno lontane pinne bianche, grigie e nere che nel blu segnavano arcobaleni di grigio, rimaniamo con il cuore in hovering, in una soluzione dolciastra di pace, azzurri, sorrisi, risate, colori, sensazioni, sapori e note, che indelebili lo fanno ancora battere forte, adesso che siamo tornati.

Grazie a tutti i miei compagni di barca, bel gruppo, bei giorni, bei ricordi, come belle foto di giorni intensi che scorrono nei miei caldi pensieri.

Grazie Marco
Grazie Anna

P.S.
Ho comprato una Memory STUCK da 10 milioni di Giga, e l’ho messa nell’uovo di Pasqua della Lindete Sprughel. Mi sa che me lo mangio quando torno da Massalamme o da Sciammelsciekke.

Giallino

Giallino – –

08/03/2006
Eravamo un bel branco di squali………. Davanti i più esperti, quelli col fiuto più sensibile alle prede e ai pericoli; a protezione della loro cucciolata e degli anziani, nuova e vecchia forza preziosa. Sedici individui uniti dallo stesso spirito in UNO, GRANDIOSO, INSPIEGABILE. Li abbiamo incontrati… i martello, venuti a vedere e ad inchinarsi a questa regale compattezza. Eravamo profondamente squali…. il mare per cinquanta minuti era nostro! Madivaru Kandu (Rasdu Atol) Maldive 2006

Titta – Email : tittorca@libero.it
- –

06/03/2006
E’ passato + di un mese dal ritorno dalle Maldive ma ancora sento il calore dentro, la simpatia di tutto il gruppo, i maldiviani sempre cordiali e sorridenti, i briefing di Marco, il casco di banane, la gara alla foto + bella vista attraverso il computer di Our, la Nutella, le fantastiche immersione, la fatica che ho fatto nelle immersioni in corrente (basta chiedere a Andy e Picasso),ma soprattutto tanto relax. Ebbene si, ho lasciato a casa Roby e Anna, ma loro stavano bene e io pure. Una vacanza di cui avevo bisogno. Grazie a Marco, che senza i suoi viaggi non sapremmo come fare.Le Maldive, un sogno realizzato, tanti amici che stanno insieme x divertirsi, parlare, vivere il blu, amare la natura e sentirsi bene con essa. In primis Titta, un vero pesce e una ragazza eccezionale lei come tutti gli altri, nessuno escluso. Grazie x avermi sopportato sott’acqua attaccandomi alle vostre pinne!!!! Un bacio a tutti quanti hanno partecipato a questa settimana maldiviana, all’equipaggio dell’Adventure1 e a chi ama il mare (anche chi lo soffre un pò! ogni riferimento è puramente casuale!) CIAO BARBARA

barbara bassetti – Email : biba-b@libero.it
- –

31/12/2005
E’ due anni che non riusciamo a venire a trovarvi, ma abbiamo un bel ricordo di voi e prima o poi ripasseremo… Un caro saluto a Marco, ineccepibile professionista dall’entusiasmo contagioso ma anche simpatico amico… Buon Anno ! Fulvio & Elisa Di Tonno (Mestre-Venezia)

Fulvio Di Tonno – Email : fulvioditonno@libero.it
Mestre – Italy

19/12/2005
Oggi mi sono preso un po’ di tempo e mi sono letto il guestbook. Non accadeva da tempo. Queste poche parole non parlano né di immersioni e né di viaggi, visto che non sono mai riuscito a farne uno con te Marco. Volevo solo fare delle considerazioni. Come da un po’ di anni a questa parte ho partecipato alla festa di natale ma questa volta sono tornato a casa con qualcosa di più nel cuore, anche le tue lacrime Marco per il notro amico Torbo. Ho ritrovato degli amici… è una parola forte e che uso poche volte, ma questa è una di quelle. Ogni volta che torno a Numana è come se mi sentissi a casa. Faccie amiche, voci familiari, profumi e posti noti. Che bello. E pensare che sono anche stato scambiato per il fratello del Guru, che onore! In poche parole, grazie amici miei. E una piccola lacrima questa volta è scesa.
Grazie.
P.S. Forza Biondina, vedrai che il liofante ti proteggerà!

Marco “Gas” – Email : harav@tiscali.it
My www: sub-instructor.com
Sesto San Giovanni (MI) – Italy

02/11/2005
Ciao amici del diving, vi ricordate della sarda? Eccomi qui. Vi penso sempre ad ogni immersione… ajò Baci Renata

renata pinna – Email : pinnarenata@hotmail.com
cagliari – Italy

05/10/2005
Ho lasciato passare un po di tempo dopo aver visto i messaggi del viaggio ad Hurghada perché il mio mi sembrava quasi fuori luogo. Sono venuto al diving piu per evitare di passare un giorno in spiaggia a Pesaro che per convinzione….dopodiché ho passato tutti i weekend di luglio a dedicare un giorno ed due immersioni al Conero. Ad Agosto, prima di partire per Vieste, ho riprovato, ma il tempo non ci ha aiutato e quindi sono tornato prima di ripartire per Milano, il weekend in cui tutti, o quasi eravate ad Hurghada, facendomi un paio di tuffi con Jack e Picasso. Il senso del mio messaggio e un doppio ringraziamento: il primo perché le immersioni me le sono gustate tutte, e l’anno prossimo sarò meno scontroso con mia moglie quando mi dirà “andiamo a Pesaro per il week end”…tanto io il sabato prendo la moto e vado Numana, il secondo grazie è perché per uno come me, che va a fare le immerisoni senza amici, al club siete stati anche e soprattutto un divertimento fuori dall’acqua. Il comandante Trippa riusciva a strapparmi un sorriso alle 7.30 sul gommone… e come dimenticare Giallino che prima del tuffo mi dice ” se ti perdi ancora ti accoltello..” ? Un abbraccio a tutti e a presto ! Vittorio

Vittorio Maffei – Email : vimaffei@tin.it
Milano – Italy

16/09/2005
Ci sono centinaia, migliaia, milioni di luoghi dove il mare è pronto a scoprirsi agli occhi di un subacqueo che sappia guardare e capire la bellezza degli abissi. C’è un posto solo, però, dove si impara a vedere e non solo a guardare, ad ascoltare e non solo a sentire a comprendere e non solo capire qual è l’anima del mare. Questo posto è formato da persone che custodiscono la voce e gli occhi del blu. Grazie per questi insegnamenti che mi fanno capire la poesia che c’è in ogni immersione. Ciao Toro

Toro Trieste – Italy

12/09/2005
Anche se con un pò di ritardo..molto ritardo,ho pensato di scrivere2 paroline anche io al riguardo della vacanza ad Hurghada dato che il ricordo è ancora vivo dentro di me. Dal secondo giorno della vacanza,anche noi 3 “snorkelisti”,io Daniele e Matteo,abbiamo seguito il grande gruppo dei sub che si avventuravano nei meravigliosi fondali del Mar Rosso. Daniele iniziò così ad assillarmi perchè anche lui voleva fare le immersioni e avrebbe desiderato tanto prendere il brevetto con me;io,presa dalle mille paure inutili,rispondevo sempre:”Adesso vediamo..”in qualche modo lo facevo contento.. Così scherzando,l’idea del brevetto si fa un pò più seria e decidemmo di iniziare il corso appena tornati.Questa decisione è stata presa grazie a tutti voi compagni di vacanza che mi avete,da un lato incurisito nel vedere il “mondo sommerso”e dall’altro,fatto vincere(in parte)quelle paure che avevo prima. Così,appena tornati,inizia l’avventura del corso..finchè si parla di teoria non ci sono problemi,basta un pò di attenzione..ma è per mettere in pratica che è un problemino..per ora diciamo che la sete è passata(..)per il resto speriamo di diventare brava.. Grazie di tutto a tutti!ciao Rachele

Rachele Camilletti – Email : rachele.camilletti@libero.it
Recanati – Italy

09/09/2005
Pensandoci, aver cominciato a far parte del CSMC, è stata la miglior cosa che mi sia potuta capitare fino ad ora. Le amicizie che vi ho trovato non si possono scambiare per niente e nessuno. Infatti gli istruttori e i divemaster che fanno parte del club sono le persone più affidabili e gentili che io abbia mai conosciuto. Nel Diving tutto è sempre organizzato e io mi ci trovo molto bene. Per non parlare delle immersioni e delle vacanze organizzate dal GURU come quella di Hurghada dalla quale sono tornato pochi giorni fa … un vero spettacolo!!! A proposito, la farina per i dolci è deliziosa. Paolo Profili (13 anni)

Paolo Profili – Email : franco.profili@alice.it
Ancona – Italy

09/09/2005
Quella di HRG è stata una tra le vacanze più belle che abbiamo fatto. Le immersioni sono state e rimarranno nella ns memoria come un qualcosa di veramente meraviglioso; ciò che ci si presentava in ognuna di esse era un mondo che riempiva gli occhi e il cuore, xchè vedere la vita che c’è sotto il mare ti fa capire quanto grande sia il Creato. Ci siamo potuti rilassare e divertire. Speriamo di vivere altre esperienze insieme a voi. Un grazie particolare va al Guru per tutto quello che ci ha insegnato nelle immersioni; quella di venerdì dietro la sua guida possiamo confermare sia stata la più emozionante; da vero maestro della subacquea ci ha fatto “passeggiare” tra i coralli facendo svanire il timore che avevamo, poichè, nonostante la sua aria da “burbero” riesce a trasmettere tanta tranquillità.Grazie Aspio xchè è sempre una garanzia averti accanto sott’acqua.Un grazie sincero a tutti gli altri del gruppo che abbiamo potuto conoscere meglio in questa vacanza.Un bacione Giacomo e Donatella (prob.viviamo in simbiosi come il pesce pagliaccio e l’anemone le ns.emozioni sono state le stesse;promettiamo comuque che sott’acqua ci divideremo qualche volta per condividere poi.

Donatella Mobili – Email : mobilidonatella@tin.it
Recanati – Italy

08/09/2005
Dopo ben TRE e dico TRE crociere ( SUDAN-MALDIVE-BROTHERS)solo soletto con la sua macchina fotografica, FINALMENTE siamo partiti tutti e tre!!!! Vi starete chiedendo: ma chi è quel fortunato? Il suo nome è MAI PIU’, MAI PIU’…… scherzo… finalmente si parte x HURGHADA, io , il fortunato di nome Roberto e la mascotte della settimana: ANNA . La piccola del gruppo che all’andata era la più sveglia e attiva alle 4 della mattina, dopo averla tirata su dal suo lettino che dormiva beata e messa dentro il seggiolino dell’auto non ha fatto una piega! Dopo le sole 8 ore di ritardo, saliti sull’aereo, l’emozione di volare x la prima volta, ANNA si è finalmente addormentata! Hurghada, è sera, il vento caldo, i profumi……mi mancavano veramente tanto. Una settimana di caldo, con tutti voi a ridere e scherzare, alleggerire la mente dagli impegni quotidiani, a pensare solo a cosa prendere da mangiare nel mega buffet del Melia, salire in barca e chiedere: oggi dove andiamo? Lo spettacolo dei fondali del Mar Rosso sono intramontabili e ti rimangono nel cuore. Ma oltre alle immersioni noi siamo doppiamente felici della prima esperienza di ANNA in una realtà completamente diversa di quella di casa e ringrazio veramente tutti i vari baby sitter che hanno fatto giocare e divertire la mascotte, in particolare un grosso ringraziamento a Aspio che si è visto lo spettacolo dei ballerini del Melia ed è dovuto salire sul treno nell’aeroporto di Hurghada. GRAZIE ASPIO! Ma grazie a tutti: il Guru, Anna e Giallino, Massi, Silent, Catia e Aspio, Architrave, Ingrid, Katja, Sandra e Shorty (a proposito Anna chiede sempre dove è andato l’ippopotamo!), Giacomo Donatella Matteo Rachele e Daniele, Franco Felicina e Fabia (il poppo dov’è?), Richy e Pallolo. Speriamo di ripartire al più presto! Un bacio a tutti e un grosso ciao a chi non siamo riusciti a salutare all’aeroporto di Bologna! CIAO DA BARBARA ROBY E ANNA!!!

barbara roberto anna spinsanti – Email : roberto.spinsanti@tin.it
agugliano – Italy

08/09/2005
Apro il nostro sito ogni mattina da quando siamo tornati da Hurgada ed ogni giorno lo trovo più ricco, ognuno di voi sta lasciando indelebile e leggibile per tutti , il proprio ricordo di questa ennesima bella esperienza. Leggo , rileggo e mi emoziono come sempre. Ringraziarvi e solo una delle cose che posso fare perchè è comunque solo grazie a voi che tutto ciò e possibile , SI , è vero che l’artefice principale di questa lunga storia di viaggi ed emozioni che dura oramai da 13 anni sono io e che molti di voi non avrebbero mai fatto quello che invece ora stanno facendo, ma è anche vero che se non ci foste voi, io non avrei mai potuto fare ciò che mi piace di più e per cui vivo ! Qualche tempo fa, spinto da alcuni eventi della mia vita , ho scelto di regalare emozioni , è il mio lavoro e solo casualmente si chiama subacquea !! Sono felice solo quando vedo i vostri volti uscire dall’acqua increduli per ciò che hanno visto , il vostro vociare da comari di paese che si accavalla per dire con più forza di chi sta parlando in quel momento cosa ha visto e cosa prova , io in un angolo ascolto i vostri discorsi e sorrido felice , chissà se mi potete capire !?! E poi c’erano sono loro ANNA GIALLINO ASPIO ai quali sono legato non so più nemmeno io da cosa, stiamo dividendo da anni migliaia di emozioni belle e meno belle ,ma la forza che mettiamo in ciò che ci unisce è enorme ed ogni giorno mi sembra di più , non ci fermeranno mai ne attentati ne guerre ne tsunami è una promessa , il mio è un sentimento che definire amicizia mi sembra riduttivo. Questo ultimo viaggio ci ha fatto poi aprire gli occhi sulla nostra fragilità di esseri umani, NOI con il morale a terra per la difficoltà di un amico, LUI che invece da lontano insegna a tutti noi che volere è SEMPRE potere e che la volontà di fare è più forte degli eventi stessi ! Tutti quelli che dicono “non posso” , il più delle volte dovrebbero dire “non voglio”, meditate gente meditate. Hurgada 2005 è stato comunque per me il viaggio del ritorno della BIONDINA alla normalità , la qual cosa agognavo da tempo e nella quale ho sempre creduto, ci mancavi tanto !! Agli altri miei splendidi compagni di avventura mando un abbraccio circolare che vi comprenda tutti . A presto Marco

