Bio del Conero

LA RIVIERA DEL CONERO

Unica eccezione alla piattezza delle coste dell’Alto e Medio Adriatico, il Monte Conero, con i suoi scogli immersi in acque scure e verdi, ma solo perché ricche di cibo, ospita una vita insospettabile; un tesoro custodito gelosamente, e che richiede un po’ di pazienza per poter essere apprezzato. Ma, immergendosi con attenzione e curiosità, ecco dischiudersi un mondo meraviglioso, popolato di mimetizzatissime granseole e granchi di ogni forma,  decine di specie nudibranchi coloratissimi, simpatici gamberetti ed austeri astici, nuvole di boghe e grossi cefali, timide bavose ed immobili scorfani. La Riviera del Conero offre anche la possibilità di incontrare specie bellissime ed altrove rare, come ad esempio la regina del popolo della sabbia, la canocchia.
Un consiglio: armatevi di una maschera e immergetevi nelle acque del Conero, non rimarrete delusi.

Proprio a causa dell’importanza che il nostro mare riveste dal punto di vista biologico, il Centro Sub Monte Conero ha da sempre avuto uno dei propri punti di forza nella grande abilità delle guide nello scovare e mostrare i piccoli e spesso criptici animali che popolano i fondali del Conero. Inoltre, il centro propone una ricca gamma di attività incentrate sulla comprensione, valorizzazione e divulgazione degli aspetti biologici ed ecologici della Riviera del Conero.

L’impegno del diving center comprende la proposta di corsi e seminari a tema svolti durante tutto l’arco dell’anno, la produzione di libri ed articoli per riviste, lo snorkeling con accompagnamento di biologi marini, e pacchetti di diversa durata di immersioni biologiche legate a debriefing insieme ad un biologo marino e a lezioni tematiche.

Comments are closed.