Marco GiulianoNumana – Italy

07/09/2005
Erano giorni e giorni che la locandina del viaggio ad Hurghada era appesa al diving. Io neanche mi ero soffermata a leggere i nomi, colpo d’occhio alla foto: la piscina del Melià Pharaoh… …ma quanto mi era familiare? Quante prove in piscina ci avevo fatto? Quanti potenziali subacquei avevo trovato in tutti i clienti che ero riuscita a convincere a “provare la sensazione di respirare sott’acqua”? Si, tutto era decisamente familiare. Solo non avevo mai provato la piscina da……CLIENTE!!! Mi accorsi che… …QUALCUNO (qualc..due!!) aveva però scritto il mio nome quasi in pole position… …e me ne accorsi perché week-end dopo week-end gli amici si congratulavano con me della scelta!!! “Io ad hrg? Ma quando mai? Vi sbagliate, deve’essere un’altra Anna!” No, l’Anna ero proprio io e l’aver scritto il mio nome era per qualc..uno un regalo e per qualc..due un augurio! Tira e molla, aspetta e spera, pareri, accertamenti, riserve poi sciolte, cure posticipate e infine… …a 2 giorni dalla partenza ecco la decisione… …VENIAMO ANCHE NOI, anche noi faremo parte del gruppo che era arrivato a contare ben 23 persone. CHE SPETTACOLO!!!! Valigie. GIALLI… …bisogna fare le valigieeeeeeeeeee. Faremo in tempo, non sarà troppo tardi ?!!!!! Si parte nel cuore della notte. Sulla “macchina espaziale” (la vera casa di Gialli!) io, Gialli e MAX TEORIA che veniva a riscuotere il viaggio avendolo vinto alla cena di Natale e… …neanche era subacqueo a quel tempo!!!! Ad Ancona nord cambio, consegniamo Max Teoria e i bagagli al Guru e ci prendiamo in cambio: SILENT, Katia NISIUSBISIUSTALLER e Paolo l’ARCHI…TRAVE. SILENT e katia NISIUSBISIUSTALLER rappresentano perfettamente la legge di compensazione… …parco di parole il primo, generosa di aneddoti la seconda e… …che aneddoti!!! L’ARCHI…TRAVE, altro personaggio, ancora non so della sua passione per il lay-out dei cibi, passione scoperta quando, sua compagna di buffet a cena, assistevo alla creazione di riccioli di gelato al mango e vaniglia con lancio coreografico di acini d’uva scrupolosamente scelti per pezzatura!! Appuntamento a Bologna Aeroporto. Eccoci ci ritroviamo tutti e 25. Assonnati e con la voglia di partire. Subito si distingue la NOSTRA MASCOTTE: la PICCOLA ANNA che con camminata fluida e i suoi sandaletti rosa con le paillettes sfoggia quel capolavoro di t-shirt blu con TOPOLINO, PIPPO, IL TESORO E IL FONDALE MARINO. CHE SPETTACOLO!!! Conosciamo anche Andrea e Sandra, i 2 “forestieri” provenienti da Roma. All’inizio tranquilli… …poi nel corso delle ore e delle giornate… …2 VERI PORTENTI di simpatia… …Andrea? Non conosciamo nessun Andrea, ormai il suo nome è SHORTY (Ha un fisicone! Infatti lui con la shorty… …io? con la STAGNA!!!) Sandra? Appassionata di cammelli (?!) che durante il giorno consegnava SHORTY nelle braccia di MAX TEORIA per attuare, come da manuale, il VERO SISTEMA DI COPPIA (Guru docet!) Sott’acqua sembravano quasi “molto…..GAI!!!!!” Check-in con relativo extra-bagaglio, come al solito, ma riusciamo a passare e poi… …attendiamo l’imbarco che… …avverrà 8 ore dopo!! Comincia il quasi bivacco (foto a dimostrazione!!) e poi decidono di trasferirci per il pranzo e per qualche ora di risposo in un hotel vicino. Ci lasciamo trasportare, un paio d’ore di sonno su di un vero letto e poi il pranzo. Ci ritroviamo tutti un po’ rimbambiti, solo la PICCOLA ANNA non mostra segni né di cedimento né di nervosismo. Questa bimba è davvero un MITO e lo sarà per tutta la vacanza. Beh, alla fine si parte…SI PARTEEEEEEE. L’aereo decolla e uno sguardo a chi per la prima volta prende l’aereo: Katia di Aspio e Silent. Tutto bene, Katia si diverte e Silent…beh, le vene in fronte pulsano gonfie e… …non proferisce parola!!!! Arriviamo ad HRG, che emozione! Tornare qui è un po’ come tornare a casa, familiare è quest’aria calda e secca che arruffa i capelli (per chi li ha ovviamente!!!!). Il cuore fa un sussulto, SONO TORNATAAA. Dai finestrini del pulmann che ci porta al Melia io e Gialli guardiamo stupiti tutti i negozi e gli alberghi sorti in questi ultimi 2 anni. Incredibile!!! E poi inizia dal giorno dopo la vita subacquea, passeggiata fino al diving, dove non trovo il Corsetti che arriverà subito dopo in banchina per salutarci, baci, abbracci e molta emozione, così come sarà con il grande capitano MOSAD, che appena mi vede inchioda la macchina sulla banchina e scende a stringermi. E il sempre sorridente SAID che a fine vacanza ripeterà perfettamente “MAMMA MIA CUMME STO!!! Sono passati 2 anni ma è come se non fossimo mai andati via. Il Corsetti sarà con noi in barca, che spettacolo, e ne approfitta per farmi fare subito il briefing di GOTA ABU RAMADA OVEST! Oh mamma, ma forse non ricordo tutto tutto, poi dopo la sua presentazione, il cuore ha un sussulto e l’occhio un po’ s’inumidisce!!! Lascio che il cuore mi suggerisca, ci ho jumpato per quasi 6 anni, potrei chiudere gli occhi e descriverne centimetro per centimetro. Il Guru fa i gruppi, e poi via in acqua, jump, tornano i colori, l’azzurro, i pesci, le loro fogge, la sabbia, i coralli, le bolle, il silenzio, il sentirsi senza peso, senza età e in perfetta sintonia con il mondo, l’acqua che scivola tra i capelli, i Farfalla antenna, le Ombrine dolci labbra, i banchi di Triglie gialle, i Glass fish, il Corallo di fuoco, gli Athias…. E IL MIO VERO GRANDE AMORE, IL MIO GIALLI con i suoi occhioni azzurri, il mio principe dalle gambette storte. Eccoci siamo tornatiiiiiiii!! E poi le Gorgonie, il Corallo nero, il pesce Falco, le “palle argentee”, il Corallo Verza, le Murene giganti e piccole, la conchiglia Conus, quella Murex, le Tridacne di tutti i colori, i Lion fish, gli Anemoni con i loro pagliacci e i gamberetti trasparenti, le Razze Maculate, gli Scorfani (possibile che sott’acqua tutti mi vedono?!), i pesci Pietra, i Sergenti Maggiore, i Grugnitori, i pesci Scoiattolo, i nudibranchi e i Vermi piatti, i Fucilieri rincorsi dai Carangidi, i pesci Coccodrillo e …TUTTO E MOLTO DI PIU’!!!!!! Gota Abu Ramada Ovest ed Est, El aruk Gigi e Broken, Hamda e Shaab Sabina, Gorgonia Reef, Erg Somaya sono rimaste come vi ricordavo, anzi il Corallo Nero nel passaggio di Erg Somaya è diventato molto più grande e folto, le buone vecchie Gorgonie sono intatte e cosa dire di Sha’ab Sabina, quel giardino incantato di coralli a ombrello, a candelabro costellato da tridacne multicolore??? E Gota? Con Gota non sbagli mai, eccoli lì al solito posto i Farfalla antenna e le Ombrine, le Triglie e i piccoli Barracuda. E, e basta solo jumpare in acqua per rimanerne ogni volta folgorati! Il cuore si allarga e i sorrisi si sprecano. Ogni giorno ognuno di noi si arricchisce di qualcosa, i neo brevettati sono sempre più sicuri nel montare e smontare l’attrezzatura, nel consumare meno aria, nel togliere piombi e nel jumpare in acqua con la barca in movimento. Quelli un po’ più navigati si godono giorno dopo giorno la pace che regala lo stare sott’acqua e assistere ogni volta ad un documentario in diretta. I fotografi….click (Gialli) e….click (Roby): uno con il…polpo in testa, l’altro che quando poggia leggiadro le pinne sulla sabbia sembra lo YURI CHECHI della subacquea, quando sono insieme si lasciano il campo a vicenda… ”scatti prima lei, no prima lei, prego faccia pure…etc…” e il Guru che con la sua MUTA STABILO BOSS sovrintende a tutto (dentro e fuori dall’acqua), ogni tanto filmando senza mai lasciare nulla al caso (dentro e fuori dall’acqua), osserva annota e poi…. debriefinga quando ce n’è necessità (sempre dentro e fuori dall’acqua)!!!! IL GURU E’ SEMPRE IL GURU, ….DENTRO E FUORI DALL’ACQUA!! E che dire di : Aspio sapiente direttore del CIRCO TAKIMIRI: TATATARARATATARA “Signore e signori: uno scende e l’altro sale!“ Katia di Aspio che meravigliata di tutto quello che c’era sott’acqua una volta arrivata in camera collezionava foglietti verdi del frigo bar. Ricki e Palollo (licenza lessicale della piccola Anna) due fenomeni nel perdere chiavi, veri professionisti del ping pong e nel ritenere “deliziosa” la farina per dolci. Dannatela…mamma mia che emozione in DRIFT..ormai ci abbiamo preso gusto. Giacomino che…premuroso come non mai, se avesse potuto avrebbe respirato lui al posto della sua amata. Barbara madre di quel fenomeno di bimba (da qualcuno la piccola avrà pur preso no?). Ingrid sopravvissuta a Luxor e agli anedotti della NISIUSBISIUSTALLER. Our the best il quale riusciva ad avere un feeling particolare con i camerieri, l’acqua e la birra! Felicina che sfoggiava con vera classe un bikini bianco (perché mai non ci ha pensato prima ad abbandonare quelli interi?). Fabia che zitta zitta, quatta quatta assaggiava tutto ciò che di commestibile c’era al buffet facendo mix inenarrabili per varietà di alimenti. Matteo che bussando alle stanza di solito si presenta dicendo “I LADRI”. Max Teoria, unico e vero imitatore dell’animatrice del Melia… ”…io abito al mare!”, “Ma dove?”, “…al mare!!!” Rachele e il fidanzato non ancora subacquei ma…..non disperiamo. Quest’ultimo ha sorvolato con il Guru il blu di HAMDA. Allora non disperiamo affatto!! Un ringraziamento a tutti quelli che erano con me in questo viaggio, a tutti quelli che ho rincontrato ad Hrg che mi hanno fatto risentire a casa, a tutti quelli di casa (GRAZIE TANTE KATIA di ASPIO) che mi hanno con dolcezza spinta a ritornare ad Hrg, a tutti gli amici che mi sono stati vicini in questo anno decisamente difficile, al mio Gialli, unico e vero grande amore della mia vita, al grande amico MAR..GURU che mi ha permesso di esserci, mi ha sempre sostenuta, ascoltata e spinta a non mollare. CIRCO TAKIMIRI MAMMA MIA CUMME STO e CIA CIA CIA CIA CIA Anna Ferri

Anna Ferri – Email : che_spettacolo_2000@yahoo.it
Ancona – Italy

07/09/2005
HURGHADA 2005…..la mia prima vera vacanza subacquea…..un’esplosione di vita e di colori…..EMOZIONI INDESCRIVIBILI!! L’albergo, la barca, l’equipaggio, i miei compagni di viaggio…..TUTTO SPLENDIDO!!E’ incredibile come fin dai primi metri di profondità, problemi, pensieri, rumori, si alleggeriscono sino a svanire, rimanendo sospesa nel blu ad ammirare questo eden sommerso con tutti i suoi strani abitanti, cercando di capirne usi e abitudini diurne e notturne. Ho capito solo ora, di quanto tempo ho perso a causa di paure e insicurezze inutili, ho ancora molto da imparare, ma questa esperienza mi ha dato molto…..una marcia in più per cercare di migliorare e continuare a apprezzare le bellezze ed i misteri del mondo marino.Ringrazio di cuore tutti coloro che con me hanno condiviso questa gioia… GRAZIE ANNA E GIALLI per la Vs. presenza, GRAZIE Aspio (la ns. prima vacanza insieme) e, infine: GRAZIE “GURU” per tutto quello che fai e che hai fatto (soprattutto per me)! A presto

Katia CassanoAncona – Italy

07/09/2005
Il mio primo tuffo nel Mar Rosso! e scopro in un istante che migliaia di sogni ad occhi aperti o chiusi non si erano mai neanche avvicinati alla realtà di quel mondo distante ma non troppo, che ci ha accolti con quieta benevolenza ed ha alleggerito per un pò sia i nostri corpi che i nostri pensieri. I paesaggi sommersi di Hurghada sembrano sospesi nel tempo, indolenti come i suoi abitanti che appena si scostano al nostro passaggio, placidi come il respiro ampio e tranquillo del mare…ma con quanta forza ne emerge la vita! Secoli di paziente attività scolpiscono cattedrali e pinnacoli, imponenti bastioni fronteggiano senza sosta le onde e le correnti, ogni minimo anfratto brulica di creature come lampi di colore impazziti, dalle forme a volte familiari, altre volte totalmente aliene. Come sempre, il vero mistero è inviolato, inaccessibile per noi piccoli uomini, nascosto nelle profondità dello spazio e del tempo come un richiamo antichissimo e remoto. In questa fresca notte sento già il profumo della nostalgia, mi basta chiudere gli occhi e nel buio dietro le mie palpebre fioriscono ricordi come gemme di roccia nel limpido blu o come pesci variopinti e fluttuanti. Mi è così difficile dirlo a parole, ma tutto ciò è stato splendido, unico, speciale, inestimabile soprattutto perchè laggiù non ero solo, ma insieme a tutti voi, che per una settimana avete vissuto le mie stesse emozioni e sopportato la mia “chiacchera martellante”, a tutti quel GRAZIE PER ESSERCI STATI che non riesce mai ad uscire dalle mie labbra ma che è sempre presente nel mio cuore (e continua a spingere, prima o poi esce, è sicuro!), ARRIVEDERCI A PRESTO! SilentMax (nooo, così sembra il nome di un aspirapolvere!) Massi Silent (un pò meglio, ora torno a lavorare sui miei briifingss!)

Massimiliano Pagliarecci – Email : pag.max@tin.it
Osimo – Italy

06/09/2005
In forse fino all’ultimo giorno la partenza mia e di Anna per questo ennesimo viaggio in Mar Rosso. Probabilmente il più importante tra tanti fatti in tutto il mondo, sia per il momento che stiamo passando, che per la meta a noi così familiare. Finalmente il nulla osta dei dottori ed il nostro ok. Il viaggio di andata, appesantito dalle previsioni del traffico e dal ritardo di 8 ore dell’aereo, è comunque già vacanza, con i primi soprannomi, le prime scenette comiche con Aspio, inseparabile protagonista di palcoscenico da sempre. Finalmente arriviamo ad Hurghada. E’ esattamente come non essere mai andati via di lì, anche se alberghi e palazzi sono raddoppiati in due anni di nostra assenza. Ci sistemiamo in albergo, allo splendido Melià, come in quel primo ’99. Siamo tutti 25 nella stessa ala, ancora qui tutti vicini, tutti insieme. Siamo anche nelle piccole sfaccettature di questa nostra piccola avventura, insieme, un gruppo. Lunedì: accolti con lacrime di commozione ed a braccia aperte, rivediamo i nostri vecchi amici, Mosad (il capitano) e suo figlio, Said, il fratello e gli altri del diving, Massimo Corsetti (che ha gentilmente ospitato Anna e me), Marco toscano (che ora fa il cinesub). La giornata inizia meglio del previsto. C’è vento, ma siamo ad Hurghada, e qui c’è sempre vento. Finalmente in acqua. E c’è anche la mia dolce metà, “gli occhi più belli del mar rosso”, “la sirena alla vaniglia”, “la guida delle guide”. Così il mondo dei subacquei e dei colleghi che l’hanno conosciuta negli anni, descrivono Anna Ferri. Si, finalmente è di nuovo in acqua, con me, con Marco che me l’ha fatta conoscere, con Aspio che c’era anche allora, e con tutti quelli che le sono sempre stati accanto in questi ultimi durissimi due anni. Tutti le vogliono bene, e prima del primo “jump”, un occhio alla cintura, uno alla bombola, ma l’ultimo commosso occhiolino è stato all’unanimità verso di lei, Anna. “Jump”! Tutto come allora, i suoi gesti, il suo danzare legata ad un filo di bollicine, i suoi pesci con cui ritrovarsi, i pagliacci che le mordono la muta segnata dai loro avi, gli anthias da stuzzicare, gli abbracci, gli sguardi, eccola, c’è ce l’ha fatta. BENTORNATA ANNA, bentornato amore mio. Grazie di avermi dato fiducia. Per tutta la giornata la gioia e la commozione sono palpabili su quella barca che è sempre stata “casa” per noi. la subacquea è una grande palestra di vita, se respirata dentro un vero gruppo di amici. E’ strano come nella quotidianità, il peso sulle spalle della gravità ed i rumori continui percepiti nelle nostre orecchie, possano tarparci il pensiero, più di quanto possa invece depurarci un involucro d’acqua da 2 a 5 atmosfere. Al termine di questa prima vissutissima ed intensa giornata, tutti veniamo atterrati da una sconvolgente notizia che ci viene dall’Italia. Un nostro amico, un fratello per me Marco ed Aspio, ha avuto un terribile incidente subacqueo. Inspiegabile, dato il perfetto profilo di immersione e data l’assenza di errori o attori di rischio prima e durante il tuffo. Personalmente la notte è trascorsa ad occhi sbarrati pregando che il nostro caro tornasse a camminare. La voglia di andare in acqua a fare cose particolarmente impegnative svanisce. Poi iniziano ad arrivare dei barlumi di speranza, sicuramente da HRG, senza nuvole, le preghiere arrivano prima. E qualcuno sta dando una mano al nostro Amico. Ci tranquilliziamo in parte, e siamo sempre attenti al telefono di Marco, nostro ponte telefonico con l’Italia, ad ogni trillo subito accorriamo avidi di speranzose novità. Così è. Non è facile, ma fattibile. Grazie a Dio. Continua quindi la vacanza subacquea di questo gruppo di amici, con mille pensieri in testa, ma addolciti dalla serenità dei fondali di HRG, accarezzati dalle nuvole di anthias e refrigerati dal vento. Senza dimenticare che su Abo Mosad c’erano sempre le frittelle e i lauti pasti di Said. Finalmente la notturna che aspettavo. Sono due anni che narro di questa mia scoperta. Dive In neanche lo sapeva di avere un dive site simile. 85 minuti di night! Spiegarvi le espressioni di stupore che Marco e gli altri mi hanno fatto sott’acqua? Semplice! Potete farlo anche voi ora leggendo: “Scuotete la testa a destra e a sinistra, ciondolandola verso il basso e contemporaneamente emettete con il tono più basso che potete questa frase: “non è possibile!”, “non ci credo!”. Chi mi conosce sa che quando racconto una cosa, la enfatizzo molto per marcarne le caratteristiche più importanti. Usciti dall’acqua Marco mi ha detto: “E’ mille volte quello che ci avevi raccontato!”. Marco, ora io ti rispondo: tu hai fatto per me mille volte quanto io abbia mai provato a fare per te. Grazie di questo viaggio e grazie delle emozioni che sott’acqua e fuori condividi con il tuo Amico Giallino. Un grazie va anche a tutti i compagni d’avventura che mi hanno fatto sorridere ogni giorno: Anna in primis (e alla sua valigia già pronta); Aspio, Katia e Riccardo (ma l’ha trovata la chiave?); Roby, Barby e Annina (un mito); Shorty e Max Teoria (ma stanno ancora insieme quei due?), Sandra e l’Architrave (e la cammellata); Silent (con i suoi breefing); Giacomino e Dannatella (e le loro scenette subacquee); Our (e i suoi fuori programma a cena), Felicina, Fabia, Paolo, Matteo, Rachele & Boy-friend ; Ingrid; Katia Fastidius (e la sua valigiata di medicine)

” G I A L L I N O ” Gianluca Di Pompeo – Email : info@giallino.it
Ancona – Italy

05/09/2005
ciao Marco &Co!siamo appena tornati ieri da Hurghada(mar rosso) e ancora non posso credere di essere stata la!Non avevo immaginato che le immersioni potessero darti delle emozioni così forti e belle!é stata un’esperienza fantastica che consiglio a tutti i subacquei!Quando sei li sotto ti rilassi,non pensi più a niente e non ti accorgi come il tempo passa in fretta ma cerchi solo di riccordarti il più possibile perchè le emozioni che provi in quel momento non le puoi descrivere e nessun libro può esprimere i colori dei pesci come sono in realtà! GRAZIE DI TUTTO!!!! ciao….Ingrid

ingrid covaci – Email : ingridco@libero.it
brescia – Italy

22/08/2005
Ciao a tutti…un ringrazimento particolare va sicuramente ad Aspio, il quale ci ha portato sulla Nicole con un tempo che non era proprio dei migliori, riuscendo comunque a farci vedere un sacco di cose carine!!!! Bravo ragazzi! A presto! Giada

Giada – Email : giada-rampini@libero.it
Milano – Italy

08/07/2005
Apro il nostro sito ogni mattina da quando siamo tornati da Hurgada ed ogni giorno lo trovo più ricco, ognuno di voi sta lasciando indelebile e leggibile per tutti , il proprio ricordo di questa ennesima bella esperienza. Leggo , rileggo e mi emoziono come sempre. Ringraziarvi e solo una delle cose che posso fare perchè è comunque solo grazie a voi che tutto ciò e possibile , SI , è vero che l’artefice principale di questa lunga storia di viaggi ed emozioni che dura oramai da 13 anni sono io e che molti di voi non avrebbero mai fatto quello che invece ora stanno facendo, ma è anche vero che se non ci foste voi, io non avrei mai potuto fare ciò che mi piace di più e per cui vivo ! Qualche tempo fa, spinto da alcuni eventi della mia vita , ho scelto di regalare emozioni , è il mio lavoro e solo casualmente si chiama subacquea !! Sono felice solo quando vedo i vostri volti uscire dall’acqua increduli per ciò che hanno visto , il vostro vociare da comari di paese che si accavalla per dire con più forza di chi sta parlando in quel momento cosa ha visto e cosa prova , io in un angolo ascolto i vostri discorsi e sorrido felice , chissà se mi potete capire !?! E poi c’erano sono loro ANNA GIALLINO ASPIO ai quali sono legato non so più nemmeno io da cosa, stiamo dividendo da anni migliaia di emozioni belle e meno belle ,ma la forza che mettiamo in ciò che ci unisce è enorme ed ogni giorno mi sembra di più , non ci fermeranno mai ne attentati ne guerre ne tsunami è una promessa , il mio è un sentimento che definire amicizia mi sembra riduttivo. Questo ultimo viaggio ci ha fatto poi aprire gli occhi sulla nostra fragilità di esseri umani, NOI con il morale a terra per la difficoltà di un amico, LUI che invece da lontano insegna a tutti noi che volere è SEMPRE potere e che la volontà di fare è più forte degli eventi stessi ! Tutti quelli che dicono ”non posso” , il più delle volte dovrebbero dire ”non voglio”, meditate gente meditate. Hurgada 2005 è stato comunque per me il viaggio del ritorno della BIONDINA alla normalità , la qual cosa agognavo da tempo e nella quale ho sempre creduto, ci mancavi tanto !! Agli altri miei splendidi compagni di avventura mando un abbraccio circolare che vi comprenda tutti . A presto Marco

Marco Giuliano -

03/07/2005
Ciao a tutti e soprattutto ciao al Guru; sono passati ormai due anni dalla mia ultima immersione fatta alle Tremiti assieme a Marco, immersione in cui, come forse “qualcuno” ricorderà, mi sono guadagnato il nomignolo di “vomitino” grazie ad un cesto di prugne… Lo scorso anno purtroppo ho avuto dei problemi in famiglia che non mi hanno permesso di muovermi da Bologna nemmeno per un week-end; mi ero ripromesso che quest’anno CASCASSE IL MONDO avrei ripreso ad andare sott’acqua ma un’altra tegola si è abbattuta su di me: due mesi fa mi sono rotto i legamenti di un ginocchio e quindici giorni fa mi sono operato… Avevo detto CASCASSE IL MONDO e CASCASSE IL MONDO riprenderò! Mi piacerebbe ri-iniziare con voi e con il Guru, magari fra un paio di mesi… a fagiolo ho visto il viaggio a Hurgada 29ago-4sett ma non c’è il link di prenotazione. All’oggi non sono certo di rimettermi al 100% per la fine di agosto ma ci sono ottime probabilità, perciò vorrei chiedere se la mancanza del link di prenotazione per il viaggio in Egitto è sinonimo di “out of sale” o se invece c’è ancora posto… Grazie per le info che vorrete inviarmi. Un saluto. A presto. Alessandro.

Alessandro Anteghini – Email : mola-mola@libero.it
Bologna – Italy

23/06/2005
Siamo tornati da alcuni giorni e dopo un po di assestamento eccomi qui a dire “anche questa l’abbiamo messa in tasca”. Mi riferisco naturalmente alla bellissima crociera alle BROTHERS,che si è rivelata tosta per tutti (mare forza tutta,febbri,cagotti e il mio proverbiale mal di testa che mi ha accompagnato sempre)ma forse proprio per questo ricca di soddisfazioni ed esperienze indimenticabili. per tutto questo volevo ringraziare il “GURU” con la sua valigia gialla e tutti gli altri pertecipanti che con la loro allegra compagnia anno contribuito alla piena riuscita della vacanza. ciao a tutti….e alla prossima. ROBY P.S. ma l’omino con i baffi starà ancora cercando i nostri bagagli a mano??????

roberto spinsanti – Email : roberto.spinsanti@tin.it
- Italy

22/06/2005
Marco & Co., un ringraziamento particolare per lo splendido tempo passato insieme nel nostro viaggio alle Brothers ! Sto rendendomi conto solo adesso del @#€$ che mi avete fatto fare, io provetto sub, e di quanto mi sia divertito con voi !!! A propò: le foto che ho fatto con il mostro tecnologico che mi sono portato sono una vera e propria ****** ! Spero dunque nelle vostre, lasciatemi un cd come ricordo ! Una chicca: Domenica, tornato a casa sono andato in bagno e, in automatico, non trovando un cestino a portata di mano, ho buttato la carta nel bidè …. che rinco ! Un abbraccio a tutti i partecipanti alla nostra avventura ed a presto !!! Ciao, Gug.

Gug – Email : giacchi69@yahoo.it
Roma – –

14/06/2005
salve volevo sapere un informazione volevo iniziare ad immergermi ma mi seve l’occorrente mi potete dire qual’è la strumentazione indispensabile apparte la muta? voi avete qualcosa di usato da vendere sono alle prime armi aiutatemi voi!!!!!!! grazie

samuele arbuatti – Email : s_arbuatti@libero.it
ancona – Italy

21/04/2005
E’ da un pezzo ke nn ci si vede, lo so è solo colpa mia, ma come dire, per me siete una famiglia. Spero di ricominciare presto l’attività, dopo il mio fallimento al corso Rescue!!! Mi siete stati vicini anche nei momenti in cui (me ne rendo conto solo ora) sono stato un gran rompi p….e!!! Oggi trono a scrivere in questo guestbook perchè credo sia ora ke Verdesca, torni a fare quello ke più di ogni altra cosa gli piace, andare sott’acqua! Questo è un avviso x tutti quindi, sto tornando!!!

Marco Verdini – Email : marcoverdini@hotmail.com
Osimo – Italy

18/03/2005
sono passati ormai due mesi da quella splendida esperienza del viaggio alle MALDIVE 2005 e ancora ho negli occhi e nella mente i momenti vissuti in quella splendida settimana. Grazie Marco e a presto!!!

roby – –

22/02/2005
Scusate per l’errore di battitura non è “stepitosa” ma “strepitosa”

Enrico Maioli – Email : leenero@everyday.com
- –

22/02/2005
Maldive 30 Gennaio-6 Febbraio 2005. Per me è stata la terza volta alle Maldive (una droga), quindi ero già cosciente quale meravigliosa destinazione ci attendeva, ma di certo è stata la più memorabile. Nella mia piccola esperienza di mari e di subacquea, come bollini, mi mancavano gli squali balena, non potevo chiedere di più, ne ho visti ben 6 in poche ore. Un solo commento su questa nuova esperienza, come direbbe il Guru, “stepitosa”, o come direbbe il buon Galeazzi, “mittica”, sotto tutti gli aspetti. Un grazie, equipaggio compreso, ed un caro saluto a tutti (Guru, Giallino, Franco, Riccardo, Gianni, Marco, Giovanna, Simone, Limoncella, Alfredo ed Andrea) quelli che hanno potuto condividere questa esperienza, ed un arrivederci, chissà magari al prossimo anno. Enrico Maioli

Enrico Maioli – Email : leenero@everyday.com
Trecenta – Italy

21/02/2005
LE MIE MALDIVE Era un giorno di settembre dell’anno scorso quando incontrai Marco detto GURU a Tremiti, dal buon Toni del TREMITI DIVING CENTER e si stabilì subito fra di noi una certa intesa dovuta al fatto che condividevamo due grandi passioni, la fi…scusate, la fotografia e l’amore per il mare e le immersioni. Da subito mi sembrò di conoscerlo da sempre, parlava la mia stessa lingua ma soprattutto parlava e professava l’amicizia ed il nostro parlare sembrava una cosa scontata come se avessimo interrotto un discorso tempo prima e che ora riprendevamo. E’ proprio in quella occasione che è nato il mio nomignolo di MUTASECCA e se avremo modo di incontrarci vi svelerò l’arcano mistero legato a questo. Mentre parlavamo di subacquea mi disse:”…come non sei mai stato alle Maldive, ma scherzi? “ e il suo tono era di quelli che ti facevano sentire in colpa tant’è che quasi ipnotizzato gli dissi che prima o dopo ci sarei andato ma quel prima o dopo era molto vicino, ormai c’ero dentro fino al collo. Poi è arrivata quella brutta notizia, quando il buon Dio (ciao Giallino!!!) ha deciso di spedire a quella gente uno TSUNAMI e fino all’ultimo sono stato in apprensione pensando che avrei trovato tutto distrutto, cadaveri che galleggiavano ed epidemie, come d’altronde ci avevano fatto vedere ma il buon Marco ci rassicurava giorno per giorno e così finalmente siamo partiti. Già all’aeroporto ci siamo incontrati con persone che avrei riconosciuto in mezzo a mille per quella faccia da pazzi che ci accomuna e per quella voglia di immergersi in qualsiasi posto dove ci sia una pozza d’acqua , sia anche l’allagamento del garage per le piogge. Subito è nata una grande amicizia che avrebbe maturato nei giorni a venire. Ho dei ricordi bellissimi ed incancellabili, alcuni a volte un po’ sfocati ( maledetta NIMAR porc*+!! Acc.!!Cazz!!! grrrr..) comunque tutti nel mio cuore e per questo ti ringrazio Marco, ringrazio Abdul e tutti gli uomini di quell’equipaggio meraviglioso che ci ha guidato in quel paradiso terrestre e tutti quei compagni di avventura che mi hanno dato la possibilità di vivere serenamente un periodo che anche se breve si ripeterà comunque il prossimo anno ed in più la mia compagna che mi sopporta ancora e divide con me tutte le mie gioie e i miei dolori nonchè questa passione infinita del mare e della sua gente. A tutti quelli che non sono venuti perché credevano che….. dico soltanto mi dispiace, restate pure sul litorale adriatico a mangiare il cocco sotto l’ombrellone ma vi invito a non spedire sms per quelle popolazioni dignitose dove la solidarietà è già finita come la marea che li ha investiti, ma di utilizzare gli sms per mandare amici in quei luoghi dove si può veramente vedere il paradiso terrestre e dove loro vivono solo attraverso i nostri viaggi….. Non vivevo una esperienza così entusiasmante da quando cinque anni fa nacque mio figlio e voglio ripeterla prima possibile con tutti voi, con Giovanna e prima possibile con mio figlio Angelo. Grazie ancora Marco e un bacio. A presto Marco MUTASECCA

Marco Monesi -

19/02/2005
Questa crociera alle Maldive (genn-febb 2005) è stata veramente strepitosa! buona barca, ottimo equipaggio, condizioni meteo perfette, immersioni favolose, e soprattutto ho potuto constatare con piacere che lo tsunami non è stato severo con le Maldive che mi sono apparse nel loro abituale splendore sia sopra che sotto. Un grazie a Marco Giuliano per l’impegno e la serietà dedicati a questo viaggio, ed un grazie a tutto l’equipaggio di ADVENTURE 1 che è stato veramente speciale. Colgo l’occasione per salutare tutti gli amici del Centro Sub Monteconero ed in particolare i compagni con i quali ho trascorso questa meravigliosa “avventura”. OUR

Franco Profili – Email : franco.profili@aliceposta.it
- Italy

18/02/2005
Grazie a tutti , anche se in ritardo ( viaggio Maldive 2005 , ed è il secondo )ma in largo anticipo e vi confermo la mia partecipazione per il 2006 … ( ed è la terza )sulla nuova barca , ma con la vecchia compagnia …………. a presto Marco Bernacchia.

Marco Bernacchia – Email : info@bernacchiamarco.it
My www: www.bernacchiamarco.it
Osimo Stazione – Italy

17/02/2005
prova

Riccardo Perucci – Email : ricperuc@tin.it
Ancona – Italy

17/02/2005

- –

17/02/2005
HO SPEDITO UN MESSAGGIO MA NON MI PARE SIA ARRIVATO. QUESTA è UNA PROVA. RISPEDISCO

MUTASECCA (marco) – Email : info@icoloridelblu.com
My www: www.icoloridelblu.com
Rovigo – Italy

17/02/2005
Cari amici sub, stò per raccontarvi la storia di una tanto attesa vacanza che ho appena trascorso alle Maldive in compagnia del Guru e dei nostri cari amici del Centro Sub. Vacanza attesa e sospirata perchè rimasta in dubbio fino all’ultimo; basti pensare ai brutti eventi catastrofici, a noi tutti ben noti, che si sono verificati prima della nostra partenza e che hanno messo a dura prova le coronarie del nostro Guru. Comunque il 29 Gennaio, nonostante in nevò che stava paralizzando la viabilità di mezza Italia, siamo partiti alla volta della sospirata meta. Per me è stato un felice ritorno in un posto veramente fantastico, e come l’anno scorso ho ritrovato, con immenso piacere, quelle sensazioni indescrivibili che rappresentano il fascino delle Maldive dal punto di vista subacqueo, ovviamente. Credo che ogni subacqueo debba provare questa esperienza perchè le Maldive permettono, in una settimata (o due per chi può), di vedere gran parte delle meraviglie che stanno lì sotto il mare e che tanti sub ci impiegano anni e anni per vederle… se ci riescono; senza poi tralasciare la bellezza e la semplicità di quelle miriadi di isolette e atolli sparsi nell’oceano che ti catturano lo sguardo diffondendoti un senso di serenità e di gioia interiore. I ringraziamenti li scrivo nella seconda parte….a dopo. Il nonno.

Riccardo Perucci – Email : ricperuc@tin.it
Ancona – Italy

17/02/2005
E’ stata la mia prima volta…….crociera alle Maldive…..un sogno………un vero paradiso! Dopo le prime rassicuranti notizie, del dopo Tsunami, non ho avuto dubbi: il viaggio lo volevo fare. Credo che quello che ho provato in quella settimana sia veramente difficile da scrivere; le immersioni sono state strepitose, abbiamo visto veramente di tutto…… UNO SPETTACOLO! La barca, l’organizzazione, il simpaticissimo gruppo, l’equipaggio maldiviano, tutto splendido. Un grazie davvero grosso a Marco Giuliano, per la sua competenza, professionalità e sensibilità e non meno per avermi sopportato………….. UN BACIO MARCO! Un altro grazie al mio ragazzo Marco (mutasecca) e un bacio a tutti con la speranza di rivederci al piu’ presto Giovanna

Giovanna Barbieri – Email : giovanna.barbieri@giuditta.it
Modena – Italy

17/02/2005
E ora i ringraziamenti, I maggiori meriti vanno, oltre che al luogo, anche alla grande simpatia, professionalità e generosità dello staff dell’Adventure One, veri amici che ci hanno accolto con molto calore e che non ci hanno fatto mancare nulla…..sopratutto nel mangiare. Un grazie di cuore ad Abdul e a tutto il resto dell’equipaggio; un grazie anche a tutti i nostri compagni di avventura splendidi e simpatici come sempre. Infine i ringraziamenti finali vanno al Guru, il nostro caro Presidente che quest’anno ha tribolato veramente tanto per organizzare e realizzare questo viaggio ma che, comunque, gli è riuscito alla grande, come sempre, smentendo ogni previsione negativa. Chissà…… il Guru sostiene di avere sempre ragione, magari non è sempre così, però questa volta chi ha dubitato di lui ha rinunciato ad una splendida vacanza…….forse è il caso di dargli un pò più di fiducia! Saluti ancora. Il nonno.

Riccardo Perucci – Email : ricperuc@tin.it
Ancona – Italy

16/02/2005
Le Maldive sono sempre quello spettacolo di cui tutto il mondo parla , un paradiso terrestre sopratutto subacqueo che pur colpito, non è stato per nulla intaccato dallo Tsunami.
E poi cari amici il mare è molto più forte di tutto quello che di tanto in tanto lo vuole annientare, Nigno ,Nigna maremoti ed altro ancora gli fanno un baffo, lui rinasce sempre e più forte di prima !! Mante ,Aquile di mare, squali martello e di ogni altro tipo ,il mitico Balena , coralli duri e molli ecc ecc , sono stati i nosti compagni di viaggio, presenti come tutti gli anni ad accoglieci a pinne aperte !! A tutti coloro che si sono fidati di me va un grande e sentito applauso sia da parte mia ma sopratutto da parte della gente maldiviana , a chi per vari motivi ha voluto rinunciare dico peccato sarà per un’altra volta !
A chi invece ha voluto fare della mala informazione per il solo gusto di farla o perchè gli interessavano gli ascolti eclatandi di quei giorni, dico siete dei bastardi, dove siete finiti ora che di solidarietà non c’è più alcuna ombra nè sui giornali nè in televisione .
Solo andando a visitare quei posti si aiutano i popoli che vivono esclusivamente di turismo !!
E nel 2006 noi ci saremo ancora.
Ariciao GURU

- –

16/02/2005
E 3! UN’ALTRA TACCA L’ABBIAMO MESSA. NONOSTANTE LE APPROSIMATIVE A FALSE NOTIZIE CHE I MEDIA HANNO DIVULGATO RIGUARDO AI DANNI PROVOCATI DAL MAREMOTO, ABBIAMO PENSATO CHE LA MANIERA MIGLIORE PER AIUTARE I MALDIVIANI FOSSE QUELLA DI ANDARE SUL POSTO. NON SIAMO STATI AFFATTO SMENTITI O DELUSI. UNA CROCIERA E’ IL MODO PIU’ COMPLETO E BELLO DI VIVERE LA NOSTRA PASSIONE PER IL MARE ED E’ SICURAMENTE LA SCUOLA MIGLIORE PER AFFINARE TECNICA ED ESPERIENZA. QUANDO POI IL TRAINER E’ MARCO GIULIANO, GURU DEL CSMC, IL RISULTATO E’ ASSICURATO! I COMPAGNI DI AVVENTURA SONO STATI COME AL SOLITO ECCEZIONALI E DIVERTENTI, BACIONI A TUTTI, INFATTI NOI DEL CSMC NON CI SI TIRA MAI INDIETRO DAVANTI AD UN “BODU BERU” SUONATO E CANTATO CON PASSIONE!! SE POI SI AGGIUNGE UN’ORGANIZZAZIONE PERFETTA, UN EQUIPAGGIO GENTILISSIMO E PROFESSIONALE, UNA CUCINA CHE PUO’ COMPETERE CON QUELLA DI MOLTI OTTIMI RISTORANTI, NON CI SI STANCA DI TORNARE ANCHE DOPO IL TERZO ANNO CONSECUTIVO. SIAMO SICURI CHE SE POTREMO, IL PROSSIMO ANNO FAREMO POKER!!! CIAO OSSO E AGILIK.

osso agilik – Email : oloturia2003@tiscali.it
russi – Italy

15/02/2005
….emozioni profonde, colori magnifici, ogni sorta di pesci, tanti squali e……..lo squalo balena..balena balena..balena!!!!! Le maldive…un sogno che si è realizzato. Grazie a Simo, grazie a Marco e grazie a tutta la compagnia…a presto!!!

Limoncella – Email : federica.negretti@tiscali.it
Ancona – –

14/02/2005
Ciao!!! G’day form sunny Adelaide, South Australia. Very nice and useful website. Please visit my website and South Australia!!! :) http://www.metropolis5000.com

grand Webmaestro – Email : global5000@s-mail.com
My www: www.metropolis5000.com
Adelaide,S.Australia – Australia

30/12/2004
TANTISSIMI AUGURI DI BUON ANNO A TUTTI!!!!! UN BACIONE

FEDE BASKETTARO & MOMI VOMITINA – Email : momi72@libero.it
ANCONA – Italy

03/11/2004
le brothers sono mitiche,grazie per la dritta

antonio lucarelli – Email : antonio_lucarelli1@virgilio.it
My www: http://xoomer.virgilio.it/lucarelli1
rimini – –

02/11/2004
Ciao Marco! Complimenti per il sito…Anche se non ci conosciamo di persona ho un favore da chiederti… dai un bacio da parte mia a Clo appena la vedi! Grazie! Ricky

Riccardo Poletti – Email : ricpolet@tiscali.it
Biella – Italy

06/10/2004
Ciao Marco, complimenti per il sito, molto professionale, come te naturalmente. Complimenti e grazie per la preparazione DM che hai fatto a Claudia. Una dei migliori candidati che mai ho avuto finora. Grazie e a presto. MAC

MARCELLO FERRARI – Email : info@divingservice.it
My www: www.divingservice.it
MORCIANO DI LEUCA – Italy

23/09/2004
Ciao Marco, ti ricordi di me? (Samaa giugno ’04) Hai delle notizie sul Madagascar? Ciao e a presto

Roberto – Email : roberto_del_corso@libero.it
Zanica – –

08/09/2004
caro marco, ti volevo dire che la vacanza che abbiamo fatto è stata stupenda.Ho visto tante cose belle,ho imparato un po l’arabo, bè è stata veramente bella.Le immersioni sono state entusiasmanti e se non ci fossi stato tu non avremmo visto tutte quelle cose.La vacanza con te è stata un sogno e spero di farne tante altre con te e cosi belle.Ti volevo dire una cosa, l’immersione che dicevo che era brutta alla fine dei conti mi è piaciuta, anche se non ho visto le vostre stesse cose.Però mi è piaciuta perche ho visto tanti pesci pagliaccio ed un enorme napoleone. n.b.La vacanza con te è stata bellissima.Grazie di tutto. Ciao Claudia p.s.hai visto che ti abbiamo scritto brutto gnorfone.

claudia rossi – Email : a.rossi@frittellimaritime.it
ancona – Italy

08/09/2004
Il viaggio a Sharm é stata la vacanza piu bella ed emozionante di questa estate, ho visto cose bellissime e ho scoperto che la vita marina é stupenda. Mi piace il sub e voglio continuare a farlo per scoprire tante cose nuove. A sharm el sceik ho visto gorgonie gigantesche e colorate, coralli azzurri, di fuoco arancioni, tantissimi pesci pappagallo che giocavano,mangiavano e dormivano, pesci napoleone giganteschi, dei pesci che si chiamano balestra titano pericolosi,tartarughe bellissime da piccole a grandi che hanno un guscio ruvido e sono molto lente,i lion fish non li avevo mai visti, hanno tutti tante antenne,i delfini solo fuori dall’acqua erano bellisimi, poi sono andata in un posto che si chiama Anemone City ed infatti c’erano tanti pesci pagliaccio, tantissime murene gigantesche non le avevo mai viste, poi un polpo che ha cambiato colore appena è entrato in un buco. E’ stata una vacanza da non dimenticare mai !! grazie Marco by Frangi,Sonnacchiona,Mozzarì…ecc ecc Per chi non lo sapesse Francesca è il subbbaqqqueo più giovane dl Centro Sub Monte Conero, Ha solo 10 anni…. o almeno credo !?! Prendete esempio !!! Guru

Francesca Rossi – Email : A.Rossi@frittellimaritime.it
Ancona – Italy

08/09/2004
Questa vacanza a Sharm è stata la migliore di questa estate. La vita quotidiana in egitto è molto diversa da quella in italia ma è divertente scoprire nuove abitudini; a Sharm la cucina è veramente disgustosa si salvano solamente il pane, la pasta e i dolci. Ho conosciuto dei ragazzi molto simpatici erano arabi e perciò era abbastanza difficile comunicare con loro, i loro sono Miriam Dolly e due bambini soprannominati i “PICCOLI BUDDA” . Sott’acqua ho visto pesci che non avevo mai visto prima, coralli in quantità esagerate e la cosa più buffa era una tartaruga che mangiava nel water di un relitto affondato. Le nostre guide erano molto simpatiche ed i loro nomi sono Alessia Pier Simone Massimo e Fabio. MIKI

Miki Rossi – Email : A.Rossi@frittellimaritime.it
Ancona – Italy

25/08/2004
Senza di voi Milano fa ancora più schifo del solito! Per non parlare della visibilità: scarsina direi… Presto vi manderò un po’delle foto che ho fatto, ma temete: ne terrò sempre una copia per ricattarvi!!! Baci e saluti a tutti, in particolare a Thelma, Louise, Picasso e al Guru. Spero a presto. Simona

Simona Piergiacomi – Email : spiergi@tin.it
- –

18/08/2004
Ciao a tutti!!!! Come va? il Guru sta meglio? qua senza mare è una palla , ma si tira avanti. vi ho lasciato la mia email (my-mail)così se volete comunicarmi qualcosa potete farlo! ciao a tutti: Guru, aspio,gas,torbo,claudia,luisa,giallino, proprio tutti insomma! a presto!

Gianpietro Lupi – Email : lupofonzi@libero.it
Bagnolo Cremasco – Italy

13/08/2004

giulia pelosi – Email : giupelosi@hotmail.com
- –

19/07/2004
La prima crociera sub…Saint John…momenti di grande attesa. Non si dovrebbe e non si potrebbe liquidare una settimana scrivendo un banale “tutto bello” perchè sarebbe soltanto un eufemismo privo di significato, un po’ scontato e sicuramente poco originale, ma in realtà solo chi ha vissuto questa settimana può capire, un turbinio di emozioni, un susseguirsi di riflessioni. Ora, ad oltre un mese di distanza, i ricordi si confondono con quelli che prima erano sogni. Le emozioni diventano esperienza, ogni momento trascorso è diventato inesorabilmente conoscenza. Chiudo gli occhi e rivedo uno strano mondo colorato, a me poco tempo fa sconosciuto; a volte la strana sensazione di viverci dentro. Vado avanti, piano piano, noto come molti preconcetti nella mia mente cambiano. L’anno scorso, tornato dal Mar Rosso, pensai che qui a Numana non avrei mai potuto godere pienamente di una immersione ed invece ecco davanti a me la Nicole e le notturne, due esperienze diverse e ricche di significato. Non serve molto, metto a fuoco la vista e mi accorgo che nella sabbia o nella roccia tutto si muove, anche qui, cazzo, c’è tantissimo da vedere e da capire! Tanto mi è rimasto di quest’anno, dalle prime immersioni in piscina a Grotta Giusti sino alla crociera, ma la cosa che comunque continuo a ritenere più importante è il fatto che al CSMC la subacquea non è un passatempo qualsiasi, è etica, è uno stile di vita, dettata dall’imprinting univoco di chi ha come unica famiglia un gruppo di persone con un’unica passione che ora, fortunatamente, posso condividere anch’io. Enrico

Enrico Matteucci – Email : enrico@keypass.it
My www: www.enrico.it
Jesi – Italy

17/07/2004
MARCO,Fra 2 settimane io arrivo a 50 immersioni e quindi……..SE MAGNA!!!!!!!!!!! (Il dialetto era indispensabile)

giacomino – –

12/07/2004
In questi giorni ho avuto l’opportunità di conoscere un diving fatto di persone veramente preparate e disponibili. Se siete nei paraggi del Conero è vi interessa un pò la subacquea non perdete l’occasione di conoscerli. Se poi vi capita il colpo di fortuna di andare in acqua solo assieme al GURU (Il boss Marco Giuliano) prendete l’occasione al volo, io l’ho trovato straordinario e molto attento ai problemi naturalistici. Un saluto particolare vada anche alla Dive master Claudia (la velina come dice Marco) e al grandioso Picasso. Complimenti ancora e ….. continuate così Gian

Gianfranco Sabia – Email : giansabi@tin.it
Albignasego PD – Italy

15/06/2004
Chi non viaggia non conosce il valore degli uomini. Io ho conosciuto un grande subacqueo di nome Marco Giuliano dal cuore tenero, ma dalla voce grossa. Riserbo in lui una grande stima e amicizia. Ciao amico mio Nando Mar Rosso Crociera Saint John giugno 2004

Nando Grossi – Email : annamariagr@tiscalinet.it
- –

13/06/2004
Ciao Marco, sono contento di averti conosciuto sia per la tua professionalità e competenza ma soprattutto per la tua simpatia. Spero che anche per te sia stata una bellissima crociera. Ti verremo a trovare presto. Gli amici di SOTTOLONDA

Roberto Del Corso – Email : roberto_del_corso@libero.it
Zanica (BG) – Italy

27/05/2004
Il Cargo Nicole fu costruito nel 1966, probabilmente in Unione Sovietica. Lungo 118 metri, stazzava 2406 tonnellate lorde. Dotata di chiglia piatta e di due eliche direzionali, era una nave nata per la navigazione lacustre e fluviale ed a questo scopo era stata impiegata sulle rotte interne russe. Oltre a questi scarni elementi, nella storia della Nicole ci sono pochi dati certi. Quel che è certo è che nel 2002 la Nicole, battente bandiera del Belize, appartiene ad una società Liberiana con sede a Monrovia, ed opera per conto della società armatrice greca Barrier Marine Co.con sede ad Atene (24, Nireos str, P.Faliro – 17510 ATHENS – GREECE tel.: (+30 1) 988-0257, 988-4460, fax: (+30 1) 988-7384 e-mail:barrier@hol.gr .) Nel Gennaio 2003 la Nicole salpa da Izmir, in Turchia, con un carico di 3150 tonnellate di feldspato, un minerale impiegato nella produzione del vetro, diretta a Porto Levante (Marghera). E’ una nave in rovina, una vera e propria carretta del mare stando a quanto riportato dai verbali di ispezioni del porto di Eleusis in Grecia (19-06-2002) e del porto di Capo D’Istria (10/06/2006). Mentre l’ispezione effettuata in Grecia rivelerà una sola irregolarità (non rettificata) relativa all’equipaggio, il controllo effettuato in Slovenia rilevò ben 13 mancanze sostanziali. Dal rapporto si evince che in plancia una vetrata era rotta, il comandante e tutti gli ufficiali non indossavano le insegna del loro grado, la bussola principale conteneva una grossa bolla, le carte nautiche non erano aggiornate, un membro dell’equipaggio era morto a bordo (e suppongo non fosse stato sostituito da cui la mancanza rilevata durante il controllo greco), mancava la batteria di scorta della radio VHF, le porte di ventilazione di numerosi vani (tra cui l’infermeria, il vano accumulatori e il vano che dava accesso alle cabine sul ponte principale) erano fortemente corrose, un portello della coperta era rotto, il serbatoio numero 6 non era chiuso, inoltre le scialuppe erano in bando, sprovviste delle cincghie di tenuta. Il 26 Gennaio 2003 la Nicole arriva in prossimità del Monte Conero e si avvicina in maniera inusuale al litorale. Interviene una vedetta della guardia costiera poichè, per una nave di queste dimensioni, l’accesso al porto e la sosta in rada sono consentiti unicamente ad Ancona, dotata di un porto adatto ad ospitare grandi navi commerciali, ma non a Numana che ha invece un porto turistico. Il comandante della Nicole, l’ucraino Anatoliy Nokhrin, nega per ben 2 volte di avere alcun problema e da ordine di filare l’ancora di babordo a circa 2 miglia dalla costa. Il mare è agitato ma non in maniera tale da mettere a rischio la nave ed il suo equipaggio, composto da 13 uomini ed 1 donna, tutti di nazionalità ucraina. Nella notte, tuttavia, viene lanciato l’SOS: la Nicole sta imbarcando acqua, forse per via delle murate basse o per via di una falla apertasi per un cedimento strutturale (voluto o meno). Partono i soccorsi che provvedono a mettere in salvo tutto l’equipaggio mentre il cargo affonda all’ormeggio, su di un fondale di circa 13 metri. All’alba rimane visibile della Nicole solamente il pennone che sorregge l’antenna radio e l’anemometro oltre alla sommità del fumaiolo. Le autorità sono preoccupate dal danno ambientale: più che il carico in sè (il feldspato allo stato puro non è inquinante) sono le 64 tonnellate di gasolio da trazione a creare allarme. Interviene il nucleo sommozzatori della Guardia costiera di San Benedetto del Tronto che ispeziona il relitto alla ricerca di falle e vengono recuperate alcune latte di vernice. Nel frattempo il gasolio comincia a filtrare dai serbatoi, creando una chiazza che viene rimossa grazie all’intervento del rimorchiatore Città di Ravenna, dislocato nel porto di Ancona con a bordo 200 metri di panne. La Guardia costiera tenta di contenere la fuoriuscita del gasolio (che di per sè è volatile e non pericoloso come il petrolio greggio) attraverso le panne per poi successivamente procedere a svuotare la cisterna, compatibilmente con le condizioni meteo, che non sono ottimali. In breve, il paventato disastro ambientale si risolve positivamente, senza conseguenza alcuna. A terra, il comandante e l’equipaggio vengono denunciati dall’autorità marittima per violazione delle norme di ancoraggio mentre si comincia a porre la questione relativa a cosa fare del relitto. La Capitaneria trasmette per vie diplomatiche un’ ingiunzione per il recupero della ‘Nicole’ alla società proprietaria della nave, la quale potrebbe però si avvale del diritto di abbandono dell’ imbarcazione alla società assicuratrice (ucraina), che a sua volta non ha alcun interesse economico a riprendersi quella vecchia carretta colata a picco. Accertata la rinuncia a rivalersi sullo scafo affondato, tanto dalla proprietà quanto dalla società assicuratrice, comincia profilarsi la possibilità di un recupero del natante ad opera dello Stato italiano. La decisione spetta ai ministeri dei trasporti e dell’ ambiente. Mentre i politici cercano di stabilire cosa fare, viene messa in sicurezza la nave tramite l’asportazione delle sovrastrutture affioranti. A Numana, mentre tutti aspettano di vedere cosa decideranno i politici, Marco Giuliano del Centro Sub Monteconero, si da da fare perchè la nave non venga rimossa e possa diventare un vero e proprio reef affiorante, per la gioia di tutti i sub nel raggio di almeno 200 Km. Lancia una petizione via internet che raccoglie centinaia di firme e coglie ogni occasione per sensibilizzare la gente, subacquei e non, circa l’inutilità di un dispendioso recupero a fronte di un’occasione unica: la nascità di un nuovo ecosistema marino. Così come avviene in tutto il mondo, dove si affondano navi allo scopo di creare reef artificiali che attraggono nuove forme di vita marina, là dove c’era solo sabbia, e creano un notevolissimo indotto turistico. E così come avvenuto al largo di Ravenna dove la piattaforma affondata,da tutti conosciuta come Paguro, è divenuta uno straordinario volano economico, con con oltre 4000 visitatori ogni anno che si immergono per visitare uno straordinario esempio di colonizzazione, un’ eccezione rispetto alle distese sabbiose dell’alto Adriatico. Finalmente nell’Aprile 2004 il relitto, accantonati i progetti di recupero, viene aperto ai sub grazie alla tenacia di un sub cocciuto e determinato, Marco Giuliano.

Il mio è un ringraziamento per la bellissima immersione che ieri ho potuto fare, ed è DAVVERO il caso di dirlo, SOLO PER MERITO TUO.

Cristian Magnani – Email : –
My www: –
– – –

07/05/2004
Chissà se “passione” è la parola giusta….Maggio 2004 stiamo rientrando in porto dopo aver solcato ancora una volta quel Mar Rosso ricco di sorprese ,solo sul ponte superiore osservo Hurgada che si avvicina, ho già nostalgia di quei colori di quella barca di quelle persone mi dispiace che sia finita .Fortunatamente mi dico tornerò e sarà di nuovo festa ! A tutti i miei meravigliosi compagni di viaggio un grazie sincero. Il guru

marco giuliano – Email : info@centrosbmonteconero.com
- –

06/05/2004
Gennaio 2000. Mare grosso, vento teso da nord e una pesante nave in ferro che si fa strada lentamente verso Hurghada. Dentro un gruppo di sub stravolti dal beccheggio ma con gli occhi ancora pieni delle meraviglie appena viste nelle immersioni attorno ai due minuscoli scogli delle isole Brothers: squali, tanti e diversi, relitti semisconosciuti coperti dalle trine colorate di giganteschi alcionari, coralli rigogliosi, gorgonie imponenti e l’inebriante sensazione di essere soli in mezzo al Mar Rosso. Aprile 2004. Arriva un avviso di tempesta e tocca salpare. Quando la bellissima nave bianca lascia l’ormeggio, il mare è ancora piatto e la luce del pomeriggio colora di giallo la roccia delle isole brothers. A bordo un gruppo di sub guarda il faro dell’isola grande rimpicciolire all’orizzonte, mentre dalle mute stese ad asciugare cadono le gocce di quel mare che ha regalato loro immersioni indimenticabili. Ancora una volta la magia del Mar Rosso. Se lo posso scrivere è merito tuo. Grazie Marco

Cristian Magnani – –

03/05/2004
Mar Rosso, Planet One 2 maggio, aeroporto di Fiumicino, è arrivato il momento di salutarci, ci siamo lasciati con qualche abbraccio e qualche lacrimuccia, è stato tutto troppo bello…deve essere per forza un “arrivederci”. Ed eccoci di nuovo a casa, tornati alla vita frenetica di tutti i giorni, non è facile anche perché questa vacanza mi ha dato davvero tanto…ho avuto la possibilità di fare delle immersioni bellissime in posti stupendi, ma soprattutto mi ha dato la possibilità di conoscere tre persone fantastiche…tre persone con caratteristiche diverse ma tutte e tre speciali! Queste persone siete voi…Marco, Cristian e Daniele. Grazie ragazzi per avermi regalato momenti e risate indimenticabili!

vanessa – Email : staff@planetdivers.it
My www: www.planetdivers.it
roma – –

25/02/2004
tra il caos è la frenesia del mondo moderno vi è un luogo dove i tuoi pensieri sono solo tuoi, dove il tuo sguardo spazia all’infinito perduto in una miriade di colori uguali solo a sogni, l’unico luogo al mondo dove puoi ascoltare i battiti del tuo cuore, e scoprire che sei vivo,l’unico luogo da dove nessuno ti caccia, e che ogni volta ti offre un benvenuto e un’emozione nuova e diversa… questo luogo è il .. mare, appena sotto il pelo dell’acqua scopri ” L’ALTRO MONDO”, quello sommerso!

ivano costanzi – Email : ivano@atimpianti.it
My www: css.3000.it
ancona – Italy

14/02/2004
nei giorni di sempre poco tempo troviamo per soffermarci ad osservare il grande spettacolo della natura,troppo chiasso intorno a noi quando l’ingranaggio della vita quotidiana è in funzione e la profonda ed eloquente espressione del silenzio si perde tra mille voci poco significative! sott’acqua provo una sensazione di estrema leggerezza,più nessuna zavorra appesantisce il mio corpo e la mia mente,le preoccupazioni si dissolvono e mi sento pervasa da una profonda calma e da una serenità infinita.il mondo si apre davanti ai miei occhi lasciandomi scoprire alcuni misteri che vi si celano attorno. tutto là sotto è talmente vivo ed ordinato,spontaneo ed inaspettato,vivacemente armoniosamente e maestosamente colorato! la magia ed il magnetismo degl’incontri fatti laggiù facevano si che uscissi da ogni immersione carica di un forte senso di gratitudine! con i miei compagni di viaggio ho riscoperto il piacere della semplicità,della spontaneità,del rispetto,della cortesia,della collaborazione…donare e ricevere sorrisi col cuore e con gli occhi,non di sole labbra…e ridere,di gusto! che bello ridere!!! la natura è generosa nelle grandi cose ,ma è senza limiti nelle piccole manifestazioni! per la pazienza,la disponibilità,lo spirito di sopportazione,l’acutezza,la dolcezza,l’amicizia che generosamente ho ricevuto, infinitamente GRAZIE DI CUORE a Marco,la mia gratitudine non trova parole per dimostrarsi ed esprimersi! IL GURU…LA generosità e bellezza custodite ed elargite dal suo animo sono profonde come le acque del mare,la cristallina complessità e ricchezza del suo essere sono infinite e preziose come la vita marina che lo popola! Grazie Grazie Grazie

chiara demartini – Email : chiara_demartini@virgilio.it
casale monferrato – –

11/02/2004
Là, nella regione di frontiera, quei 20 metri d’acqua, talvolta mi piace restare come un vecchio seduto sulla panchina del parco, ad osservare la vita che scorre davanti, senza voler o potere intervenire. Scendendo nelle correnti maldiviane, tra i colori dei reef africani o nei nostri amati 10 metri di adriatico, affinando i sensi, si percepisce che ogni cosa ha un significato ed un perché, ogni cosa è indisputabilemte giusta. Talvolta mi piace restare come un vecchio seduto sulla panchina del parco… e come per il vecchio, il tempo di andar via viene sempre troppo presto.

Tecneco – Email : info@tecneco.org
My www: www.tecneco.org
Osimo – Italy

08/02/2004
TANTO,TROPPO,TUTTO…………………. non si lasci ingannare chi leggendo queste 3 parole nel mio libretto d’immersioni,( KUDARAH THILA la N° 110 del 26/01/2004 )alla 2° immersione del viaggio alle MALDIVE con la “ADVENTURER 1 ” ………………….perchè le successive , alcune sono state più..più…più….più……………………….. Grazie per la vs. amicizia e la vs. compagnia un saluto e arrivederci a Marco,Leo e Nilva,Mauro e Lorena,Giorgio e Cristina,Brunella e Luciana,Nicola,Antonio,Luigi,Maurizio e Artemio…..? (grazie x la taglia 40° ) Un abbraccio Bernacchia Marco

MARCO BERNACCHIA – Email : info@bernacchiamarco.it
My www: www.bernacchiamarco.it
Osimo Stazione – Italy

04/01/2004
Siamo pronti per le Maldive…………stiamo arrivando…. Felice,sereno e acquatico buon anno 2004 a tutti. Marco Bernacchia Osimo

MARCO BERNACCHIA – Email : info@bernacchiamarco.it
My www: www.bernacchiamarco.it
Osimo Stazione – Italy

03/11/2003
Ciao Marco, Devo confessare che appena arrivato, deposto armi e bagagli, ho aperto il CD: è stato incredibile catalogare mentalmente quanto di quello che avevo notato da solo o visto con il tuo aiuto in sole poche immersioni !!! E devo dire che per una volta, il ricordo è stato supportato da curiosità intellettuale: capire non solo superficialmente quanto visto. E questo è frutto della passione. Grazie per la tua passione verso il mare, e grazie per la capacità di trasmetterla ai tuoi ospiti. A presto …Gaetano. PS Fai i miei complimenti a Nilvana per l’impostazione del CD.

Gaetano Lombardi – Email : gaetano.lombardi@eri.ericsson.se
- –

03/11/2003
Ciao Marco, sono Claudio ,l’istruttore SSI che è venuto con voi alle Tremiti il 17 Agosto . Come mi avevi chiesto ti mando una Mail con il mio indirizzo di posta elettronica in modo tu possa avere il mio recapito. Volevo dire che sono rimasto positivamente colpito dalla tua professionalità e del tuo staff,cosa che anche tu converrai non è sempre così scontata nei vari Diving italiani e nel mondo . Spero , anzi , ne sono certo che continuerete ad essere così capaci e amichevoli anche nel futuro . Grazie per la vostra compagnia e alle prossime ! Ciao Claudio Cortese

Claudio Cortese – Email : caimoca@libero.it
- –

30/10/2003
Ciao GURU un piccolo pensiero in attesa di rivederti in altri atolli e a …Maggio. La vivacità di colori dei giardini di madrepore,il Blu intenso delle profondità,l’emozione di quel incontro tanto sperato, i misteri celati nella storia di un relitto e la quiete del dondolio della barca ancorata in laguna. Di queste sensazioni ancora csì FORTI mi rempio gli occhi e il cuore!! Così…Sì mi sento viva !!! Un bacione e …a presto! Laura (paretina)

laura dalzotto – Email : lauradalzotto@hotmail.com
torino – Italy

30/10/2003
…La travolgente passione per il mare ha fatto si che insieme a voi io abbia strappato qualche giorno alla quotidianità. L’esperienza condivisa,seppur di breve durata,intensamente ed indelebilmente si è registrata nella mia mente e nel mio cuore…null’altro che profonde parole,espressioni,posso quindi descrivere alcune delle riflessioni e sensazioni che al ricordo riaffiorano in me! A te guru con sincero affetto..GRAZIE! GRAZIE! GRAZIE ! per essere stato sensibile attento allegro instancabile e saggio!compagno di questa indimenticabile avventura!!! …Quanti punti ho guadagnato questa volta nell’”escalation Maldive”?!!!!!! Baci !Baci !Baci!

Chiara Demartini – Email : chiara_demartini@virgilio.it
Casle Monferrato – Italy

28/10/2003
Mi tuffo nel blu… bolle d’aria diverse per forma e dimensione,con un semplice continuo soffio,in successione, si levano leggere… la fantasia è diventata realta, colori ed immagini scorrono con grazia davanti ai miei occhi… un susseguirsi di forti emozioni e la spontanea stimolante curiosità, armoniosamente si mescolano ad una sensazione di profonda leggerezza… L’essenza delle bolle è la loro inconsistenza, ma ciascuna di esse porta un’inestimabile frammento di vita e di bellezza!

chiara demartini – Email : chiara_demartini@virgilio.it
casale monferrato – Italy

26/08/2003
Ciao Marco, grazie ancora, amico mio. Come ti ho promesso ho scritto un’altra cosa: Quante stelle ci sono nel cielo, Si tuffano nel mare di fronte a noi e diventano pesci, creature che osserviamoe con le quali a volte giochiamo, parliamo. E quando ho incrociato lo sguardo dei miei amici che erano con me, ho visto la felicità. Era lo stesso sguardo che avevo visto poco prima negli occhi di un bambino che aveva avuto la possibilità di far avverare un sogno. Essere come un super eroe dentro un nuovo e fantastico mondo, tutto da scoprire. Con amicizia. GAS

Marco “GAS” – Email : harav@tiscali.it
Milano – Italy

11/08/2003
Dire grazie a Marco e al suo staff è forse un po’banale,ma è proprio la verità. Posso aggiungere anche che, essendo un Dive Master PADI (anche se non “esercito”, perchè le mie scelte di vita le ho fatte prima di accostarmi alla subacquea), ho avuto modo di apprezzare il vostro modo di lavorare anche, in qualche modo, “dall’interno”. Senza retorica, ma per amore di verità, devo dire che Marco tira fuori il massimo da ogni immersione, con una attenzione particolare alla biologia marina ed una costante sorveglianza sulla sicurezza. Io posso dire di averne viste davvero tante nella mia carriera di subacqueo (professionista e non), ma con Voi mi sono proprio divertito (e in maniera, credo di poter dire, intelligente). La simpatia di Marco, della bella Claudia e di tutto il gruppo (è divertente anche andare con loro a cena, non solo sotto acqua) fa il resto per garantire una buona vacanza. Grazie ancora, e a presto ! Fulvio, Mestre

Fulvio Di Tonno – Email : fulvioditonno@libero.it
Mestre-Venezia – Italy

10/08/2003
Devo sinceramente complimentarmi con tutto ciò che il centrosubmonteconero è! a partire dalle qualità di elettrotecnico di Marco che ha rivelato competenze inaudite nel settore, alle qualità di guida di Giuliano…ma è forse la stessa persona?? Il CD dedicato al Conero è veramente eccezionale in quanto completo, esplicativo e iconograficamente spettacolare. Un saluto di cuore e quando ti dovesse servire la pillola blu…!! Ciao Mario Vricella

mario vricella – Email : mario.vricella@pfizer.com
BRESCIA – Italy

05/08/2003
Hello Marco. Tanks for a nice dive the 27/7 at “I Rigoni” – many beautiful things to se! I wanted to dive some more, but your sea didn’t let me :-) So I have to come back next year and dive with you again! The danish guy

Djursgaard – Email : p_djurs@get2net.dk
Copenhagen – Denmark

31/07/2003

- –

31/07/2003
Ciao a tutti. Il 29/07/2003 è nata ANNA (futura sub….)al più presto la porteremo in spiaggia per farla conoscere allo “zio” Marco e a tuuti gli altri. Un saluto BARBARA e ROBERTO

Roberto Spinsanti – Email : roberto.spinsanti@tin.it
ancona – Italy

31/07/2003

roberto e – –

29/07/2003
Vomitino chiama Guru… Un saluto ed un sentito ringraziamento al Guru: la gita alle Tremiti del 25 luglio 2003 è stata veramente di primissima categoria considerando che, fra “una prugna ed un’albicocca”, ho avuto il piacere di togliere ben 4 kg dalla mia stanca e gracile schiena (ti dirò che forse ne potrei levare un’altro…); non parliamo poi delle care “lumachine colorate” che ci hanno tenuto compagnia dal primo minuto di immersione all’ultimo… A presto e grazie di tutto Vomitino

Alessandro Anteghini – Email : alessandro.anteghini@mail.wind.it
Bologna – Italy

07/07/2003
E’ sempre difficile ricominciare una dura settimana di lavoro in giacca e cravatta dopo un bel Weekend, magari speso a fare delle belle immersioni, ma oggi dopo aver conosciuto voi… … non è poi così brutto lavorare! IL PISO ditto TOM

IL PISO detto TOM – Email : ilpiso.d@libero.it
Peschiera B. (MI) – Italy

07/07/2003
Sono Jarry e dopo le immersioni con voi ho perso CHILI, mai così facilmente e senza diete!, chi ha orecchie per intendere…

Jarry Paullo (Mi) – Italy

30/06/2003
SIAMO TORNATI A CASA , IO SONO GIA’ AL LAVORO, NOTTE TRANQUILLA , RAFFA TUTTO BENE. SIAMO STATI STRACONTENTI DI AVERVI CONOSCIUTO E DI TUTTO QUELLO CHE CI HAI FATTO VEDERE ED APPREZZARE . CONTINUA COSI’. CIAO A PRESTO.

IVANO E RAFFAELLA GIACOMINI – Email : OLFOLG@VIRGILIO.IT
OSTIGLIA MANTOVA – –

15/06/2003
Ciao ragazzi dalle mille bolle blu, finalmente mercoledì scorso ho ripreso ad immergermi, sono stati 2 bei tuffi soprattutto il secondo dove il gruppo era composto da me ed il GURU, ai sassi neri uno spettacolo da non dimenticare, a far da sfondo un gran numero di spirografi (aime’ soffocati dalla mucillaggine),e noi. Saremmo rimasti per ore ad osservarli, ma l’immagine piu’ bella,emozionante,per me toccante è stata senza alcun dubbio caro Marco vederti davanti a quello spettacolo con le mie pinne in mano,ed io semidisteso colpito dai crampi.Un ciao a tutti e per chi c’è un arrivederci a tremiti.

Roberto Pierangeli – Email : roberto.pierangeli@telecomitalia.it
Ancona – Italy

23/05/2003
Caro Cristian, è vero che la fantastica coppia di divemaster si è estinta, ma all’orizzonte è apparsa l’inquietante “fantastica coppia distruttori” (non è un errore d’ortografia) che promette faville. Un saluto affettuoso dal membro del famoso “trio monnezza” che rimane in auge. Aspio

aspio – –

16/05/2003
per Picasso: “Ciao Coneru” un saluto caloroso dal tuo compagno di banco, spero di sentirti presto,ciao .P.S. Ma quando svuoti quella cazzarola di casella di posta ?. 2° P.S. ora siamo colleghi, Palermo 10/05/2003.

- Email : rusaggio@tin.it
Napoli ( citta no interland) – –

16/05/2003
Un abbraccio forte al mio caro amico Picasso. Sono veramente felice di averti conosciuto. Verrò a trovarti per fare 2 bolle insieme. Cioppete

Francesco Tarallo – Email : tarallof@libero.it
Napoli – Italy

08/05/2003
Caro “GURU”, così mi balzò in mente di chiamarti quel dì! Ricordi? Da quando pensavo che con il mio mal di schiena non avrei mai potuto portare a spasso bombola, zavorra e affini, sono passati più di cinque anni. Insieme da allora abbiamo fatto molti corsi in aula, esercizi in piscina, immersioni in mare ed in grotta. Insieme abbiamo viaggiato intorno allo stivale e alle sue isole, siamo volati in ogni continente con i nostri coloratissimi zainoni, sempre alla ricerca di creature mai viste e che ignoravo potessero esistere. Tu mi hai insegnato a riconoscerle, a distinguerle, ad individuarle e addirittura ad immortalarle dietro ad un obiettivo (quasi sempre il tuo, tra l’altro). Mi hai accompagnato nell’avventura di professionista, dandomi la possibilità di toccare con mano le emozioni che ci dicevi che si possono vivere nel fare questo lavoro. Mi hai fatto conoscere l’altra metà del mondo, l’altra metà della vita, l’altra metà. Anna. Quando la vidi lavorare la prima volta, dissi subito: “questa é cazzuta come il Guru!”. Avevo ragione, ed é per questo che con entrambi voi mi trovo da sempre bene come in una famiglia. Non sempre però ho concordato con i tuoi scatti d’ira, con i tuoi atteggiamenti estremisti e con alcune “sparate”, come le chiamo io e per me inopportune, come sempre ti ho detto. Ma sicuramente non è facile “giocare il ruolo di guru”, per 24 ore al giorno, sempre e comunque. D’altra parte, sopportare una cappella come me, penso sia stato un bel LAVORO per te! In più di cinque anni comunque, ne abbiamo viste di cotte e di crude, di more e di bionde, di giusti e di sbagliati, di pezzi di legno e di benzinai, di milanesi e di genovesi, di suonati e di “da suonare”. Insieme, abbiamo lasciato alle spalle motoraduni, corsi di salsa, presentazioni “anfiteatrali”, jeep, gommoni, incidenti stradali, feste sociali, di compleanno e di fine anno. Tutto sempre INSIEME. “DULCIS IN FUNDO” Ieri e oggi, mi hai insegnato che l’amicizia scoccata un giorno senza perché, può rimanere viva con lo stesso entusiasmo anche dopo tanti anni. Ieri mi hai regalato un sogno (anche se si parla di assegni da staccare). Potevi scegliere chi far sorridere tra te e me. Non hai esitato un istante nel farti indietro e donarmi un’immersione dalla carica emozionale indescrivibile. Oggi c’eri anche tu! E per me non c’é stata cosa più bella del sapere che tu stavi lì, da qualche parte a curiosare, vedendo con i tuoi occhi quello che ieri in qualche modo avevo cercato di descriverti a parole. GRAZIE DAL 1997 AD OGNI DOMANI 470 volte grazie a MARCO GIULIANO Con sincero affetto e stima, Gianluca Di Pompeo alias “GIALLINO” PADI DM 947562

Giallino – Email : info@giallino.it
My www: www.giallino.it
Ancona – Italy

07/05/2003
Complimenti al nostro neo istruttore Picasso: BRAVO!!!!! purtroppo la ” fantastica coppia di dive-master” non c’è più……però almeno abbiamo chiuso col botto, con tutte le cazzate che abbiamo combinato in sudan !!

Cristian Magnani – Email : cristianmagnani@hotmail.com
- –

29/04/2003
Ciao Marco il futuro sub è nato si chiama Matteo e quanto prima te lo presenterò.Un ciao a tutti gli amici del centro.

ROBERTO PIERANGELI – Email : roberto.pierangeli@telecomitalia.it
Ancona – Italy

27/03/2003
Organizzate immersioni per il periodo pasquale? magari il lunedi dell’Angelo…..???

Alessandro – Email : zanninia@tiscalinet.it
My www: www.terranovapisa.it
Pisa – Italy

14/02/2003
ORGANIZZATE PER IL PERIODO PASQUALE?

ADOLFO FARAONI – Email : antonini.faraoni@tiscali.it
ROMA – Italy

12/02/2003
tutte le immersioni che ho fatto con voi mi hanno fatto scoprire un nuovo , meraviglioso mondo.

giaomo bucciarelli – Email : ade.giusepponi@tiscali.it
sirolo – Italy

10/02/2003
Cari ragazzi: avete fatto del nostro viaggio- che doveve essere solitario – in SUDAN, un momento di aggregazione che SOLO un gruppo di subacquei può raggiungere in così poco tempo. Grazie al GURU per averci “ospitato” da estranei nel vostro bel gruppo facendoci sentire parte di esso sin dal primo minuto. E’ stato un peccato non essere sulla stessa barca, ma forse è stato meglio così…la vostra amicizia è talmente preziosa che va…gustata poco alla volta!! Un abbraccio enorme anche da parte di Saverio, con la speranza di immergerci presto nelle vostre acque! PS. Portiamo una donna per Picasso…ditegli di stare tranquillo!

derio illumi – Email : derio_illumi@steris.com
milano – –

10/02/2003
queste poche parole sono per ringraziare marco, aspio, picasso, doriana, alfredo “taspe”, roberto, antonio, bruna, manu e brunello per le bellissime giornate passate insieme in mare. il sogno di andare in Sudan si è finalmente realizzato e porterò sempre con me il ricordo di quelle fantastiche giornate di mare, amicizia e risate. grazie ancora a tutti e un grazie particolare al GURU. Ciao

Cristian Magnani – –

10/02/2003
con questa meravigliosa vacanza in SUDAN,ho finalmente realizzato due sogni: delle bellissime immersioni in un mare stupendo e la mia prima vacanza da single dopo 8 anni.Il tutto grazie al “GURU” e alla simpatica compagnia di tutti i partecipanti. GRAZIE ROBERTO S.

Roberto spinsanti – Email : roberto.spinsanti@tin.it
Ancona – Italy

29/12/2002
Spesso si chiede ai sub: “Perché praticate questo sport?”. È la stessa domanda che gli alpinisti si sono sempre sentita rivolgere. E per molto tempo la risposta è stata la stessa: “Perché questo sport esiste”. Ma, mentre gli alpinisti trovano ancora qualche difficoltà a convincere la gente che ci sono delle buone ragioni per salire lassù tra le nuvole, i subacquei possono veramente parlare dell’avventura subacquea dell’uomo. Che questo 2003 sia un anno di fantastiche immersioni e faccia realizzare tutti i sogni di tutti i SUBnormali che come me. Ciao Toro

Toro – Email : vittorio@adriacom.it
Trieste – Italy

11/10/2002
Era l’alba di un giorno qualunque, di un mese qualunque.Riflettevo sul perchè di quella mia scelta, così lontana nel tempo, così sfuocata nella mia mente. Cosa mi spinse ad entrare nel Suo silenzioso mistero? Cosa continua ad attrarmi nelle Sue sconfinate profondità? La passione per l’ignoto, di cui si riempie in ogni istante; la rispettosa curiosità verso i suoi abitanti, sempre diversi, sempre attraenti. Ma soprattutto il mio amore per Lui, primordiale, istintivo, profondo. Non ricordavo di possederlo, non speravo di recuperarlo e c’è qualcuno a cui devo dire grazie per questo…. al mio CARNEFICE, al mio GURU e al suo splendido entourage. Portisco 2002

black swan – Email : blackswanj@yahho.it
Bologna – –

27/09/2002
Ciao Guru, ho quasi raggiunto la mia meta mi laureo a fine Ottobre e non e’ detto che non mi prenda la liberta’ di fare una capatina a Numana con annessa immersione ^__^ Voglio lasciarti un un pensiero a me molto caro e’ di Octave Fenillet:” La speranza e’ come il cielo notturno non ce n’e’ un lembo si scuro dove l’occhio non finisce per trovare una stella” . La mia grande stella, gioia e’ il mare e tutte quelle persone che con me condividono questo grande AMORE. Felice d’aver conosciuto l’insapettate bellezze dell’Adriatico ti aguro immensa felicita’, tutto il resto non conta. Con affetto. Carola

carola franzoni – Email : carolafranzoni@libero.it
Torino – Italy

19/09/2002
GRAZIE! Non sono bravo con le parole, ma mi riesce scriverle. Ciò che posso dire di questa stupenda esperienza è che ho conosciuto dei pazzi con una passione infinita per il mare e per le sue bellezze. Grazie per avermi trasfesso questa passione. P.S. Spero di riuscire ad andare sempre più avanti e poter fare quante più immersioni possibili. Dimenticavo, a chi crede che sott’acqua non si riesce a parlare posso dire che Marco è capace anche di questo, e sa farsi capire!!! Ciao Gurue continua così, il vostro affezionato VERDESCA!!

Marco Verdini – Email : mvservizi@tiscalinet.it
Castelfidardo – Italy

11/09/2002
ti tuffi nel blu e diventi ospite di una realta che non è la tua, fantastica silenziosa, in una fiaba il cui narratore è una corrente dolce, leggera che ti sostiene e ti sospinge ti inebria. Sei lì le parole non contano, i pensieri si annullano l’unica cosa che conta è larmonia che cerchi di imitare, l’armonia dei personaggi di questa fiaba che si dondolano coccolati dall’elemento più bello che esiste. E’ stata una esperienza fantastica in ogni sua cosa. Roberto

Roberto Ex-alzaimer – Email : cecalino78@hotmail.com
- –

09/09/2002
Amedeo NAzzari è stato mangaito dal BAlestra titano a 108 ,metri di profondità mentre dormiva davanti alla mia tana.

balestra titano – Email : cecalino78@hotmail.com
pescara – Egypt

08/09/2002
Ma che cacchio di fine ha fatto Amedeo Nazzari ?

Leo – Email : info@tecneco.org
My www: www.tecneco.org
Osimo – Italy

30/08/2002
Quando raggiungi il paradiso vorresti avere delle bombole immense per non lasciarlo mai più sotto e tutto fantastico, tu lo sai meglio di me, ma io so che ti devo ringraziare per avermi dato al possibilità di scoprire una cosi’ fantastica realtà Grazie veramente…. le tue arrabbiature infinite sono servite e come..e… se i risultati sono questi…ti chiedo imprecare ancora forse ti giocherai il paradiso, ma penso che tanto tu il tuo lo hai già trovato! ciao ciao a te e a tutti Roberto

Roberto Sulpizio – Email : cecalino78@hotmail.com
Pescara – Italy

30/08/2002
Ciao Marco, sono Claudio ,l’istruttore SSI che è venuto con voi alle Tremiti il 17 Agosto . Come mi avevi chiesto ti mando una Mail con il mio indirizzo di posta elettronica in modo tu possa avere il mio recapito. Volevo dire che sono rimasto positivamente colpito dalla tua professionalità e del tuo staff,cosa che anche tu converrai non è sempre così scontata nei vari Diving italiani e nel mondo . Spero , anzi , ne sono certo che continuerete ad essere così capaci e amichevoli anche nel futuro . Grazie per la vostra compagnia e alle prossime ! Ciao Claudio Cortese

Claudio Cortese – Email : caiomoca@libero.it
- Italy

30/08/2002
Un faro che brilla, il volo di un gabbiano, il sole che si spegne nelle onde, il salto di un delfino ed il rumore delle bolle, niente parole, solo sguardi per condividere delle emozioni, questo è il nostro mondo, il MARE e bastano pochi amici, come i denti in bocca a certi vecchi, per rendere tutto perfetto. un abbraccio Marco “GAS”

Marco Sirotti – Email : harav@tiscali.it
milano – Italy

29/08/2002
Ciao a tutti!!!Io sono la piu’ GNORFA ma almeno sono sopravvissuta alla TEMPESTA delle isole Tremiti! Da allora niente piu’ immersioni..qua tra i monti e’un po’difficile..Quindi Marco, Aspio, Leo ..ASPETTATEMI..vi giuro..la prossima volta non cadro’ dal traghetto..!! Cla P.S. BUON VIAGGIO a chi parte.. Salutatemi il MAR ROSSO..

Claudia Ciotti – Email : piccolofiore79@libero.it
Patrignone(AP) – Italy

17/08/2002
Ieri 16 Agosto io, montanaro della montagna più alta degli appennini, ho conosciuto sua maestà “Mar Adriatico” Sensazionalmente impressionato (e con 14 Kg. di zavorra rubati sott’acqua a chi mi capitava) ho gioito scoprendo ciò che di maestoso detiene il mare alla destra della mia montagna. Grazie e a resto. Giancarlo.

Giancarlo – Email : gcm68@tiscalinet.it
L’Aquila – Italy

13/08/2002
Provate a pensare di essere sospesi nel vuoto, con i soli rumori del respiro e del battito del vostro cuore; di vedere forme di vita mai viste prima… No, non siete in un film di fantascienza: siete dei subacquei!!! Una massima per meditare: “Dopo l’istante magico in cui i miei occhi si sono aperti nel mare, non mi è stato più possibile vedere, pensare, vivere come prima”. Jacques Yves Cousteau. 1910. Ciao. Lorenzo

lorenzo bragagnolo – Email : lorenzo.bragagnolo@axa-assicurazioni.it
My www: www.bollatesub.it
Novate Milanese – –

09/07/2002
Luglio 2002 Devo confessare che appena tornato dal Conero, deposto erogatori e bagagli, ho aperto il CD: è stato incredibile catalogare mentalmente quanto di quello che avevo notato da solo o visto con il tuo aiuto in sole poche immersioni !!! E devo dire che per una volta, il ricordo è stato supportato da curiosità intellettuale: capire non solo superficialmente quanto visto. E questo è frutto della passione. Grazie per la tua passione verso il mare, e grazie per la capacità di trasmetterla ai tuoi ospiti. /Gaetano PS – I miei complimenti a Nilvana per l’impostazione del CD.

Gaetano Lombardi – Email : lombardibros@iol.it
Roma – –

09/06/2002
Tremiti 8/9 giugno 02 …anche se sono un pò “gnorfa” non posso nascondere l’emozione di stare là sotto, alzare lo sguardo e accorgersi dell’immensità del mare…grazie di cuore Ila

Ilaria Ercoli – Email : ilaria.ercoli@libero.it
Ancona – Italy

28/05/2002
Sharm 2002 – L’universo conserva la magia nelle acque. Acque da cui veniamo ed acque da cui ci sentiamo attratti come remote amanti. Guardiamo l’acqua.. matrice ed essenza, domanda e risposta, mistero incomprensible, senza accorgerci che l’anima vola già leggera librandosi negli abissi.

LeoPondolo – Email : info@tecneco.org
My www: www.tecneco.org
Osimo – Italy

20/05/2002
Ciao a tutti! Volevo solo dire che anche avendo paura sono riuscita a portare a termine questo corso sono soddisfatta e felice e solo ora ho capito quanto è meravigliosa la subaquea e quanti tesori nasconde..Per questo devo ringraziare Marco che ci ha seguito con tanto scrupolo rendendoci sicuri anche se spesso urlava un pò troppo..

Francesca Raffaelli – Email : raffi@freefast.it
Ancona – Italy

08/05/2002
Ciao a tutti e arrivederci a presto, purtroppo quest’anno non riuscirò a venire a trovarvi a Numana, sarà per il prossimo anno

Luis De La Besagne – Email : l.pene@olivetti.com
Bosconero (TO) – –

08/04/2002
Il subacqueo non porta mai pensieri pesanti, che sarebbero, da soli, solo zavorra in più.

LeoPondolo – Email : info@tecneco.org
My www: www.tecneco.org
Osimo – Italy

21/02/2002
IL MONDO SOMMERSO Ho scoperto un mondo nuovo, ho scoperto un mondo strano dove il silenzio regna sovrano. Rocce a picco e fondi sabbiosi creano paesaggi meravigliosi dove crescono piante che sembran viventi ed animali assai sorprendenti. Alghe, pesci, conchiglie e coralli stelle marine, delfini e pagelli ti aspettano laggiù dove l’acqua è più blu. Io ho visitato questo posto incantato ed una forte emozione mi ha regalato. In fondo al mare puoi trovare un tesoro…… non forzieri, perle o dobloni ma bellezze, pace e stupende sensazioni. Marco, ti voglio dedicare questa poesia e ti ringrazio per avermi dato l’opportunità di scoprire questo mondo fantastico Yaya

Ilaria – Email : yayayaya@infinito.it
- –

14/02/2002
Nella vita ci vuole assetto mentale.. per non sbattere continuamente sul fondo (ammesso che ci sia) e per non pallonare.

Tecneco – Email : info@tecneco.org
My www: www.tecneco.org
Osimo – Italy

13/02/2002
18/08/01 Sono di poche parole ,quasi muto come un pesce sia fuori che sott’acqua,ma sono certo che quando avrò preso un pò di confidenza riuscirò a comunicare anche con tutte quelle creature che non tutti possono vedere. Graziano

Graziano – –

13/02/2002
18/08/01 Andare sott’acqua in mare è sicuramente + bello della piscina e mi è piaciuto tanto,anche perchè credevo che non ci sarei riuscito. Per questo ringrazio il mio maestro anche se è un po’ matto e qualche volta urla (+ di qualche volta )Achille

Bubu – –

13/02/2002
Tremiti 08/09/01 E’stata una giornata stupenda! Non pensavo mai di scoprire tante cose così belle come tutti i vari pesci e gli altri animaletti marini. Ringrazio tutti per avermi insegnato ad andare sott’acqua perchè è uno sport che mi piace tantissimo e che voglio continuare per sempre. Laura

Lalla – –

13/02/2002
Io vorrei ringraziare Marco il nostro istruttore pre essersi preso questo impegno di insegnare a noi bambini. Paolo Pompilio

Paolino – –

13/02/2002
Quando ho cominciato il corso dei sub,mi è piaciuto moltoperchè posso vedere tantissimi pesci evoglio continuare a fare questo corso per sempre. Riccardo 10 anni

Riki – –

Ciao….. sono Capitan Uncino, per gli amici HOOK.

Ho messo in tasca un altro tassello di Mar Rosso che mi mancava, mi sono divertito e ho fatto belle immersioni in buona compagnia……..si può volere di più ? Perché no, MAI ACCONTENTARSI !! Si lo so, probabilmente vi avrò sfinito la vita con il mio “dito cucito”con 4 punti, i cerotti, i guanti di gomma, il nastro adesivo, gli aiutini chiesti al “SOCIO”e al sempre disponibile “BATS” per mettere la muta ecc.ecc. Ma mi avete sopportato e supportato e di questo ringrazio tutti per la pazienza. Certo specialmente i primi giorni l’umore non era al massimo, anche perché la genialata al check-in, dove mi sono presentato con il passaporto ANNULLATO, mi ha dato il colpo di grazia…… Per fortuna la carta d’identità e gli amici, il GURU, ASPIO, PICASSO, GIALLINO (l’ordine non è casuale) GABRI, BATZ, IL “COURSE” MASSI, GIANNI, PIETROBON, GIANCARLO, MARCO, SHORTY e il DOTTORE !! E cosi dopo i soliti problemi con le macchine fotografiche arriviamo in Egitto a bordo dell’ormai “NOSTRA” Planet One dove l’amico Salah ci aspetta per una stupenda crociera (senza donne) alla volta di Zabargad, Rocky Island , Elphinstone reef passando per altri meravigliosi punti di immersione, che ci hanno regalato incontri spettacolari.Le mante in mar rosso non si vedono tutti i giorni. Anche stavolta non ci siamo risparmiati con le immersioni, più di 20, ma tutte molto corte 60,70 e anche 80 min…… Come dice Salah, con voi non ci vengo più!!!!! Ma sarà vero? E la fantastica coppia di istruttori Aspio e Picasso riusciranno a far parte del prossimo staff della barca? E Marchetto riuscirà a parlare prima delle 17? E Pietrobon riuscirà a non far scappare tutti i pesci? E Giancarlo riuscirà a prendere lo squalo? E Shorty riuscirà prima o poi a telefonare sott’acqua? E Bats riuscirà a prepararsi per ultimo? E Massi riuscirà a segnare quell’immersione? E il Dottore riuscirà a togliermi i punti? E Gianni avrà fotografato il falco? E il Socio riuscirà a portare anche la mia di macchina fotografica? E Giallino uscirà una volta per primo dall’acqua? E il Guru riuscirà a far licenziare l’egiziano? BOOO !!!! Chi può dirlo.
Per adesso godiamoci questa bellissima esperienza, e ALLA PROSSIMA.

P.S. non parlo volutamente della sfiga del ritorno, ma ancora ho un piede insensito !?!?!?!?!?!?

Roby

Roberto Spinsanti – Email : roberto.spinsanti@tin.it
-

Comments are closed.